Passa ai contenuti principali

PrIMO LANCIA LA DECIMA EDIZIONE

 


C’è tempo fino al 23 gennaio 2023 per presentare le proprie opere


Il Premio Italiano del Musical Originale diventa biennale e lancia ufficialmente l’edizione 2024. In attesa della messa in onda dello speciale Il PrIMO dei PrIMI, (la gara di corti teatrali musical tra alcuni dei vincitori delle scorse edizioni prevista per il 7 Novembre prossimo alle h 21 su www.youtube.com/c/Amicidelmusical) esce il regolamento ufficiale per partecipare alla prossima edizione, la decima.

I progetti verranno sottoposti a una scrematura preliminare a cura della Giuria di qualità, composta da un gruppo di grandi professionisti internazionali, che sceglierà fino a tre opere di particolare interesse.

Agli autori dei lavori scelti verrà proposto un percorso personalizzato di sviluppo e promozione suddiviso in vari passaggi, che si concluderà alla distanza di due anni dall'iscrizione (da qui la nuova cadenza biennale del premio), quando le tre opere verranno quindi presentate a produttori eventualmente interessati, e quella ritenuta più meritevole dalla giuria di qualità vincerà il Primo Premio.

La scadenza è fissata per il prossimo 23 gennaio 2023, quindi invitiamo chiunque abbia nel cassetto un musical professionale di inviarci il materiale seguendo le indicazioni inserite nel regolamento pubblicato qui sotto e sul sito ufficiale premioprimo.it/

 

REGOLAMENTO

Il concorso avrà cadenza biennale
Sono ammessi al concorso tutti i musical originali in italiano, con soggetti o spunti tematico/narrativi originali o tratti da opere pre-esistenti, e colonna sonora completamente originale. Le liriche devono essere completamente originali e scritte in lingua italiana.
La colonna sonora deve essere arrangiata SOLO PER PIANOFORTE E VOCI, quindi NON SARANNO AMMESSE opere che presentino demo arrangiate con altri strumenti
Il soggetto deve essere ORIGINALE o tratto da OPERA DI PUBBLICO DOMINIO, non saranno ammesse opere tratte da soggetti i cui diritti non siano nelle disponibilità degli autori.

Non sono ammessi:
I musical originali in Italiano che hanno già avuto o che avranno tra breve una importante produzione a livello professionale nei grandi circuiti teatrali in Italia o all’estero;
Le traduzioni e/o adattamenti di musical di produzione straniera;
I musical che utilizzano musiche o liriche non originali o famose canzoni popolari, anche variando testi e/o arrangiamento;
Le opere che possono causare offesa grave a persone o cose o che utilizzano pesante turpiloquio;
I musical non scritti in lingua italiana;
I musical che non rispetteranno le caratteristiche elencate nei punti 1, 2, 3, e 4

La partecipazione è a titolo completamente gratuito: per essere ammessi al concorso gli autori dovranno soltanto inviare all’indirizzo premio.primo@gmail.com una mail contenente una scheda dell'opera in formato Word o Pages con:
Titolo dell'opera e data di composizione
Nome e cognome degli autori delle musiche, della parte letteraria e del libretto e di eventuali altri componenti del team creativo
Il contatto di un componente del team creativo: email personale e numero di cellulare.
Titolo e autore/i dell'opera da cui è tratto il soggetto (nel caso di soggetti non originali)
Breve sinossi (riassunto della trama comprensiva dei titoli dei numeri musicali come nell’esempio che trovate qui: http://www.amicidelmusical.it/primo/votafra.html)
Breve presentazione del taglio e dell’idea-base dello spettacolo
Copione completo
Spartito piano/voce


I file musicali mp3 di tutti i brani cantati che compongono la colonna sonora, arrangiati per pianoforte e voci. Questi file non dovranno essere inviati come allegati alla mail ma inseriti in un link esterno per il download in un sito di upload (come ad esempio www.sendspace.com) in un’unica cartella compressa contenente tutte le singole tracce numerate in ordine di esecuzione e indicanti ciascuna il titolo, che dovrà corrispondere esattamente a quello inserito nella sinossi al punto 3.
Il materiale dovrà pervenire all’indirizzo segnalato entro e non oltre il 23 gennaio 2023.
I progetti verranno sottoposti a una scrematura preliminare a cura della Giuria di qualità, composta da un gruppo di grandi professionisti internazionali, che sceglierà fino a tre opere di particolare interesse. In caso nessuna delle opere concorrenti verrà ritenuta in possesso delle qualità minime per essere valutata, il Premio non verrà assegnato. Agli autori dei lavori scelti lavori verrà invece proposto un percorso personalizzato, suddiviso in vari passaggi, di sviluppo e promozione. Questo work in progress sarà totalmente gratuito e non vincolante, e potrà anche includere – in caso di disponibilità di centri formativi e performer - una messa in scena sperimentale. Alla fine di tale percorso, che si concluderà alla distanza di due anni dall'iscrizione, le tre opere verranno presentate ai produttori eventualmente interessati e quella ritenuta più meritevole dalla giuria di qualità vincerà il Primo Premio. Nelle valutazioni verrà presa in considerazione anche l'originalità dei progetti, la capacità di valorizzare il patrimonio culturale e letterario italiano, l’attenzione per le problematiche e le sfide della contemporaneità, e soprattutto la fattibilità a livello produttivo. Avranno infatti più possibilità di essere sviluppati progetti con pochi personaggi, ambientazioni “da camera” e idee originali - oltre che “vendibili” - che possano attrarre l’interesse di produttori e distributori aldilà anche in vista di produzioni di scala medio piccola.
La proclamazione dei vincitori avverrà durante la serata evento “Accendiamo il Musical”, con pubblicazione successiva sul sito www.italiamusical.com, su www.musical.it e su www.premioprimo.it.

N.B. Si ricorda che non verrà offerto nessun servizio di tutela del diritto d'autore e Amici del musical declina ogni responsabilità riguardo a eventuali plagi o furti del materiale ricevuto. Si consiglia quindi di consegnare solo materiale depositato e protetto dalla S.I.A.E. o da altre società di tutela del diritto d’autore.

Per qualsiasi informazione scrivere a premio.primo@gmail.com


IL PREMIO

Il concorso, primo e unico nel suo genere nel nostro Paese, è nato per valorizzare e incoraggiare la creazione di nuovi musical in italiano, realizzando una vetrina aperta a tutti gli appassionati e agli addetti ai lavori e finalizzata a far conoscere e apprezzare opere originali, favorendo l’ascesa alla ribalta di nuovi autori, compositori, librettisti e liricisti e il rinnovamento dei repertori, all’insegna della crescita di un Teatro Musicale tutto italiano.



AMICI DEL MUSICAL

Fondato nel 1998 da Franco Travaglio con un gruppo di esperti e appassionati, è un network di informazione dedicato alla cultura del musical e del teatro musicale moderno.

Ha accompagnato la crescita del genere in Italia con la pubblicazione della rivista omonima, dapprima cartacea, e dal 2011 in download digitale gratuito su issuu.com/amicidelmusical con notizie, recensioni, approfondimenti e reportage dalle grandi capitali del musical. Il sito www.italiamusical.com , nato con le medesime finalità, è ormai diventato un punto di riferimento on-line per gli appassionati, così come la pagina Facebook (www.facebook.com/groups/francotravaglio) che ha superato gli 11.500 iscritti. Dal 1999 al 2004 Amici del musical, con la direzione artistica di Marco Bellucci e Franco Travaglio, ha lanciato il prestigioso Premio IMTA “ltalian Musical Theatre Award”, dedicato agli artisti del musical italiano, che vantava una giuria composta da grandi nomi della critica teatrale.


MUSICAL.IT

Ideato nel 1997 da Compagnia della Rancia a sostegno del musical “Grease”, si è successivamente trasformato in portale specializzato nella diffusione di informazioni sul musical italiano e internazionale. Musical.it ha come mission quella di fornire una panoramica completa di tutti gli eventi di teatro musicale in scena in Italia, a Londra e a Broadway e anche delle più importanti produzioni in altri paesi del mondo. Solo informazioni, senza recensioni: il giudizio viene lasciato al pubblico.


Per qualsiasi informazione scrivere a premio.primo@gmail.com



Pagina web ufficiale www.premioprimo.it

Pagina Facebook www.facebook.com/ilpremioprimo

Cartella Stampa https://bit.ly/2qbmS2U

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol