Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

BLACK BETTY - Il video swing dell’estate 2019

The Collective Swing Crew
presenta BLACK BETTY
Il video swing dell’estate 2019
fresco e sofisticato.

Black Betty è il primo video realizzato da The Collective Swing Crew, ensemble formatasi dalla voglia di cinque amici professionisti di condividere la propria esperienza e le proprie affinità artistiche.

Matteo Capizzi (coreografo) Valeria Bonfanti, Mirko Cicciari, Ilaria Suss e Lester Ian Philip, dopo essere saliti sui palchi di grandi teatri e avere fatto esperienza in importanti trasmissioni televisive (Italia’s Got Talent, Tu Si Que Vales, Ballando con le Stelle), hanno deciso di unirsi e il loro primo lavoro ha dato vita a Black Betty, un Video Swing che rappresenta il clima fresco e sofisticato di questa estate fatta di spritz, whisky e di scatenati passi Jazz Solo e Charleston.


Il video è stato girato nello Spazio Vintage Industriale S-Loft a Lissone, il trucco è stato curato da Luca Làconi Make Up e la realizzazione è stata possibile grazie all’impegno di Sara Didoni, Sherif Ibrahim e Nicholas Segreto.



Commenti

Post più popolari