Passa ai contenuti principali

Bando audizioni - A Christmas Carol




AUDIZIONI


per la ripresa dello spettacolo con le musiche originali di ALAN MENKEN
ispirato al racconto di Charles Dickens, presentato in accordo con Music Theatre International (Europa) Ltd.

con
ROBERTO CIUFOLI
nel ruolo di Ebenezer Scrooge

Liriche di LYNN AHRENS - Libretto di MIKE OCKRENT & LYNN AHRENS – Versione italiana di GIANFRANCO VERGONI

                                                                                                             scene costumi
                                  GABRIELE MORESCHI MARCELLA ZAPPATORE
direzione musicale
GABRIELE DE GUGLIELMO

regia e coreografie
FABRIZIO ANGELINI

è indetta un’audizione per bambini

si cercano due tipologie:
1) età scenica: 7/10 anni (ragazzo piccolo)
2) età scenica 12/15 anni (ragazzo grande)



E' richiesta una buona preparazione vocale e una spiccata attitudine alla recitazione, insieme naturalmente alla disinvoltura ed alla simpatia per interpretare un impegnativo spettacolo professionale insieme ad un cast di adulti.

E' gradita ma non obbligatoria un’attitudine al movimento coreografico e/o alla danza

E' inevitabilmente richiesta l’approvazione e la disponibilità dei genitori ad una attività come quella teatrale, che ha i suoi tempi e le sue esigenze.

In considerazione della minore età e della conseguente necessità di garantire ai partecipanti la normale attività scolastica durante lo svolgimento delle tournée, la selezione prevede la formazione di cast multipli. È ovvio che, pur considerando l’alternanza, è probabile il verificarsi di alcune assenze scolastiche.

Durante le prove e gli spettacoli, l’assistenza alla prestazione sarà garantita da personale della Compagnia delegato dagli esercenti la patria potestà in ottemperanza alle normative sull’impiego dei minori nello spettacolo

Periodo di impegno:

prove fine ottobre 2019 ad Ortona (CH), sede della Compagnia;

repliche tra novembre 2019 e inizio gennaio 2020, in tour in Italia.

Il materiale con i brani recitati e cantati da preparare, possibilmente a memoria, è scaricabile unitamente alla modulistica di assenso dei genitori e all’informativa e autorizzazione sulla privacy dal seguente link:

https://drive.google.com/open?id=1VlBKltWbN0RofhrA0AnB4vklTxm8WiMv




Audizioni: lunedì 26 agosto 2019
c/o Teatro Francesco Paolo Tosti, Piazza del Teatro, Ortona (Chieti)

ESCLUSIVAMENTE TRAMITE PRENOTAZIONE
Inviando due fotografie dei ragazzi (intera-primo piano)
e un breve cv con le indicazioni anagrafiche,
gli studi scolastici ed i loro eventuali studi artistici a


entro il 18 agosto 2019, indicando nell'oggetto della mail “Audizioni A Christmas Carol”,
ed inserendo nella mail stessa i nominativi dei genitori, indirizzo ed un recapito telefonico.

Verrà inviata una comunicazione via mail entro il 21 agosto 2019 con l’orario di convocazione e le indicazioni per raggiungere Ortona, sede della Compagnia.

Per informazioni e comunicazioni:

Tel. 329-0103430 (Benedetta)


RISPOSTE A DOMANDE RICORRENTI

  • La partecipazione alle audizioni è gratuita? SI, assolutamente. Non sono previsti rimborsi viaggio o simili.
  • Foto e curriculum verranno restituiti? NO, resteranno nell’archivio della Compagnia
  • Sono previste audizioni in altre città? NO
  • È possibile assistere alle audizioni senza parteciparvi? NO, purtroppo non è possibile.
  • Verranno effettuate riprese video? SI (verrà fatta firmare una liberatoria all’ingresso, anche agli eventuali accompagnatori presenti nell'area delle riprese)
  • È possibile portare lo spartito e/o essere accompagnati dal proprio maestro al pianoforte, oppure cantare a cappella? NO, sono ammesse esclusivamente le basi fornite dalla Compagnia
  • Quando e come si conoscerà l’esito dell’audizione? Verrà data tempestiva comunicazione ai candidati che parteciperanno all’audizione.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol