Passa ai contenuti principali

RED CANZIAN annuncia "CASANOVA OPERA POP"

                          

RED CANZIAN

“Vi presento il mio Casanova”

Con 35 brani inediti, 25 performer in scena

fra cantanti-attori e ballerini-acrobati,

scenografie e scelte stilistiche innovative

prende il via CASANOVA OPERA POP una nuova produzione di teatro musicale
da un progetto di Red Canzian per la regia di Emanuele Gamba.

Martedì 3 novembre sul sito ufficiale

www.casanovaoperapop.it

il bando per le audizioni del cast

che iniziano a dicembre.


Il debutto nel novembre 2021 a Venezia

 

Red Canzian presenta il suo nuovo progetto, CASANOVA OPERA POP, uno spettacolo di teatro musicale che debutterà a Venezia fra un anno esatto, nel novembre 2021. Intanto entra già nel vivo la macchina della produzione a cominciare dalla selezione del cast di 25 performer fra cantanti-attori e ballerini acrobati: infatti martedì 3 novembre alle ore 12.00 sul sito ufficiale www.casanovaoperapop.it esce il bando per le prime audizioni che si terranno in dicembre, nelle modalità che saranno consentite in quel momento dalle norme in vigore per contrastare l’emergenza sanitaria.

Red Canzian per la sua prima opera teatrale prende spunto dal best seller di Matteo Strukul, “Casanova – La sonata dei cuori infranti”, romanzo storico tradotto in oltre 10 lingue, che gli ha acceso la scintilla e lo ha ispirato a comporre oltre 2 ore di musica per 35 brani inediti, dei quali 29 cantati e 6 esclusivamente musicali, una vera e propria opera ambientata a Venezia e dedicata a uno dei suoi personaggi simbolo. “Mi ha sempre affascinato la figura di Casanova - racconta Red – una personalità molto più complessa di quella del seduttore libertino impenitente raffigurato nell’iconografia comune, in realtà poeta, alchimista, libertario, diplomatico e “occhi” della Repubblica di Venezia ai tempi della Serenissima. Una figura chiave per la Venezia del ‘700, che nel romanzo di Strukul – e così nella mia Opera Pop – è raccontato negli anni fra i 30 e i 35, un periodo intenso della sua vita, che lo vede coinvolto in intrighi politici, incarcerato ai Piombi, agente segreto per la sua città e finalmente innamorato! Il suo cuore infatti batte non solo per la sua Venezia ma finalmente anche per Francesca, una giovane dell’aristocrazia cittadina, per la quale è disposto ad affrontare pericoli, sfide, duelli, prove di coraggio, fughe dal carcere e avventure incredibili. Nello spettacolo troverete tutto questo, insieme alla passione, all’amicizia e a tutte le emozioni che solo una città come Venezia può amplificare”.

Dalle prime informazioni che trapelano dal team di produzione, Casanova Opera Pop, con la regia di Emanuele Gamba, avrà un allestimento decisamente importante, non solo per la ricchezza musicale e il cast numeroso, ma anche per costumi e scenografie che manterranno l’equilibrio fra l’ambientazione storica e una realizzazione spiccatamente moderna, pensati innanzitutto per andare in scena nei teatri di tutta Italia. “L’ho pensato con lo sviluppo dell’opera all’Italiana – dice in proposito Canzian - nella quale la storia e i personaggi prendono forma attraverso la musica e le parole delle canzoni, scritte da Miki Porru, con i dialoghi ridotti al minimo. Per rendere lo spirito epico delle composizioni, arrangiate magistralmente da Phil Mer, registreremo un’Orchestra Sinfonica fusa con i suoni di una band rock vera e propria”. E aggiunge: “Intendo dare un segnale in questo periodo così complicato per il mondo dell’arte e dello spettacolo: il progetto è già operativo, stiamo lavorando da tempo, non vediamo l’ora di iniziare le audizioni e di andare in scena con quella che probabilmente sarà la prima produzione teatrale non appena finalmente potremo ritornare ad esibirci dal vivo”. Anche questo è un vero atto d’amore.


 

www.casanovaoperapop.it

 

facebook @casanovaoperapop  -  Instagram: casanova.operapop

 

Canale ufficiale Red Canzian

https://www.facebook.com/RedCanzianOfficial/

Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di