Passa ai contenuti principali

SCHOOL OF ROCK - PARTE IL NUOVO TOUR ITALIANO


Dopo il grande successo della scorsa stagione
SCHOOL OF ROCK
torna nei teatri italiani con Lillo e la sua band

Regia di Massimo Romeo Piparo


Musica di Andrew Lloyd Webber
Liriche di Glenn Slater
Testi di Julian Fellowes
adattamento in italiano di Massimo Romeo Piparo


Al via nei teatri italiani il nuovo tour di “School of Rock”, il celebre musical che Andrew Lloyd Webber ha tratto dal film di Richard Linklater del 2003, arrivato in Italia grazie a Massimo Romeo Piparo che ne ha curato la Regia e l’adattamento (Liriche di Glenn Slater, Testi di Julian Fellowes).

Versatile protagonista, e vincitore quest’anno del Premio Internazionale Flaiano proprio per questa sua interpretazione, è Lillo, nel ruolo di Dewey Finn (nel film aveva il volto di Jack Black), il chitarrista irriverente che trasforma i suoi allievi in una energica e scatenata rock band. Accanto a lui, Vera Dragone nel ruolo della severa Preside dell’Horace Green Rosalie Mullins, Matteo Guma è il vero Prof Ned Schneebly, l’amico del cuore di Dewey, Selene Demaria è Patty Di Marco e, con i 12 giovanissimi talenti under 14 – tra loro anche baby musicisti - un ricco cast di oltre 30 performer, tra i più talentuosi del Musical italiano, e tre rock band dal vivo.

Il musical, che celebra la musica come ragione di vita, il valore dell'amicizia e il coraggio di credere in se stessi per realizzare i propri sogni, ha già ottenuto un notevole successo in tutta Italia con il primo tour nella stagione 2018-2019. Lo spettacolo, prodotto alla PeepArrow Entertainment e Il Sistina, ha segnato infatti, con il 65% della capienza, il record di presenze del pubblico under 14: merito di una storia coinvolgente, veicolo efficace non solo per divertirsi ma anche per trasmettere valori importanti e positivi.

Le scene sono di Teresa Caruso, le coreografie di Roberto Croce e la direzione musicale di Emanuele Friello.

Lo spettacolo inizierà il nuovo tour partendo dal Teatro Lyrick di Assisi il 2 e il 3 novembre, per poi toccare Trento (Auditorium Santa Chiara dal 9 al 10 novembre), Bologna (EuropAuditorium dal 16 al 17 novembre), Milano (Teatro della Luna dal 21 novembre all’8 dicembre), Reggio Emilia (Teatro Valli dal 13 al 15 dicembre), Brescia (Gran Teatro Morato, 21 dicembre), Padova (Gran Teatro Geox, dal 28 al 29 dicembre), Imola (Teatro Ebe Stignani dal 3 al 7 gennaio 2020) e Bari (Teatro Team dall’11 al 12 gennaio).

La trama: Dewey Finn, un bravissimo chitarrista rock, è troppo scalmanato e la sua band decide di cacciarlo. Perennemente senza soldi, sempre scansafatiche a meno che non si tratti di suonare, Dewey si spaccia per il supplente di una prestigiosa scuola. Ma, invece di insegnare materie di cui non sa nulla, il chitarrista inizia a tenere lezioni particolari ai suoi studenti, interamente incentrate sulla musica. Con grande sorpresa, scoprirà in loro un innato talento rock… i giovani allievi sotto la sua guida formeranno una band esplosiva, pronta a battersi in un famoso concorso di musica. C’è un problema però: Dewey riuscirà a far gareggiare i suoi ragazzi senza farsi scoprire dalla preside della scuola e dai genitori?

Tour 2019/2020
-dal 2 al 3 novembre ASSISI, Teatro Lyrick
-da 9 al 10 novembre TRENTO, Auditorium Santa Chiara
-dal 16 al 17 novembre BOLOGNA, EuropAuditorium
-dal 21 novembre all’8 dicembre MILANO, Teatro della Luna
-dal 13 al 15 dicembre REGGIO EMILIA, Teatro Valli
-21 dicembre BRESCIA, Gran Teatro Morato
-dal 28 al 29 dicembre PADOVA, Gran Teatro Geox
-dal 3 al 7 gennaio 2020 IMOLA, Teatro Ebe Stignani
-dall’11 al 12 gennaio BARI, Teatro Team



Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide