Passa ai contenuti principali

PLAY THE GAME - IL TALENT TEATRALE PER GIOVANI ARTISTI SICILIANI

L’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina, nel rispetto delle linee guida e del Regolamento per le procedure di selezione “Talent Play the Game” e del D. Lgs. 33/2013,
indice ed attiva, una procedura di selezione, tramite raccolta di manifestazioni di interesse, per curriculum, colloquio individuale e prove pratiche finalizzata alla valorizzazione di giovani artisti siciliani nel campo delle seguenti discipline artistiche: musica,danza, canto, prosa. Il presente avviso di manifestazione di interesse è pubblicato sul sito internet dell’Ente
Autonomo Regionale Teatro di Messina nella sezione “Amministrazione trasparente” alla
voce “Avvisi di Manifestazione d’interesse”.


In fondo all'articolo troverete i moduli scaricabili

REQUISITI RICHIESTI PER L’AMMISSIONE ALLA PROCEDURA

Possono inviare manifestazione di interesse, inviando l’apposita richiesta entro i termini e
secondo le modalità stabilite i possessori di tutti i seguenti requisiti:

- cittadinanza italiana o comunitaria; è ammessa la candidatura anche di cittadini Extracomunitari ma solamente se in
possesso di regolare permesso di soggiorno per motivi di lavoro o studio in corso di
validità alla data di presentazione della candidatura;

- età compresa tra 16 anni (compiuti alla data di presentazione della manifestazione di
interesse e con regolare nulla osta da parte dei genitori esercenti la patria potestà) e
30 anni di età (può presentare domanda chi non ha ancora compiuto il 31esimo anno);

- possesso di diploma di scuola media;

- ottima conoscenza della lingua italiana;

- buona conoscenza della lingua inglese;

- non essere stato condannato, anche con sentenza definitiva, per delitti non colposi;

- idoneità psicofisica allo svolgimento delle attività teatrali;

- disponibilità a svolgere attività teatrale per spettacoli o eventi prodotti dall’Ente
Autonomo Regionale Teatro di Messina, sia in orario diurno che serale, sia nei giorni
feriali che nei giorni festivi.

OGGETTO DELLA SELEZIONE

Costituiranno titolo preferenziale le competenze in ingresso relative alle tecniche
performative e di espressione corporea, alla conoscenza della lingua inglese, alle
pregresse esperienze nel settore delle arti performative.

I candidati in possesso dei requisiti come previsto dal suddetto avviso saranno convocati
per la selezione che consisterà in:

- Analisi dei curricula, dei titoli di studio e degli eventuali requisiti;

- Prova pratica attitudinale volta a valutare coordinazione, ritmo e prosodia consistente
nell’esecuzione di:

1) Prova di recitazione e performativa;

2) Prova di espressività vocale e creativa;

3) Prova di espressività fisica;

- Colloquio individuale volto a valutare la predisposizione, personalità e cultura del
candidato e più in generale sulle materie oggetto della manifestazione d’interesse, sul
grado di motivazione dell’aspirante allievo, sull’interesse per i contenuti del corso;

- Valutazione curriculum.

Al termine della selezione verrà stilata una graduatoria per ogni disciplina artistica


TIPOLOGIA DEL PROGRAMMA

“Play the Game” è un programma teatrale del genere talent show strutturato in forma di
gara che ha la finalità di scoprire e lanciare artisti.

Il programma si articola in 13/14 puntate di Prime Time in teatro, 5/6 puntate dedicate alle audizioni e alla selezione dei candidati che verranno trasmesse in streaming nei social, 8/9 rappresentazioni di spettacoli antologici.

Lo schema di programmazione ed il numero di puntate possono variare secondo le
esigenze della produzione.

MODALITÀ DI ATTUAZIONE PER L’ANNO 2019

L’edizione 2019 di Play the Game prevede una sfida fra gli artisti e si divide in due momenti: casting e gara live.

Per i Casting sarà effettuata una selezione fra tutti i partecipanti (sfidanti).

I casting degli sfidanti hanno l’obiettivo di individuare i 20 migliori talenti per la gara vera e propria.

I casting si articoleranno in due fasi.

Nella prima fase “le Auditions” (in cui i concorrenti dovranno esibirsi davanti ai giudici) si
procederà alla selezione di N° 50 concorrenti secondo il criterio di 5 voti a favore su 7.

I selezionati avranno così accesso alla competizione.

La fase successiva è quella della scelta di 20 concorrenti che hanno accesso al live.

La scelta sarà effettuata fra coloro che hanno superato le Auditions ed è compiuta a
insindacabile giudizio della commissione.

Ai live, andranno in gara ben 20 concorrenti che saranno inseriti dai coach in spettacoli
antologici da rappresentare in Teatro.

I giudici/mentori valuteranno le doti artistiche dei partecipanti e commenteranno le
esibizioni. Le valutazioni, i pareri e le eventuali votazioni dei giudici/mentori, ovunque
espressi nel programma sono assunti a loro assoluta discrezione e non sono appellabili.

Accanto ai giudici delle due squadre durante i live ci potrà essere un personaggio del mondo dello spettacolo, invitato in qualità di giudice “extra”, che commenterà e darà il proprio giudizio sulle esibizioni.

Le sfide si susseguiranno per sette puntate che fungono da ulteriore selezione.

Alla settima e ultima puntata (c.d. “Finale di Play The Game): tutti contro tutti, i cinque
concorrenti rimasti si esibiranno in successione ed i 4 artisti più votati dalla Commissione,
per ogni sezione (musica, canto, prosa, danza), saranno proclamati vincitori della sezione.

Per tutto quanto non previsto nel presente avviso si fa espresso richiamo al regolamento del progetto Talent “Play the game” pubblicato sul sito istituzionale dell’Ente al seguente link:

MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLE ISTANZE


La manifestazione di interesse si concretizza attraverso la trasmissione all’indirizzo email
talentplaythegame@teatrovittorioemanuele.it del modulo di richiesta
debitamente compilato e firmato, unitamente ai seguenti documenti integrativi, entro il
termine perentorio del 30/06/2019 alle ore 13:00:

- copia ben leggibile non autenticata del documento di identità in corso di validità;

- curriculum vitae in formato europeo, debitamente datato e firmato;

- informativa privacy debitamente firmata per presa visione (allegato B);

- promo dell’artista in formato .avi o .mp4 del peso massimo di 15mb.

Nell’oggetto dell’email dovrà essere necessariamente indicata, pena l’esclusione della domanda, la seguente causale: “AVVISO PUBBLICO PER GIOVANI ARTISTI ‘TALENT PLAY THE GAME’ AI SENSI DEL DECRETO LEGISLATIVO 14 MARZO 2013, N. 33 E S.M. E I.”.

Non verranno accettate manifestazioni di interesse consegnate a mano od inviate con
mezzi diversi rispetto a quello indicato al precedente comma.

Le manifestazioni pervenute oltre il termine indicato o non debitamente compilate,
sottoscritte o trasmesse nell’inosservanza delle modalità di inoltro, non saranno considerate ai fini della presente procedura.

SELEZIONE E AMMISSIONE


1. Le candidature saranno valutate da una Commissione di valutazione che sarà nominata
entro 7 giorni dalla scadenza del termine di presentazione delle domande.

2. La Commissione sarà nominata dal Rappresentante Legale dell’Ente con proprio
provvedimento su proposta del Sovrintendente e sarà composta da n° 8 commissari:

3. I nominativi dei componenti la Commissione saranno pubblicati sul sito dell'Ente
appena nominati.

4. I componenti la Commissione prima dell’insediamento dovranno fornire agli uffici
dell'Ente una dichiarazione di assenza di incompatibilità con il ruolo di commissario.

5. La Commissione provvederà all’esame delle domande al fine di preselezionare i
candidati in possesso di tutti i requisiti indicati nel presente avviso.

6. La Commissione esaminerà le candidature preselezionate valutando i requisiti specifici
posseduti dai singoli candidati, eventualmente anche alla luce di apposito colloquio
personale che potrà svolgersi in data e luogo che saranno comunicati via mail dall’Ente
all'indirizzo mail indicato dal candidato nella propria istanza.

L’evento si articolerà in tre fasi:

A) Prima fase
La Commissione curerà le preselezioni.

B) Seconda fase
Gli artisti selezionati parteciperanno ad un percorso di preparazione finalizzato alla
messa in scena.

C) Terza Fase

I Commissari cureranno la realizzazione del primo percorso di formazione e messa
in scena.

Le esibizioni artistiche andranno in scena in Teatro e saranno aperte al pubblico.

Al termine delle rappresentazioni verranno selezionati i migliori artisti per ogni
singola disciplina.

Partecipazione ed ammissione

Per le categorie artistiche indicate all’ art. 2 potranno partecipare alle selezioni giovani
artisti di età compresa tra 16 e 30 anni.

I minori di anni 18 dovranno avere l’autorizzazione scritta dei genitori, di chi ne fa le
veci o di chi esercita la patria potestà.

Le domande di partecipazione dovranno pervenire con le modalità indicate
del presente avviso che sarà pubblicato sul sito istituzionale del Teatro di Messina,
nonché sui siti on line dei partner istituzionali e degli sponsor.

Sarà data, inoltre, ampia diffusione agli istituti scolastici ed alle Scuole di settore.

Durante le selezioni saranno scelti dalla Commissione artisti che saranno coinvolti nella
produzione di spettacoli antologici da rappresentare in teatro.

Al termine delle rappresentazioni verranno selezionati dalla Commissione, che potrà
essere integrata da altri professionisti, n. 4 giovani artisti – uno per ogni disciplina.

La Commissione deciderà i selezionati a proprio insindacabile giudizio.

All'esito delle valutazioni, la Commissione redigerà una graduatoria dei candidati
ritenuti idonei, che sarà approvata con atto amministrativo.


ESITO DELLA SELEZIONE

L'esito della selezione e la graduatoria formata dalla Commissione saranno resi noti
mediante pubblicazione sul sito internet dell’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina.

PREMIALITÀ


A ciascuno dei vincitori per disciplina sarà assegnata una Borsa di Studio per la
frequentazione di corsi di formazione presso il Teatro e/o in Enti accreditati per la
formazione nel settore delle discipline artistiche indicate.

L’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina si riserva in esito alle proprie produzioni di
offrire ai vincitori della selezione, al termine del periodo formativo, un contratto con il Teatro (al minimo sindacale) per la produzione di un musical.

Gli eventuali incassi delle rappresentazioni antologiche saranno di competenza dell’Ente e
resteranno interamente vincolati alla produzione del musical.


Tutte le informazioni sul regolamento a questi link.

http://www.teatrovittorioemanuele.it/avviso-pubblico-per-giovani-artisti-talent-play-the-game/

http://www.teatrovittorioemanuele.it/wp-content/uploads/2019/04/Regolamento-Talent-ok.pdf.
  

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide