Passa ai contenuti principali

Terzo titolo della IX edizione di A Summer Musical Festival

 

8 – 10 luglio Bologna Open Air Theatre



Dall’8 al 10 luglio arriva sul palco di BOAT – Bologna Open Air Theater – La Piccola bottega degli Orrori, terzo e ultimo titolo della IX edizione di A Summer Musical Festival prodotto da BSMT con la direzione artistica di Shawna Farrell.

Regia e coreografie hanno la firma di Fabrizio Angelini «un grande cast e un grande bancone all’interno del negozio del fioraio Mushnik di Skid Row… Queste sono forse le principali caratteristiche di questa edizione de La Piccola Bottega degli Orrori».

In scena si alterneranno tre differenti cast composti da ben 39 perfomer ciascuno (a differenza dei consueti 10/12); uno spettacolo di grandi numeri di ensemble creati appositamente per questa edizione su suggestione delle splendide e divertenti musiche di Alan Menken il cui accompagnamento musicale e arrangiamenti vocali sono affidati a Gianluca Sticotti.

Il bancone del negozio di fiori dalle dimensioni ingombranti si trasforma di scena in scena, assumendo posizioni e funzionalità diverse, permettendo di “giocare” con la regia e la coreografia in maniera anche non convenzionale. Ma al centro di tutto rimane comunque lei, la famigerata pianta mangiatrice di uomini (e donne) che vediamo crescere nel corso dello spettacolo e che sconvolge le vite di una cittadina della provincia americana, in questa edizione assai popolata…

Trama

Seymour Krelborn lavora nel negozio di fiori del signor Mushnik insieme ad Audrey, la sua giovane collega. Quando Mushnik decide di chiudere il negozio per la poca clientela Audrey gli consiglia di esporre la strana piantina che possiede Seymour, presa in un negozio cinese durante un'eclissi.

La pianta, soprannominata da Seymur "Audrey II", esposta in vetrina attira nuovi clienti, ma inizia a morire proprio quando gli affari del negozio migliorano, preoccupando Seymur che prova di tutto per farla star meglio. Nulla funziona, finché tagliandosi accidentalmente un dito scopre che Audrey II si nutre esclusivamente di sangue umano per vivere e crescere.

Diventato una celebrità, Seymour prova a chiedere ad Audrey di uscire con lui, ma lei, rifiuta l’invito per via del suo fidanzato, il dottor Orin Scrivello, un sadico e violento dentista. In realtà Audrey segretamente ricambia l'amore che Seymour prova per lei.

Una notte, non appena Seymour chiude il negozio, Audrey II, sempre più grande, inizia a parlare chiedendogli di ricevere più sangue, ma Seymour non è più in grado darle il proprio. Allora la pianta gli propone di uccidere la gente per nutrirla, promettendogli che in cambio lo farà diventare ricco e famoso. Inizialmente Seymour rifiuta l'orribile proposta, ma quando vede Audrey che viene maltrattata da Scrivello, cambia idea provocando un susseguirsi di omicidi e risate che lo porteranno alla scoperta della vera natura di Audrey II.



Libretto e liriche: Howard Ashman

Musiche: Alan Menken

Regia e coreografie: Fabrizio Angelini

Direzione Musicale: Gianluca Sticotti

Costumi: Antonio Tomacci

Scenografie: realizzate in collaborazione con l’Accademia delle Belle Arti di Bologna

Light Designer: Emanuele Agliati

Sound Designer: Tommaso Macchi



All’interno di A Summer Musical Festival IX edizione

BSMT Productions – Direzione Artistica Shawna Farrell



Bologna Open Air Theatre - Via Paolo Nanni Costa 12/6 – Bologna
Per info: www.bsmt.it

8-9-10 luglio 2021
Orario: 21.00


Prezzo biglietti (posto unico):
INTERO: 15 €

RIDOTTO (under 14): 5€

Biglietti in vendita tramite il circuito VivaTicket

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide