Passa ai contenuti principali

BOAT Bologna Open Air Theatre - in programma la nuova edizione di A Summer Musical Festival

 
              Bologna Open Air Theatre

 

uno spazio dedicato alle arti performative adiacente alla BSMT

 

dal 10 giugno saranno in scena i titoli della IX edizione di  A Summer Musical Festival

e altri appuntamenti culturali



La BSMT inaugura BOAT – Bologna Open Air Theatre un nuovo spazio all’aperto, nell’area ex Sabiem, a pochi passi dalla sede dell’Accademia diretta da Shawna Farrell.

BOAT si propone di essere un contenitore artistico in cui saranno proposti, oltre al consueto A Summer Musical Festival, concerti, danza, iniziative per bambini e famiglie e molte altre attività culturali. Il progetto si inserisce nel disegno di riqualificazione del quartiere Borgo Panigale Reno offrendo ai cittadini di godere di uno spazio multiculturale adatto a tutte le fasce di età.

L’idea di BOAT nasce durante le prime restrizioni a causa dell’emergenza sanitaria che ancora oggi stiamo vivendo. Lo scorso anno, infatti, la BSMT è riuscita a portare in scena il consueto appuntamento con A Summer Musical Festival nello spazio esterno alla scuola, il primo passo affinché il progetto BOAT prendesse forma.

«Non ci sono dubbi, l’emergenza sanitaria dovuta al Covid, ha cambiato il nostro modo di vivere il teatro. Cambiamenti e instabilità, inasprite dal mutare continuo delle restrizioni, sono tutt’ora all'ordine del giorno.

Il motto "The show must go on" ha perso di significato in un momento storico in cui basta che un solo attore si ammali per fermare un'intera compagnia.

BOAT ha l’obiettivo di riportare gli artisti a “casa” ovvero "in scena" e convincere il pubblico che il teatro all'aperto è un "teatro sicuro".

Vi invitiamo quindi questa estate a unirvi a noi e partecipare al nostro Festival all'insegna del divertimento nel rispetto delle regole».

(Giuseppe Lombardo - Amministratore BSMT)

A Summer Musical Festival, il primo e unico festival di musical in Italia, è giunto alla IX edizione grazie all’impegno della Bernstein School of Musical Theater e alle collaborazioni con il Comune e i principali enti e teatri di Bologna e della regione Emilia Romagna. Il Festival rientra fra le iniziative di Bologna Estate.

Il primo appuntamento è con il musical Nine in scena il 10, 11 e 12 giugno, con la regia di Saverio Marconi, la direzione musicale di Shawna Farrell e le coreografie di Gillian Bruce.

Il festival prosegue dall’1 al 3 luglio con Cookies musical inedito, scritto dai giovani bolognesi Lorenzo Vacchi e Stefano Bonsi, appassionati di teatro musicale, che raccontano la nascita dei biscotti più famosi al mondo nell’America degli anni ’30. La regia è di Mauro Simone, le coreografie di Andrea Verzicco, la direzione musicale di Lorenzo Vacchi e Shawna Farrell vocal coach.

Il terzo titolo in programma è La Piccola Bottega degli Orrori, in scena dall’8 al 10 luglio, diretto e coreografato da Fabrizio Angelini con la direzione musicale di Gianluca Sticotti.

Tutti gli spettacoli di A Summer Musical Festival sono prodotti dalla BSMT Productions e vedono in scena allievi ed ex allievi dell’Accademia.

La rassegna estiva di BOAT prosegue il 20 giugno con lo spettacolo Contemporaneamente una produzione di Danza Parma e il 24 giugno una serata di Hip Hop dal titolo Adolescere – L’Arte per diventare grandi - ideato dal pioniere della street dance in Italia, Cristiano “Kris” Buzzi.

Il 25 giugno la Youth Orchestra del Teatro Comunale di Bologna diretta da Marco Boni presenterà il concerto Pulcinella di Stravinsky, in scena anche l’ensamble di danza dei giovani performer della BSMT, i brani recitati saranno interpretati dagli attori della Accademia Galante Garrone e i brani cantati dai giovani musicisti della Scuola dell’Opera.

Il cartellone si arricchirà di altri eventi ancora in via di definizione.

In BOAT ci sarà spazio anche per le famiglie, con un progetto di teatro interattivo dedicato ai bambini e ai loro genitori: sono previsti alcuni appuntamenti la domenica mattina alla scoperta del magico mondo del musical Into the Woods.

Con il progetto BOAT la Bernstein School of Musical Theater si propone come una realtà sempre più integrata nel tessuto cittadino, un luogo di condivisione, non solo per gli allievi che la frequentano, ma per tutte le persone interessate alla cultura e alle arti performative.


Per informazioni sul calendario degli spettacoli: www.bsmt.it

 

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol