Passa ai contenuti principali

ANDREA PERRONI A "Il mito e il sogno" - venerdì 6 settembre

THE BASE presenta 

ANDREA PERRONI PORTA IN SCENA LA SUA TRAVOLGENTE COMICITÀ

CON

“DAL VIVO”

LO SPETTACOLO TEATRALE NELLA DATA EVENTO DI
VENERDÌ 6 SETTEMBRE 2019 - TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA

Dopo aver travolto e divertito le platee televisive delle principali reti italiane con la sua comicità, Andrea Perroni, l’eclettico artista romano classe 1980, si prepara a intrattenere ancora una volta il suo pubblico con “DAL VIVO”, lo spettacolo teatrale che porterà in scena al Teatro Romano di Ostia Antica venerdì 6 settembre 2019, data conclusiva della quarta edizione della rassegna “Il Mito e il Sogno”.

In “DAL VIVO” sketch, imitazioni, improvvisazioni, estemporaneità, musica, duetti surreali si avvicendano in uno show dal ritmo serrato che vede anche l’accompagnamento di una band di cinque elementi. Andrea Perroni veste i panni dello showman trasformandosi da cantante ad attore, da comedian a puro comunicatore. Si ride di tutto e tutti soprattutto delle proprie vicende personali, ma sempre con un velo di indulgenza e senza la ricerca spasmodica della battuta a tutti i costi. Si scherza anche su tematiche spesso tabù della nostra società, riuscendo al contempo a dribblare qualsiasi tipo di volgarità e rendendo lo spettacolo appetibile, allegro e divertente per qualsiasi fascia di età.

La dimensione teatrale è quella più adatta a questa tipologia di show perché permette ad Andrea Perroni di valorizzare le proprie caratteristiche che sono quelle di trascinare il pubblico senza seguire un percorso già tracciato, passando da registri popolari ad altri più raffinati e proponendo il teatro- canzone insieme al genere del varietà. Autore dell'opera è lo stesso Andrea Perroni che, ovviamente, metterà in scena anche i suoi cavalli di battaglia come “i concerti”, gag di successo in diverse edizioni di Zelig.

L’artista inizia la sua carriera muovendo i primi passi nel mondo televisivo, a Colorado Cafè Live nel 2005 con l’imitazione che diventerà presto un tormentone, quella del conduttore sportivo Sandro Piccinini. Il successo ottenuto durante il programma di Italia 1 gli varrà l’ingresso come conduttore comico di “Guida al campionato” fino al 2009.

L’anno successivo approda a Radio 2, all’interno del programma condotto da Luca Barbarossa, “Radio 2 Social Club”, che ancora oggi vede la sua partecipazione e che, negli anni, gli ha permesso di collaborare con Virginia Raffaele, Paola Minaccioni, Lucia Ocone e Neri Marcorè. Nel 2013 comincia la sua esperienza a Zelig Off e, successivamente, a Zelig Circus nella prima serata di Canale 5. Durante la trasmissione, riesce a distinguersi per il suo divertente sketch “Hai capito chi è?”, all’interno del quale racconta in maniera originale le dinamiche dei concerti romani dei più grandi musicisti del pop italiano.

Nel 2015 porta in scena al Teatro Sistina di Roma lo spettacolo “Siete tutti invitati”, mentre l’anno successivo scrive la sceneggiatura di “Live”. Nel 2017 interpreta il ruolo di “Er Pomata” nello spettacolo “Febbre da Cavallo” con la regia di Claudio Insegno, al Teatro Sistina di Roma, per poi tornare al mondo televisivo alla guida del programma di Rai2 “Fan Car-aoke” (2018).
----------------------------------

ANDREA PERRONI

TEATRO ROMANO DI OSTIA ANTICA 6 SETTEMBRE 2019

PREZZO BIGLIETTI:

PARTERRE A SEDERE NUMERATO: € 30 + 4,50 d.p. GRADINATA NON NUMERATA: € 20 + 3,00 d.p.

Apertura porte: ore 19:30 Inizio spettacolo: ore 21:00

Prevendite:

Biglietti disponibili su Ticketone.it


Per informazioni: www.the-base.it

Tel. 06.54220870 - Info diversamente abili: Tel. 06.54220870

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol