Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

OSCAR GENERALE PRODUTTORE DI “THE FANATIC” FILM CON JOHN TRAVOLTA

Il produttore hollywoodiano Oscar Generale porta nelle sale un altro grande film: si tratta di “The Fanatic”, diretto da Fred Durst (noto anche come frontman della band dei Limp Bizkit), con protagonista un irriconoscibile John Travolta nei panni di uno stalker.

La storia raccontata si ispira a una situazione realmente vissuta dal regista qualche anno fa.






Trama:
Moose (John Travolta) è un grande fan dell'attore di film action Hunter Dunbar (interpretato da Devon Sawa), ma quando finalmente riesce a incontrarlo rimane molto deluso. Cerca quindi di ottenere in tutti i modi quell'attenzione che lui pensa di meritare, iniziando a visitare sempre con maggiore frequenza a casa della star. L'ammirazione si trasformerà in una pericolosa ossessione.

“The Fanatic” è un thriller mozzafiato, che mette ancora più in luce il talento di John Travolta alle prese con l'ennesima difficile prova attoriale.

“The Fanatic” è solo l'ultima di una lunga lista di opere che ha visto impegnato Oscar Generale. Ricordiamo che il produttore italiano, oltre vent'anni fa, ha deciso di partire alla volta degli Stati Uniti e ha lavorato sodo per fare in modo che il famoso “sogno americano” diventasse realtà. Così si sono aperte per lui le dorate porte di Hollywood, dove ha avuto modo di collaborare con le più importanti star del cinema e di scoprire anche nuovi talenti.

Commenti

Post più popolari