Passa ai contenuti principali

In primo piano

NASCE L' ASSOCIAZIONE STEFANO D'ORAZIO

                                                           Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più amati artisti italiani   NASCE L’ASSOCIAZIONE STEFANO D’ORAZIO   UN PROGETTO RIVOLTO A GIOVANI ARTISTI DI TALENTO   «Vorrei poter contribuire ad accendere degli entusiasmi e delle attenzioni verso qualcuno che meriti una storia di successo fortunata come la mia» Stefano D’Orazio     Ad un anno dalla scomparsa di un grande artista, che insieme ai Pooh ha fatto la storia della musica italiana nasce l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto rivolto a giovani artisti di talento. Lo scopo dell’Associazione è quello costituire un polo di eccellenza nel settore artistico-musicale-imprenditoriale, un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale, con potenziale innovativo e di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale. Associazione Stefano D’Orazio si pone come obiettivo quello di organi

Balletto di Milano in Carmen - Teatro Arcimboldi

Balletto di Milano

in

CARMEN

TAM - TEATRO ARCIMBOLDI MILANO

Mercoledì 3 novembre ore 21.00


LO SCHIACCIANOCI

TAM - TEATRO ARCIMBOLDI MILANO

Sabato 11 e domenica 12 dicembre 2021
--------------------------------------------------------


La seduzione di Carmen e la magia Schiaccianoci: duplice appuntamento al TAM Teatro Arcimboldi Milano con il Balletto di Milano.

Tornato finalmente in scena, il Balletto di Milano è atteso da oltre 18 mesi anche al Teatro Arcimboldi Milano, dove sarà presente con i due grandi titoli Carmen e lo Schiaccianoci, entrambi rappresentati con musica dal vivo eseguita dall’Orchestra Filarmonica Italiana diretta dal M° Gianmario Cavallaro.

Carmen è senza dubbio uno dei personaggi più forti nella storia dell'opera lirica e nell'immaginario collettivo è l’incarnazione di femminilità e seduzione. Bella e anticonformista, passionale e desiderata, sfida chiunque voglia sottometterla, usando il suo fascino e la sua personalità per ottenere tutto ciò che desidera. Mossa dall'amore per la libertà e l'indipendenza, resta incondizionatamente fedele a sè stessa anche se consapevole che questo la condurrà alla morte. Carmen è una gitana, una zingara che crede nel destino che ha letto nelle carte, ma non esita a sfidare per l'ultima volta Josè, l'uomo che ha piegato a sè stessa, pur sapendo che egli la ucciderà.

La Carmen del Balletto di Milano è ispirata alla novella di Prosper Mérimée e all’omonima opera di Bizet, ma apre a nuove interpretazioni senza tradire la tradizione. Il "Destino" assume un ruolo determinante, conducendo la vicenda e svelandosi man mano attraverso i simboli delle carte: amore, tradimento, morte. È sempre accanto alla bella gitana fino a svelarle la Morte imminente in un avvincente faccia faccia sulle note dell'Habanera. Il celebre brano in cui Carmen appariva spavalda e seducente, la vede ora affrontare colui che presto la porterà con sé.

Il balletto è ricco di coreografie coinvolgenti, dagli appassionati pas de deux, alle vivaci danze d'assieme di Gitani, Soldati e Sigaraie che impegnano l'eccellente ensamble in un clima d'energia e passione, sottolineato anche dalle stupende musiche di Georges Bizet.

Debutta nel title-rôle la giovane talentuosa Arianna Capodicasa, mentre Alessandro Torrielli impersona il Destino. Don Josè, il torero Escamillo e Micaela, rispettivamente Alessandro Orlando, Federico Mella e Marta Orsi, sono gli altri interpreti principali.

È magico e incanta il pubblico da sempre. Balletto natalizio per eccellenza, Lo Schiaccianoci è uno dei balletti di repertorio più amati e nella versione del Balletto di Milano si ritrova quanto ci si aspetta. Non mancano l'albero di Natale che cresce sul palcoscenico, i topi e i soldatini, le tanto attese danzatrici in punta e luccicanti tutù e lo schiaccianoci che si trasforma in un elegantissimo principe. In un crescendo di stupefacente entusiasmo si è dunque condotti in quell'onirico mondo fatto di fiocchi di neve e fiori danzanti, gioia e festosità che culmina nell'esplosione di colori e virtuosismi del divertissement e del grand pas deux finali.

Elegante e bellissima la mise en scène in stile anni '20 dai toni pastello di Marco Pesta, vivace e brillante la coreografia di Federico Veratti, splendida l'interpretazione dei danzatori dell’ensamble milanese che si contraddistinguono per l'alto livello tecnico e la straordinaria versatilità artistica.

Nel ruolo di Clara si alternano Giordana Roberto e Marta Orsi accanto al favoloso Principe di Federico Mella e all'eccentrico Drosselmeyer del sempre superlativo Alessandro Orlando. Il divertissement del secondo atto vede impegnati Arianna Capodicasa e Alessandro Torrielli nella danza araba, Giusy Villarà e Germano Trovato nella spagnola, Marta Orsi e Federico Micello nella russa, Giulia Cella e Mattia Imperatore nella cinese, Annarita Maestri, Gioia Pierini e Alberto Viggiano nella pastorale.



IL BALLETTO DI MILANO

Ambasciatore della danza italiana con i suoi straordinari spettacoli nel mondo, il Balletto di Milano è considerato tra le migliori compagnie di danza italiane. Fondato da Aldo Masella e Renata Bestetti nel 1980, dal 1998 è diretto da Carlo Pesta e nel corso della sua storia ha collaborato con grandi artisti e coreografi di fama internazionale. Vanta un nucleo stabile di danzatori accuratamente selezionati che provengono dalle migliori scuole e accademie ibnternazionali e un ampio ed esclusivo repertorio di produzioni neoclassiche e contemporanee.

In Italia collabora con tutti i più prestigiosi teatri, fondazioni liriche e festival dove riscuote sempre un grande successo di pubblico e critica unanime. Il Balletto di Milano è stata la prima compagnia italiana ad esibirsi al Teatro Bolshoi di Mosca ed è acclamato anche sui prestigiosi palcoscenici di Inghilterra, Irlanda, Svizzera, Spagna, Francia, Germania, Marocco, Egitto, Russia, Estonia, Lituania, Lettonia, Norvegia. La prossima stagione è atteso in Usa, Canada, Israele, Uzbekistan, Kazakistan, Ucraina ed è una delle Compagnie italiane più richieste all'estero.

L’attività del Balletto di Milano è riconosciuta e sostenuta dal Ministero della Cultura, Regione Lombardia e Comune di Milano.
---------------------------------------------


Teatro degli Arcimboldi – Milano

3 novembre ore 21

Carmen – balletto in due atti su musiche di G. Bizet

coreografie Agnese Omodei Salè, Federico Veratti



Teatro degli Arcimboldi – Milano

11 dicembre ore 21 – 12 dicembre ore 16

Lo Schiaccianoci – balletto in due atti su musiche di P.I. Tchaikovsky

coreografia Federico Veratti - scenografia Marco Pesta – costumi Atelier Bianchi Milano




TAM - TEATRO ARCIMBOLDI MILANO

Viale dell’Innovazione 20 – Milano

Infoline: info@teatroarcimboldi.it

- Website: www.teatroarcimboldi.it

- Facebook: www.facebook.com/teatroarcimboldimilano

- Instagram: www.instagram.com/teatroarcimboldimilano



CARMEN | BALLETTO DI MILANO

- MERCOLEDI’ 3 NOVEMBRE ORE 21.00

PREZZI DEI BIGLIETTI CARMEN

- Platea Bassa Gold € 44,10 + prevendita

- Platea Bassa € 37,80 + prevendita

- Platea Alta € 31,50 + prevendita

- Prima Galleria € 22,50 + prevendita

- Seconda Galleria € 19,50 + prevendita



LO SCHIACCIANOCI | BALLETTO DI MILANO

- SABATO 11 DICEMBRE ORE 21.00

- DOMENICA 12 DICEMBRE ORE 16.00

PREZZI DEI BIGLIETTI LO SCHIACCIANOCI

- Platea Bassa Gold € 46,80 + prevendita

- Platea Bassa € 44,10 + prevendita

- Platea Alta € 35,10 + prevendita

- Prima Galleria € 26,10 + prevendita

- Seconda Galleria € 19,80 + prevendita



PREVENDITE

Biglietti disponibili su

- www.teatroarcimboldi.it

- www.ticketone.it



INFOLINE E PRENOTAZIONI GRUPPI E SCUOLE

Per informazioni scrivere a: info@teatroarcimboldi.it

Per prenotazione gruppi (10+ persone) scrivere a: gruppi@teatroarcimboldi.it

Oppure, per gli eventi selezionati, contattare l’ufficio gruppi autorizzato Grattacielo: prenotazioni@grattacielo.net - 0233605185

Per informazioni sull’organizzazione di eventi aziendali scrivere a:info@teatroarcimboldi.it



SPETTACOLO IN SICUREZZA

In ottemperanza alla normativa, per accedere al teatro è obbligatorio presentare all’ingresso un GREEN PASS che attesti almeno una delle seguenti condizioni:

– la somministrazione di entrambe le dosi del vaccino o della prima dose avvenuta da 15 giorni

– la guarigione da Sars-Cov-2 e il conseguente termine dell’isolamento

– l’esito negativo di un test molecolare o antigenico rapido al virus Sars-Cov-2 (valido per 48h da quando è stato effettuato)

Le disposizioni non si applicano ai bambini sotto i 12 anni e ai soggetti esenti sulla base di idonea certificazione medica.

Per maggiori informazioni sulla Certificazione verde COVID-19 visita il sito ufficiale https://www.dgc.gov.it/web/

Ulteriori informazioni su: https://www.teatroarcimboldi.it/visita-in-sicurezza

Commenti

Post più popolari