Passa ai contenuti principali

ATTRAVERSO FESTIVAL | il 18 luglio l'anteprima con ARTURO BRACHETTI


ATTRAVERSO
FESTIVAL
- Uomini e storie delle terre di mezzo -

Dal 22 agosto Langhe, Roero, Monferrato e Appennino Piemontese incontrano personalità e artisti 

UN VIAGGIO NEL PIEMONTE MERIDIONALE TRA LE TERRE INSERITE NELLA UNESCO WORLD HERITAGE E L’AREA DEL BASSO PIEMONTE

L’ANTEPRIMA CON
ARTURO BRACHETTI
IL 18 LUGLIO PRESSO L’ARENA ESTERNA TEATRO GIUSEPPE VERDI DI ACQUI TERME (AL)


Ventisei comuni coinvolti, tre territori, oltre quaranta appuntamenti accompagnati da degustazioni di prodotti locali

Giovedì 18 luglio, alle ore 21, presso l’Arena esterna Teatro Giuseppe Verdi in piazza Conciliazione ad Acqui Terme (Al) – che quest’anno entra nella rete dei comuni coinvolti dal festival – ci sarà il prequel di Attraverso Festival – Uomini e storie delle terre di mezzo con “Arturo racconta Brachetti – intervista frizzante tra vita e palcoscenico” di Arturo Brachetti (ore 21 - ingresso 12 euro).

Famoso e acclamato in tutto il mondo, considerato univocamente il World Master of quick change, il grande maestro del trasformismo internazionale, Arturo Brachetti è un mito vivente nel mondo del teatro e della visual performing art. Nella primavera 2019 ha festeggiato i 40 anni dal suo debutto parigino, sul palcoscenico del Paradis Latin e ora, l’uomo dai mille volti - che in un battito di ciglia (o forse due) è capace di trasformarsi in mille personaggi - si racconta in una serata speciale fatta di confidenze, ricordi e viaggi fantastici: Fregoli, Parigi e le luci della Tour Eiffel, Ugo Tognazzi, le ombre cinesi, la macchina da cucire della mamma, il Paradis Latin, e le mille fantasie di un ragazzo che voleva diventare regista o papa, prendono vita in un’intervista frizzante al confine tra vita privata e palcoscenico. Sarà come entrare nel dietro le quinte della vita di Arturo Brachetti, parlando dei suoi debutti, dei viaggi intorno al mondo, della vita quotidiana, delle “mille arti” in cui eccelle e altro ancora. Partendo dal racconto della sua storia e dal solaio in cui tutto è iniziato, l’artista italiano, senza maschere e senza trasformismi, ci farà scoprire perché è la realtà immaginata quella che ci rende più felici.

La IV edizione del festival prenderà invece il via giovedì 22 agosto, in due comuni: Cartosio (Al), alle ore 21.00, presso la piazza Umberto Terracini con il concerto di “Le canzoni del tempo del sogno” degli Yo Yo Mundi (che festeggiano 30 anni di carriera) e Voltaggio (Al), alle ore 21, presso il Sagrato della Chiesa con Hollywood Party di Steve Della Casa e Efisio Mulas.

Da lì gli appuntamenti si susseguiranno fino all’8 settembre: un vero e proprio percorso turistico-spettacolare nei territori regionali inseriti nella World Heritage List dell'Unesco nel 2014 e quelli limitrofi dell’area del Basso Piemonte e dell’Appennino Piemontese.

In Piemonte, nelle terre di mezzo delle Langhe, Roero, Monferrato e Appennino Piemontese inizia un cammino che passa attraverso ventisei comuni e tre province nella cornice di un solo grande festival che si conferma anfitrione di un’esperienza unica tra paesaggio e spettacolo. Saranno protagoniste le ricchezze paesaggistiche e la cultura storica e sociale dei territori che ospitano la rassegna dove ogni appuntamento è stato pensato in armonia con il contesto che lo ospita.

La rassegna, come già detto, si svilupperà dal 22 agosto all’8 settembre con un’anteprima il 18 luglio ad Acqui Terme (Al). Eventi, persone, arte in luoghi con una storia e un carattere proprio: dal Parco Naturale Capanne di Marcarolo a Bosio (Al) alla Residenza Reale Unesco dell’Agenzia di Pollenzo a Bra (Cn) che faranno da scenario al concerto di Simone Cristicchipassando per l’Auditorium Horszowski di Monforte (con Michele Serra e Federico Buffa), il Parco del Castello di San Cristoforo (Al) che vedrà gli appuntamenti con Federico Buffa e Vittorio Sgarbi, il giardino del Castello di Calamandrana (con Marco Paolini) e la storica Tenuta La Centuriona di Gavi (con Marco Paolini). Ecco tutti gli appuntamenti finora confermati:


ATTRAVERSO FESTIVAL
22 agosto-8 settembre

Anteprima
18 luglio – ARTURO BRACHETTI – Acqui Terme (Al), Arena esterna Teatro Giuseppe Verdi

22 agosto – YO YO MUNDI – Cartosio (Al), Piazza Umberto Terracini
22 agosto – HOLLYWOOD PARTY (STEVE DELLA CASA ed EFISIO MULAS) – Voltaggio (Al), Sagrato della Chiesa
23 agosto – GIUSEPPE CEDERNA – Morbello (Al), Villa Claudia
24 agosto – I MUSICI CANTANO GUCCINI – Ovada (Al), Giardino Civica Scuola di Musica “A.Rebora”
24 agosto – MARCO CAMBRI TRIO – Carrega Ligure (Al), Piazza della Chiesa
25 agosto – SIMONE CRISTICCHI – Bosio (Al), Eco Museo Cascina Moglioni Parco Naturale Capanne di Marcarolo
25 agosto – FRANCESCO PICCOLO – Monticello d’Alba (Cn), Piazza Augusto Dacomo
27 agosto – VALERIO MASSIMO MANFREDI – Alba (Cn), Arena Esterna Teatro Sociale “G. Busca”
28 agosto – OSCAR FARINETTI e PIERGIORGIO ODIFREDDI – Alba (Cn), Arena Esterna Teatro Sociale “G. Busca”
29 agosto – GIANNI MINOLI intervistato da GABRIELE FERRARIS – Nizza Monferrato (At), Giardino di Palazzo Crova 
30 agosto – EZIO BOSSO – Alba (Cn), Arena Esterna Teatro Sociale “G. Busca”
30 agosto – MASSIMO COTTO e PIERO SIDOTI – Canelli (At), Cortile dell’Enoteca
30 agosto – MARCO PAOLINI – Gavi (Al), Tenuta La Centuriona
31 agosto – CANELLI WINE RUN – Canelli (At), Centro Storico
31 agosto – GIUSEPPE CEDERNA – Volpedo (Al), Piazzetta Quarto Stato
31 agosto – FEMMINILE PLURALE con NADA, VLADIMIR LUXURIA, ENRICA TESIO e MAO, PATRIZIA PASSERINI – Novello (Cn), Centro Storico
31 agosto – MARCO PAOLINI – Calamandrana (At), Cortile del Castello
31 agosto – PATRIZIA PASSERINI – Calamandrana (At), Ex Stazione – Biblioteca Monferrato Gate
31 agosto – OVADA IN FESTA – Ovada (Al), Centro Storico
31 Agosto – LUCIANA LITTIZZETTO – Nizza Monferrato (At), Giardino di Palazzo Crova
1 settembre – ATTRAVERSO IL NEIRONE – Gavi (Al), Teatro Civico
1 settembre – GAVILONGA – Gavi (Al), colline di Gavi
1 settembre – ENRICA TESIO e MAO – Mombaruzzo (At), Cortile dell’ex Asilo San Luigi
3 settembre – SIMONE CRISTICCHI – Pollenzo/Bra (Cn), Residenza Reale Unesco dell’Agenzia di Pollenzo
3 settembre – ALESSANDRO BARBERO – San Cristoforo (Al), Parco del Castello
4 settembre – ALESSANDRO BARBERO – Grinzane Cavour (Cn)
4 settembre – WOODSTOCK REVOLUTION con ERNESTO ASSANTE e WIRE TRIO – Cassano Spinola (Al), Belvedere San Martino di Gavazzana

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol