Passa ai contenuti principali

In primo piano

#NOISIAMOPRONTI - ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO

                              ACCADEMIA UCRAINA DI BALLETTO Presenta #NOISIAMOPRONTI   Video girato al Teatro Arcimboldi di Milano Gli allievi di Accademia Ucraina di Balletto di Milano, in questo nuovo confinamento, sono stati accolti, come una grande famiglia, nel convitto, ampliato per l’occasione, della sede presso l’Istituto delle Marcelline di via Quadronno: come nei collegi tradizionali, i danzatori sono da qualche tempo isolati dal mondo esterno e studiano, senza mai tornare a casa, nemmeno durante i weekend. Grazie a questi provvedimenti, dopo il grande successo del video della danza con la maglietta da calcio, “DANZA E SPETTACOLO: UN COSTUME DI SCENA PER ESSERE VISIBILI”, girato quasi un anno fa, diventato virale sui social e trasmesso anche su alcune reti principali, grazie alla volontà della Direttrice Caterina Calvino Prina ed ai loro insegnanti, hanno potuto girare un nuovo video, che vuole essere un messaggio di rinascita per il settore dello spettacolo dal vivo. Accade

VENERE & ADONE - Shakespeare e musica


Dall’11 maggio tra ironia e incanto, musica e magia in scena al PACTA SALONE l’opera del Bardo con la regia di Riccardo Magherini


Arriva al termine la ricca stagione del PACTA SALONEdi Milano, che ha visto anche quest’anno nella sua periferia passare 77 spettacoli, 197 aperture di sipario, 12 produzioni PACTA . dei Teatri, 3 progetti speciali (DonneTeatroDiritti, pactaSOUNDzone, Parapiglia TeatroInFamiglia), il Festival ScienzaInScena Atto √2. Una stagione appassionata, percorsa dalla vocazione vera del Teatro, che non esclude nulla e accoglie ogni diversità e che vuole salutare il suo pubblico, per rivederlo a settembre con la presentazione della nuova stagione, con un finale prezioso affidato alle parole di Shakespeare: dall’11 al 21 giugno2019 VENERE & ADONE Shakespeare e musica, il poemetto in stile alto del Bardo, con traduzione di Roberto Sanesi, portato sul palco con la regia di Riccardo Magheriniin una produzione PACTA . dei Teatri. Uno spettacolo che si potrebbe definire ‘da camera’. Tre persone in scena: due musicisti polistrumentisti e un affabulatore tuttofare che da vita e voce a due pupifeticci, bellissimi e inquietanti al tempo stesso.

Venere, involontariamente ferita da una freccia di Cupido, figlio prediletto, cade in amore per un ragazzo, Adone. Tenterà di sedurlo invano. Adone è cresciuto tra le Naiadi, è cacciatore e, nonostante le preghiere della dea, porterà a compimento il progetto di andare a caccia del cinghiale e in quel frangente sarà mortalmente ferito. Da quel sangue versato da così giovane vita sboccerà un fiore delicato che Venere terrà a battesimo. La dea dolente, dunque, tornerà tra gli abitatori dell’Olimpo, ma non prima di aver lasciato in eredità la sua maledizione, un terribile anatema che segnerà per sempre il doloroso destino degli amanti di tutte le epoche.

A Londra, tra l’agosto del 1592 e il marzo del 1594, impera la peste: si decide di chiudere i teatri. A Shakespeare per sopravvivere occorre una patente di Poeta. Il risultato è un poemetto di stile “alto”, scritto “alla moda dei tempi”, il cui soggetto è la natura del desiderio sessuale, raccolto in un bel “vestito” per arrivare negli ambienti giusti e dare soddisfazione a quelle angosciose aspirazioni “colte”. La messa in scena trae ispirazione dalla tradizione del cunto siciliano, una tradizione solo apparentemente distante dall’opera di Shakespeare. La tecnica dell'affabulazione, mescolata ai colpi di scena un po' circensi accompagnati da effettacci di magia da baraccone di altri tempi e dalla musica dal vivo restituisce tutto l'umorismo che vibra dietro ai versi Shakespeariani.

“Dunque, noi, - spiega il regista Riccardo Magherini - ultimi nella lista dei narratori, racconteremo di Venere e Adone come vuole Shakespeare, servendoci della poesia di Roberto Sanesi - meraviglioso tramite tra noi e il Bardo - che porta con sé, nella sonorità della nostra lingua, tutto l’umorismo e la vitalità del verso originale. Racconteremo dell’amore, del dolore e della morte, in uno spettacolo semplice con intensi momenti di poesia alternati a situazioni grottesche”.
--------------------

PACTA SALONE

Dal 11 al 21 giugno 2019 New Classic

VENERE & ADONE

Shakespeare e musica

di William Shakespeare

traduzione Roberto Sanesi

adattamento e regia Riccardo Magherini

con Riccardo Magherini, Nicola Maria Lanni, Gabriele Palimento

musiche dal vivo Nicola Maria Lanni

disegno luci Fulvio Michelazzi

spazio scenico Riccardo Magherini, Max Falsetta Spina

costumi Nello Ricchibilli

sartoria Agnese Bidoia

voci registrate Maria Eugenia D’Aquino, Vladimir Todisco Grande, Francesca Lolli, Suso Colorni

produzione PACTA . dei Teatri

Durata 60’




INFO - PACTA SALONE - via Ulisse Dini 7, 20142 Milano

MM2 P.zza Abbiategrasso-Chiesa Rossa, tram 3 e 15, autobus 65, 79 e 230

Per informazioni: www.pacta.org-mail biglietteria@pacta.org- promozione@pacta.org- tel. 0236503740 – ufficio scuole: ufficioscuole@pacta.org

Orari spettacoli damartedì a sabato ore 20.45, domenica ore 17.30, lunedì riposo

Orari biglietteria:dal lun al ven dalle ore 16.00 alle ore 19.00

nei giorni di spettacolo: dal mar al sab dalle 16 – dom dalle 15

Biglietti: Intero €24 | Rid. Convenzioni €16 | Under 25/over 60 €12 | CRAL e gruppi €12 (min. 10 persone) | gruppi scuola €9 | Prevendita €1,50

Commenti

Post più popolari