Passa ai contenuti principali

Manuel Frattini si unisce al nuovo cast di “Vagamondi il musical” per le ultime repliche milanesi


Dopo il conclamato successo dello scorso gennaio, Vagamondi – Amore oltre i confini, musical inedito interpretato da Musical Mood Company, torna in scena sabato 26 e domenica 27 ottobre al Teatro Guanella di Milano (via Giovanni Duprè, 19). 

Lo spettacolo, prodotto da Yeshua Production, con regia e coreografie di Denny Lanza e libretto di Maria Chiara Chiti, si presenta nuovamente al pubblico milanese in una versione completamente rinnovata nell’impianto scenografico, nei costumi e nella colonna sonora – volutamente pop - che contiene nuovi brani, tratti dal repertorio di artisti famosi (Madonna, Robbie Williams…) e riadattati per questo show.

Parzialmente rinnovata anche la formazione di Musical Mood Company, che si presentata al pubblico con due nuovi protagonisti: Anthony Dei Medici – che ha debuttato in questi giorni con Twisted, il musical su Jafar – e Giulia Mannini, “promossa sul campo” da componente dell’ensemble a uno dei ruoli principali. Insieme a loro, altri 22 performer, non solo toscani: Angelica Perroni, Myriam Bizzarri, Simone Sozzi, Giovanni Ceniccola, Carla Schneck, Francesco Davi, Stephanie Dansou, Arianna Gamannossi, Camilla De Bernart, Caterina Spiganti, Serena Berneschi, Emanuela Puzio, Giorgio Tacconella, Federica Ficara, Carlotta Tempestini, Ambra Ullrich Rimbotti, Pina Vergara, Jessica Carbone, Dalila Di Sabatino, Bianca Di Paola, Silvia Spitaleri, Fjoralba Kraja.

“Sono felice, Vagamondi è stato un successo, mi arrivano molti messaggi di spettatori che si sono emozionati con noi. Significa che abbiamo raggiunto l'obbiettivo”, dichiara soddisfatto Denny Lanza, regista e coreografo dello spettacolo. In occasione delle ultime due repliche milanesi, lo spettacolo prevede la partecipazione straordinaria di Manuel Frattini, nel ruolo del Menestrello.
“Si chiude il primo capitolo di un'avventura meravigliosa e chiudiamo col botto: avere sul palco Manuel sarà un onore. Non nascondo anche un po' di emozione”, conclude il regista.

La storia ruota intorno a Sofia, una ragazza pacifista che, per raggiungere il suo amato Daniele - un militare partito per una missione in Siria - intraprende un viaggio, accompagnata dalle sue più care amiche, Gloria e Tina. Insieme, decideranno di girare il mondo per reclutare persone con i loro stessi ideali, mettendo in atto un’autentica rivoluzione alla Casa Bianca, per strappare in questo modo Daniele dalla brutalità della guerra.

Vagamondi è una grande storia d’amore, arricchita dalla presenza di personaggi comici che incarnano tematiche scottanti quali i diritti delle donne, il rapporto genitori/figli e l’omosessualità. A questo proposito, la Produzione sta cercando 10 coppie omosessuali da coinvolgere in una scena molto toccante, che intende inviare un messaggio profondo contro l’omofobia. Per maggiori informazioni, è necessario scrivere a info@musicalmoodcompany.com





Informazioni: www.musicalmoodcompany.com;

https://www.teatroguanellamilano.com/tg/1494/

Orari: sabato 26/10 h 21:00; domenica 27/10 h 15:30

Acquisto biglietti; https://www.vivaticket.it/ita/event/vagamondi-il-musical/135566


Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide