Passa ai contenuti principali

L’ACCADEMIA IL SISTINA SVELA I TALENTI DI DOMANI

Tre emozionanti spettacoli dal vivo
il 7, 13 e 14 settembre al Teatro Sistina, ore 21
Direzione artistica Massimo Romeo Piparo
Il talento vissuto come un dono, ma anche come passione e divertimento, impegno e voglia di mettersi in gioco: è con questo spirito che i giovanissimi artisti dell’Accademia il Sistina saliranno sul palcoscenico del celebre teatro italiano per essere protagonisti di uno straordinario spettacolo dal vivo i prossimi 7, 13 e 14 settembre. Tre grandi allestimenti in altrettante serate con i talentuosi ragazzi dagli 8 ai 16 anni, tutti allievi della scuola creativa multidisciplinare che il direttore artistico del Sistina Massimo Romeo Piparo ha ideato e realizzato per insegnare l’arte del Teatro e del Musical e creare così non solo gli artisti ma soprattutto un appassionato pubblico di ‘domani’: sarà per i ragazzi un’occasione unica per regalare agli spettatori l’emozione di un grande show dimostrando ‘sul campo’, su uno storico palcoscenico e di fronte a un vero pubblico, quello che hanno imparato nel “Tempio” della Commedia musicale italiana.
Tre appuntamenti da non perdere, che inizieranno alle ore 21,00 in tutte e tre le date, aperte al pubblico con biglietto a 18 Euro: primo appuntamento sabato sera, 7 settembre, con i ragazzi del 3° anno, che porteranno in scena la versione integrale del celebre musical "HairSpray", sulle orme di una fortunatissima edizione firmata da Piparo nel 2008. Poi venerdì 13 settembre sarà la volta degli allievi del 1° anno, protagonisti di brani tratti da "Billy Elliot", "Tutti Insieme Appassionatamente", "Matilda", "School of Rock" e "Cats". Infine gli studenti del 2° anno, che sabato 14 interpreteranno nel primo atto una versione ridotta di "Grease" e nel secondo un originale medley ideato per loro dal titolo "MusicLand".

Le serate, aperte al pubblico saranno presentate da Tancredi di Marco, l’ultimo Billy Elliot di Piparo nel tour italiano del 2017/18; sarà presente un grande ledwall (oltre 150mq) e saranno coinvolte tutte le squadre tecniche del Teatro Sistina.

Dalla recitazione al canto (in italiano e in inglese), dalla danza classica al circo, dizione, tip tap, doppiaggio, hip hop, per finire con la recente sezione di musica denominata “Scuola di Rock”: questi gli ambiti in cui gli allievi (numero chiuso di 95 ragazzi selezionati dagli 8 ai 16 anni) si cimenteranno, per mettere in pratica i preziosi insegnamenti ricevuti nei corsi tenuti dai primi di luglio a metà settembre da Maestri d’eccezione.

Le tre serate sono dunque un grande show in stile Sistina, fatto su misura per i giovani artisti dell’Accademia ma pensato soprattutto per il pubblico: gli spettatori infatti potranno lasciarsi trascinare dall’entusiasmo e dall’energia contagiosa di ragazzi straordinari che stanno realizzando il proprio sogno di diventare dei veri artisti e poter magari lavorare da professionisti nel mondo dello spettacolo. Alcuni allievi sono già stati scelti nei mesi scorsi per prendere parte ad alcune importanti produzioni di Massimo Romeo Piparo, da “Billy Elliot” a “Tutti insieme Appassionatamente”, da “È cosa buona e giusta” con Michele La Ginestra, fino all'ultimo grande successo “School of Rock” al fianco di Lillo e di un grande cast. Del resto è proprio questo il punto di forza del grande vivaio dell’arte diretto con passione da Piparo, quello di creare un ponte tra la formazione artistica multidisciplinare e il lavoro, offrendo al tempo stesso l’opportunità ai giovanissimi studenti di vivere un’esperienza indimenticabile, che fa crescere e divertire.

Un obiettivo reso possibile dalla serietà e dalla professionalità dei Docenti, tutti estremamente qualificati e selezionati da Massimo Romeo Piparo: con il coordinamento generale di Claudia Tocchi e la direzione musicale di Emanuele Friello, i corsi di recitazione con Francesca Draghetti, Andrea Palotto, Nico Di Crescenzo, Matteo Guma; la Danza con Roberto Croce, Claudia Scimonelli, Francesca Zaccherini e Fabrizia Scaccia; il Canto in lingua inglese con Tia Architto e in lingua italiana con Nico Di Crescenzo, Carlo Alberto Gioja e Matteo Guma; la Dizione con Cristina Noci, il Tap con Marco Rea, l’Hip Hop con Ilenja Rossi, Daniele Rapagnà e il Circo con Paolo Scannavino.

Ad Andrea Palotto è invece affidata la direzione dello spettacolo di fine triennio.


Programma:

Sabato 7 settembre con gli allievi del 3° anno:

"HairSpray" – versione integrale tradotta e adattata da Massimo Romeo Piparo:

Regia Andrea Palotto

Direzione Musicale Emanuele Friello

Coreografie Roberto Croce

Direzione Musicale associata Federico Zylka

Costumi Katia Viva

Luci Daniele Ceprani
--------------------------

Venerdì 13 settembre con gli allievi del 1° anno:

Primo atto- estratti da: "Billy Elliot", "Tutti Insieme Appassionatamente", "Matilda", "School of Rock"

Secondo atto: riduzione da "Cats"

Regia Nico Di Crescenzo e Matteo Guma

Direzione Musicale Emanuele Friello

Coreografie Francesca Zaccherini

Tap Marco Rea

Costumi Katia Viva

Luci Daniele Ceprani
----------------------------

Sabato 14 settembre con gli allievi 2° anno:

Primo atto "Grease"

Secondo atto "MusicLand"

Regia Francesca Draghetti

Direzione Musicale Emanuele Friello

Coreografie Claudia Scimonelli

Tap Marco Rea

Costumi Katia Viva

Luci Daniele Ceprani
----------------------------

Tutte le info su

www.accademiailsistina.it

FB https://www.facebook.com/accademiailsistina/

Instagram @accademiailsistina

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide