Passa ai contenuti principali

GEPPI CUCCIARI AL TEATRO BRANCACCIO




GEPPI CUCCIARI
in
PERFETTA
di Mattia Torre


Perfetta è l’ultimo monologo teatrale scritto da Mattia Torre, uno dei drammaturghi più influenti e attivi nella scena televisiva e teatrale italiana recentemente scomparso, nel quale si racconta un mese della vita di una donna, scandito dalle quattro fasi del ciclo femminile. 

La protagonista assoluta è Geppi Cucciari, per la prima volta alle prese con toni che non prediligono unicamente la comicità, ma si avventurano con profondità in sfumature anche più malinconiche e drammatiche. Sul palco interpreta una venditrice d’automobili, moglie e madre, che conduce una vita regolare nella quale trovano posto il lavoro, la famiglia, gli impegni e moltissime responsabilità.

Il racconto analizza i martedì di quattro settimane differenti, giornate identiche nei ritmi ma diverse nella percezione: a causa delle variazioni delle quattro fasi del ciclo, cambiano i gli stati d’animo, le reazioni, le emozioni e gli umori della protagonista.

Perfetta cerca di trattare con umiltà, ma anche frontalità, un tabù di cui gli uomini sanno pochissimo e di cui persino molte donne non sono così consapevoli.

Un monologo nel quale trovano spazio sferzate di comicità e satira di costume, ma anche riflessioni più amare e profonde, in un delicato tentativo di consapevolezza e di empowerment femminile di cui sembra esserci un grande bisogno nel nostro tempo.

TOURNEE

Gennaio 2020

dal 10 al 12 - Roma, Teatro Brancaccio

15 - Modena, Teatro Storci

16 - Faenza (RA), Teatro Masini

17 - Cascina (PI), La Città del Teatro

22 - Asti (AT), Teatro Alfieri

23 - Savigliano (CN), Teatro Milanollo

24 - Varese, Openjobmetis

27 - Napoli, Teatro Diana


Febbraio

dal 6 al 9 - Bari, Teatro Piccinni

12 - Barletta, Teatro Curci

13 - Brindisi, Nuovo Teatro Comunale Giuseppe Verdi

14 - Taranto, Teatro Orfeo


Biografia Geppi Cucciari

Geppi Cucciari è una comica, conduttrice televisiva e radiofonica e attrice italiana.

Esordisce a Zelig nel 2001 e dal 2002 scrive e interpreta diversi spettacoli teatrali tra cui Full Metal Geppi scritto insieme a Lucio Wilson con la regia Paola Galassi, che cura anche quella di Maionese e di Si vive una volta. Sola, scritto sempre con Lucio Wilson. Passeggiata di salute di Nicolas Bedos con la regia di Veronica Cruciani. Nella stagione teatrale 2014/2015 ha interpretato il ruolo di Morticia nel musical La Famiglia Addams con la regia di Giorgio Gallione.

La carriera televisiva è lunga e varia: dopo Zelig Circus (2005-2009), è protagonista della sitcom Belli Dentro in onda dal 2005 al 2008 su Italia1. Nel 2009/10 conduce Italia’s Got Talent su Canale5 e poi arriva a La7 prima come ospite fissa di Victor Victoria e poi alla conduzione di G’Day, programma che accende la fascia oraria preserale del canale. Dal 2013 ha curato la copertina de Le Invasioni Barbariche

Dal 2012 conduce con Piero Dorfles Per un pugno di libri su Rai3. Da due stagioni ogni sabato, sempre su Rai 3, commenta con Massimo Gramellini le parole chiave della settimana nel programma Le parole della settimana.

E' autrice dei libri: Meglio donna che male accompagnata e Meglio un uomo oggi. Dal 2005 cura una rubrica su Donna Moderna.

Dal 2015 conduce prima su Radio2 e poi su Radio 1 il programma Un giorno da Pecora con Giorgio Lauro

Per il cinema interpreta la moglie di Carlo Verdone in Grande, grosso e Verdone (2008), L’arbitro (2013) con Stefano Accorsi, presentato alla 70ª Mostra del cinema di Venezia, nella sezione "Giornate degli autori", Un fidanzato per mia moglie (2014) con Luca e Paolo, Passione Sinistra (2013) di Marco Ponti e Una donna per amica (2014) di Giovanni Veronesi. Nel 2016 è protagonista della web series Eities – Ottanta mi dà tanto scritta con Luca Bottura e Piero Guerrera.

Biografia Mattia Torre

Mattia Torre è stato autore teatrale, sceneggiatore e regista. Dopo le prime commedie teatrali scritte insieme a Giacomo Ciarrapico, è stato co-sceneggiatore del film Piovono Mucche di Luca Vendruscolo. Nel 2003 vinceva con il suo monologo teatrale In mezzo al mare la 17° rassegna Attori in cerca d’autore. Nel 2005 ha scritto e diretto il monologo teatrale Migliore, con Valerio Mastandrea. È stato tra gli autori del programma Parla con me di Serena Dandini. Con Ciarrapico e Vendruscolo scrive la serie TV Buttafuori e, dal 2007, la prima, la seconda e la terza stagione di Boris, per Fox Italia. Della seconda è stato anche co-regista. Con gli stessi autori, ha scritto e diretto Boris - il film. Nel 2011 ha scritto e messo in scena lo spettacolo teatrale 456 di cui aveva realizzato anche il sequel TV. Per Dalai editore ha pubblicato la raccolta di monologhi In mezzo al mare (2012). È stato autore e regista dello spettacolo teatrale Qui e ora con Valerio Mastandrea e Valerio Aprea. Nel 2014, insieme a Ciarrapico e Vendruscolo ha scritto e diretto il film per il cinema Ogni maledetto natale. Nel 2015 ha scritto con Corrado Guzzanti la serie TV Dov’è Mario? Nel 2017 ha scritto e diretto la serie TV La linea verticale, e ha pubblicato l’omonimo romanzo edito da Baldini&Castoldi.


09-12 gennaio ore 20.45

TEATRO BRANCACCIO

Via Merulana, 244 - 00185 - 06 80687231

da giovedì a sabato ore 20.45, domenica ore 17

prezzi da 21 a 33 euro




Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol