Passa ai contenuti principali

Dopo il tutto esaurito dello scorso novembre torna "Shrek the musical JR"


Dopo il tutto esaurito dello scorso novembre, sabato 11 gennaio alle ore 15.30 torna sul palco del Teatro Nuovo di Milano, Shrek the musical JR con i giovani interpreti della Piccola Compagnia della Children’s Musical School diretti e coreografati da Fiorella Nolis.
Lo spettacolo narra la storia del verde orco Shrek la cui vita viene di colpo sconvolta da un gruppo di personaggi fantastici cacciati dal regno delle fiabe dal perfido Lord Farquaad.

Per tornare alla tranquillità nella sua remota palude, Shrek si improvvisa eroe e con il suo nuovo fedele amico Ciuchino, parte alla ricerca della promessa sposa del Lord, la bellissima principessa Fiona, tenuta prigioniera in una torre custodita da un drago. Ma anche Fiona si scopre essere orchessa, per un incantesimo che la notte la trasforma da fanciulla in «principessa verde». E alla fine si scopre che la vera bellezza sta nel cuore, nell'amicizia e nell'amore, che corona i sogni di Shrek e Fiona, sposi verdi e felici nella loro palude del bosco.

Shrek the Musical Jr è uno spettacolo adatto alle famiglie e ai bambini dai 3 anni in su che rimangono affascinati da altrettanti giovani performer che danno vita ai personaggi più amati delle fiabe classiche, cantando e ballando sulle note di “I’m a Believer”. Una comicità a misura del giovane pubblico, frizzante e spontanea ma mai volgare, apprezzata anche dagli adulti che coglieranno l’umorismo dissacrante che mette alla berlina tutti gli stereotipi delle fiabe.

Il musical diverte e allo stesso tempo comunica valori e temi importanti come il rispetto, l’amicizia e l’accettazione di sé stessi e degli altri: un insegnamento a non avere paura del “diverso”, a non giudicare dall’aspetto esteriore e a considerare la diversità come una potenziale risorsa da valorizzare. Un colorato inno all’amicizia e alla solidarietà che si ispira ai personaggi del primo film d’animazione della Dreamworks, vincitore di numerosi Oscar.


La messa in scena è la tappa finale del progetto di formazione artistico/sportivo durante il quale i ragazzi della Piccola Compagnia della CMS Children’s Musical School hanno perfezionato le discipline del musical: canto, danza, recitazione. 

Per i partecipanti del progetto si tratta di un’importante esperienza di crescita artistica ed umana che valorizza il loro talento e allo stesso tempo li rende consapevoli della disciplina e serietà necessarie per intraprendere una eventuale carriera come performer.

I giovani talenti sono stati selezionati tramite audizioni, dirette da Giulio Pangi, che sono state aperte anche a candidati esterni alla Scuola e hanno visto la partecipazione di tantissimi candidati provenienti non solo dalla Lombardia.

Ai ragazzi esterni ammessi, è stata assegnata una borsa di studio e sono diventati allievi della CMS Academy, la prima accademia italiana che dà la possibilità ai partecipanti di conciliare lo studio del musical con lo studio scolastico e universitario. In questo nuovo contesto di studio, si tengono lezioni specifiche di tutte le discipline con grandi insegnanti del teatro musicale: acrobatica, canto singolo e corale, danza classica, moderna e tip tap, recitazione e dizione. Gli allievi vengono preparati per conseguire gli esami e il diploma LCM in Musical Theatre, rilasciato dal London College of Music per il conseguimento di un titolo di studio artistico utilizzabile in Italia ed Europa.

Biglietti acquistabili su https://www.ciaotickets.com/biglietti/shrek-musical-jr o nei punti vendita autorizzati https://www.ciaotickets.com/punti-vendita

Mail info biglietti ciao ticket: info@ciaotickets.com

Prezzi 30/25/20 euro



Teatro Nuovo

Piazza San Babila

20122 Milano

Telefono: +39 02 794026

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide