Passa ai contenuti principali

LA SIGNORINA PAPILLON (nel paese dei brutti sogni)

LA SIGNORINA PAPILLON
(nel paese dei brutti sogni)

di Stefano Benni

Commedia in Costume per personaggi Scostumati

Con:

Valeria Monetti

Ludovica Di Donato

Mauro Conte

Piero Di Blasio

Costumi: Francesca Grossi

Movimenti coreografici: Felice Lungo

Regia: Piero Di Blasio

DAL 15 AL 18 DICEMBRE 2022
TEATRO LO SPAZIO
Via Locri 42, Roma

LA SIGNORINA PAPILLON è una delle commedie più divertenti del geniale e prolifico Stefano Benni.

Una critica dissacrante e ironica della società contemporanea raccontata attraverso 4 personaggi molto diversi tra loro.

La pura e ingenua Rose, collezionista di farfalle e ammiratrice di rose di ogni forma e colore vive nella sua casa in campagna, lontana dal frastuono e dalla corruzione della città, un mondo che non le appartiene.

A corrompere questo bucolico paesaggio arriveranno delle presenze esterne e ingombranti. La cara amica Marie Luise, donna lussuriosa parigina, amante di tutti quelli che contano. Il poeta Millet, scribacchino bohemienne redento che crede che ricchezza e fama contino più di ogni altra cosa e che la poesia debba asservirsi ad essi. E il comandante della loggia Armand, essere spregevole devoto alla violenza e al comando, sanguinario e attacca brighe conosce solo il valore dell’onore e della spada.

Tutti e tre hanno un compito: corrompere Rose al mondo moderno… e poi ucciderla e rubarle villa in campagna e cane. Riusciranno nella loro impresa?

Tutto si svolgerà secondo i goffi piani criminali dei tre corruttori o era tutto un sogno?

Non resta che venire a vedere per scoprire il finale, anche se forse è meglio pensare di sognare… dai sogni possiamo svegliarci, dalla realtà si può solo fu
ggire e, magari, rifugiarsi in rose colorate e in libere e svolazzanti farfalle.

Durata 75 minuti
Atto unico

 

VALERIA MONETTI (ROSE)

Nel 2001 entra a far parte della prima edizione della trasmissione televisiva Saranno Famosi. Nel 2002 ottiene il ruolo di Milly nel Musical Sette spose per sette fratelli della Compagnia della Rancia regia di Saverio Marconi, prima al fianco di Raffaele Paganini e Manuel Frattini e nelle due stagioni teatrali successive al fianco di Michele Carfora.
Ha partecipato a quattro episodi della sesta serie della fiction LA SQUADRA. Nel 2004 è nel film per il cinema Lista civica di provocazione regia di Pasquale Falcone con Maurizio Casagrande, Antonio Stornaiuolo e Rosaria De Cicco.

Nella stagione teatrale 2007 ha interpretato il ruolo di Beatrice De Bonadilla nella Commedia musicale Datemi tre caravelle! al fianco di Alessandro Preziosi.
Nelle 2008 e per le due stagioni successive è protagonista femminile del Musical Robin Hood al fianco di Manuel Frattini. Nella stagione teatrale 2011/2012 è in scena con Rain Man nel ruolo di Susan, prodotto dalla Compagnia Della Rancia, regia di Saverio Marconi.
Diverse le esperienze televisive. Caccia al ladro per canale LEONARDO (Sky) e Laguna Blu per canale MARCOPOLO (Sky). Ha condotto Interno 138, quotidiano di intrattenimento ed è stata conduttrice/autrice di Backstage, settimanale di approfondimento teatrale e di spettacolo in genere, entrambe in onda su ArturoTV canale 138 di Sky. Nel 2014 conduce per Alicetv Pan per focaccia al fianco di Renato Bosco.

A partire dal 2014 è in scena con il musical TI AMO, SEI PERFETTO, ORA CAMBIA! Prodotto dalla compagnia A.M.O. A dicembre 2016 debutterà con il musical Be Italian ad Asuncion (Paraguay) nel ruolo di Sofia e ad ottobre torna in scena con la commedia musicale L’Ultima strega al fianco di Cristian Ruiz con la regia di Andrea Palotto dopo il debutto del 2013. Nel 2018 è nuovamente in scena con la Compagnia A.M.O. con il musical off “Tomorrow morning” regia Marco Simeoli, prodotto dalla compagnia AMO e “La storia d’Itaglia” commedia di Tirocchi, Paniconi, Pallottini. Regia di Marco Simeoli.
Nel 2019 debutta a teatro con la commedia “Per favore non uccidete Cenerentola” scritta da Riccardo Mazzocchi. Regia di Roberto Marafante con Ludovico Fremont, Sebastiano Colla, Susanna Laurenti, Enrico Torzillo per LA BILANCIA PRODUZIONI e con “Morta zia la casa è mia” commedia di Tirocchi, Paniconi, Quinto. Regia di Marco Simeoli. Ultima prod teatrale, “Una zitella da sposare” scritto da M. Paniconi e A. Tirocchi, regia di Marco Simeoli.


LUDOVICA DI DONATO (MARIE LUISE)

Dopo una Laurea Magistrale in Giurisprudenza e un Master in Digital Specialist, si diploma all’Accademia Internazionale d’Arte Drammatica del Teatro Quirino Vittorio Gassman.
Da alcuni anni collabora con i due fratelli più famosi di Roma, LE COLICHE (protagonista nella loro web serie "Il Condominio" e in molti loro video che contano migliaia di views su YouTube).
Ha girato videoclip per DMAXITALIA, è stata diretta al cinema da Matteo Botrugno e Daniele Coluccini nel film "Il Contagio (con Vinicio Marchioni e Anna Foglietta) e per il web tra gli altri anche da Sidney Sibilla (regista, fra gli altri, di “Smetto Quando Voglio” con Stefano Fresi, Edoardo Leo e così via), in televisione su Rete 4 e Rai 2.
In teatro ha recitato al Teatro Sistina di Roma, al Teatro Antico di Segesta e al Teatro Brancaccio di Roma dove è stata co-protagonista insieme a Giancarlo Commare in "Tutti parlano di Jamie" (stagioni 21/22 e 22/23). Dal 2013 a oggi ha superato le 1000 repliche teatrali.
Ha da poco terminato le riprese di un nuovo progetto da protagonista che andrà in onda su Sky nel Gennaio 2022 per la regia di Alessandro Guida (Maschile Singolare, Ritoccáti).
È una delle regine dei social network con video che contano oltre 100 milioni di visualizzazioni su tutte le piattaforme con oltre 1 Milione di follower tra TikTok e Instagram.


MAURO CONTE (MILLET)

Formatosi presso la Libera Accademia de Teatro del Sogno e poi all’Accademia Corrado Pani, nel 2014 riesce anche a frequentare la Susan Batson Studio di New York.
In teatro dal 2007 a oggi è stato diretto da numerosi e rinomati registi come Carlo Emilio Lerici (“Mercury Fur” e “Nachtblind”), Gianluca Ferrato (“La cena dei lupi” e “Un bacio dai tuoi papà”), Giuseppe Marini (“Altri Amori”, “Romeo e Giulietta” nel ruolo di Mercuzio e “Il caso Braibanti”), Luca De Bei (“L’uomo della sabbia”, “Tempeste solari” e “Slot”), Andrea Baracco (“Vita di Edoardo II d’Inghilterra”, “Madame Bovary”, “Romeo e Giulietta” e “Edipo re / Edipo a Colono”, co-diretto da Glauco Mauri), Gabriele Colferai (“Feroci”) e altri.

In televisione ha ricoperto ruoli importanti in “Lea” (di Marco Tullio Giordana), “Un passo dal cielo 4” (diretto da Jan Michelini), “Rosy Abate” (diretto da Beniamini Catena), “Il Paradiso delle signore”, “Imma Tataranni – sostituto procuratore” (regia di Francesco Amato).

È il cinema che negli ultimi dieci anni lo vedo protagonista. Si trova a recitare accanto a star internazionali come Skin, Danny Glover, Alec Baldwin e la grande Catherine Deneuve in film d’autore e mainstream come “Imperdonables”, “L’homme qu’on aimait trop”, “Andron”, “Sulla mia Pelle” (lo straziante film / ricostruzione sul caso Cucchi), “Il filo invisibile”, “Le terme di Terezin” e “Una questione privata” dei Fratelli Taviani.
Sia il cinema che il teatro hanno notato le capacità di Mauro premiandolo nel 2010 con l’Oscar dei giovani e nel 2021 come miglior attore “Fondazione De Mari” al festival di Borgio Verezzi.


PIERO DI BLASIO (ARMAND)



Cantante, attore e doppiatore. Nasce a Pescara. Studia canto privatamente con A. Matarazzo e successivamente, dopo il trasferimento a Roma nel 2001, all'Accademia Corrado Pani di Claudio e Pino Insegno, con i quali lavora negli spettacoli Insegnami a sognare, Un po' prima della prima, Buonasera, Buonasera, Cannibal - il musical (di cui è anche autore delle musiche aggiunte), Joseph e la strabiliante tunica dei sogni… (con R. Casale) e La fila, tutte con la regia di Claudio Insegno.

Nel 2007 è nel cast del musical “Alta Società” con Vanessa Incontrada e nel 2008 ricopre il ruolo di Fusco nello spettacolo “La Febbre del Sabato Sera”, con Simone Di Pasquale. Nello stesso anno interpreta Mr. Pinky nel musical “Hairspray” (il presentatore Corny Collins, nel secondo anno), nel 2009 è il valletto del re, Lionell nel musical “Cenerentola” (spettacoli prodotti da Planet Musical con la regia di M.R.Piparo).
Nello stesso anno è regista della versione ufficiale in lingua italiana del musical Off-Broadway, “Questi cinque anni”. Tra il 2009 e il 2010 dirige “La collezionista di farfalle” e scrive e dirige la commedia “Giuro! Tutta la verità…” entrambe in scena al teatro Duse di Roma. Nell’estate 2009 è Hannas nel “Jesus Christ Superstar” prodotto da Rock Opera, per la regia di Mara Mazzei.

Nel 2010 interpreta il ruolo di Don Stanislao nel musical “Non abbiate paura – Giovanni Paolo II il grande”, per la regia di Gianluca Ferrato e Andrea Palotto. Tra il 2010 e il 2011 interpreta il ruolo del Poeta Pulci nell’opera del M.o Riz Ortolani “Il Principe della Gioventù”, per la regia di Giuliano Peparini.

Nel 2011 è Nitto Minasola nel “Salvatore Giuliano” il musical di Dino Scuderi, regia di Giampiero Cicciò.

Nel 2012 interpreta il principe Lord Farquaad in “Shrek il musical”, regia di Claudio Insegno. L’anno successivo comincia la collaborazione artistica con Gianluca Guidi con il quale recita in “Taxi a due piazze” (Bobby Franchetti) e “Aggiungi un posto a tavola” (Toto). Nella pausa tra questi spettacoli debutta al teatro Nazionale di Milano con “Bodyguard il musical” nel ruolo di Sy Spector, per la regia di Federico Bellone.

Canta con il coro SAT&B di M. Fontana per due anni. In tv è corista per Uno di Noi (tre puntate), Theleton 2002 e Premiata Teleditta 3 e 4. Partecipa, sempre come corista, alla registrazione del Cd Sogni Proibiti di O. Vanoni. Canta nei cartoons “American Dad” e “I Simpson” con il M.o V.G.Curcio. Dal 2012 è la voce di numerose sigle e canzoni per Disney, Netflix e altri, sotto la direzione del M.o Ernesto Brancucci e di Virginia Brancucci (Sofia la principessa, Marco e Star, Elena di Avalon, The Lion Guard, Crazy Ex Girlfriend, Wandavision, Ducktales, The great North, Bob’s Burger il film, ecc…).

Dal 2006 è attivo nel doppiaggio parlato, prendendo parte a diversi cartoni, documentari, film, serie tv e serie Rai (Pucca, Il mondo di Quest, American Dad, Cleveland Show, i Griffin, Rick e Morty, 2 Broke Girls, Farzar, Tandem, Grojband, Central Park, la leggenda dei 3 caballeros, Mini cuccioli, Kipo e l’era delle creature leggendarie, e tanti altri).

Dal 2014 è socio fondatore della A.M.O. srls con la quale produce e distribuisce “Ti Amo, Sei Perfetto, Ora Cambia” (uno dei più longevi musical Off Broadway e con il quale vincono il premio miglior spettacolo Off agli Italian Musical Awards) e “Tomorrow Morning” il musical di Laurence Mark Wythe, per la prima volta in Italia.

È regista e adattatore di “Appuntamento al buio” (versione ufficiale italiana di “first date – a Broadway musical”) in tour in Italia e “La piccola bottega degli orrori” (con Fabio Canino e Giampiero Ingrassia) e “Tutti parlano di Jamie – il musical” (con Giancarlo Commare e Barbara Cola) due grandi spettacoli musicali per il teatro Brancaccio di Roma.



Prodotto da ETHEREA Omnis srl.

 

 

 




Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di