Passa ai contenuti principali

In primo piano

Audizioni e debutto del nuovo musical "La leggenda di Belle e la Bestia"

  Debutto 18 e 19 Dicembre 2021 -  Teatro Sociale di Mantova In tournée 2021/2022   TESTI di Luca Cattaneo MUSICHE di Enrico Galimberti REGIA di Luca Cattaneo e Dario Belardi COREOGRAFIE di Angelo Di Figlia     LU.DA Produzioni S.r.l. , società che nasce dopo un’esperienza decennale come Associazione Culturale nel settore dell’organizzazione, produzione e distribuzione di spettacoli, ricerca il corpo di ballo per la nuova produzione del musical La leggenda di Belle e la Bestia che debutterà in prima nazionale al Teatro Sociale di Mantova il 18 e 19 dicembre 2021 Le audizioni si terranno Domenica 12 Settembre 2021 presso la scuola Area Dance di Milano. È prevista una tournée nazionale per la stagione teatrale 2021/2022, che toccherà le principali città italiane. Si cercano 7 ballerini, 3 donne e 4 uomini per formare l’ensemble del nuovo musical.   Periodo di prove: dal 16 NOVEMBRE 2021 al 13 DICEMBRE 2021. Periodo di repliche: da DICEMBRE 2021 a MAGGIO 202

Il CPM festeggia la Musica al Castello Sforzesco di MILANO

Foto Omar Cantoro

IL 21 GIUGNO IL CPM FESTEGGIA LA MUSICA
AL CASTELLO SFORZESCO DI MILANO
con lo spettacolo
MUSICA INFINITA #COMETOGETHER


SUL PALCO OLTRE 70 MUSICISTI e FRANCO MUSSIDA
accompagnato da una Superband
che per l’occasione presenterà
in anteprima il brano
Musica Infinita


Il 21 giugno il CPM Music Institute festeggia la Musica alle ore 21.00 al Castello Sforzesco (Cortile delle Armi) di MILANO con uno spettacolo dal titolo “Musica Infinita #Cometogether”, nell’ambito degli eventi dell’Estate Sforzesca 2019.

Sul palco oltre 70 musicisti per due ore di Musica e FRANCO MUSSIDA che, accompagnato da una Superband, presenterà per la prima volta live il suo nuovo inedito “Musica Infinita”.

«Il brano “Musica infinita” racconta di un abbraccio ideale tra lo spirito intellettuale popolare del nord, con la sua armonia e melodia strumentale, e quello africano vitale che porta una gioiosità vocale e ritmica preziosa e contagiosa – racconta Franco Mussida - Un abbraccio tra malinconia-nostalgia antica e un’allegria giovane che accende speranze per il futuro. L’immagine di una Musica Infinita che non si ferma mai. Il brano ha una sola frase cantata “E Tutto Cambierà!” ma sullo schermo, nell’inciso strumentale, apparirà un racconto testuale che seguirà perfettamente la melodia della chitarra».

Quest’anno la Festa della Musica coincide con la festa del CPM Music Institute, evento che vede anche il conseguimento del Diploma Accademico di I livello in Popular Music da parte dei musicisti che nel 2016 iniziarono il percorso di formazione riconosciuto dal MIUR. La volontà è quella di celebrare il raggiungimento di tale traguardo, proponendo un viaggio in compagnia di brani celebri che con la loro identità e i loro caratteri musicali hanno affermato quel timbro inconfondibile che ha attraversato più di 10 generazioni.

Il CPM Music Institute di Milano nasce ed è presieduto da Mussida dal 1984. Propone un particolare modello didattico che abbraccia le professioni legate agli strumenti dell’orchestra moderna a quelle dell’indotto musicale (dai tecnici del suono ai produttori). Ha offerto e offre a migliaia di giovani l’opportunità di ritagliarsi spazi di lavoro e di prospettiva creativa. Gode del riconoscimento AFAM da parte del MIUR per il rilascio del Diploma Accademico di Primo Livello in Popular Music equivalente alla Laurea Triennale, e riconosciuto sul territorio nazionale e in tutti i Paesi Europei. Dal Novembre 2018 è membro dell’AEC - Association Européenne des Conservatoires, Académies de Musique et Musikhochschulen, che rappresenta gli Istituti Superiori di Educazione Musicale. Grazie alla stima di tutto il comparto musicale, il CPM Music Institute è riconosciuto crocevia per il mercato dei lavori della Musica. Ruolo ribadito nelle sue Open Week, che dal 2007 permettono ai suoi allievi – ma anche agli appassionati di Musica - di incontrare artisti e strumentisti di prestigio italiani e internazionali tra cui Ligabue, Guccini, Elisa, Caparezza, Daniele Silvestri, Enrico Ruggeri, Ermal Meta, Peppe Vessicchio, Vince Tempera, Brunori SAS, Robben Ford, Tony Levin, Gavin Harrison, Mary Setrakian, Joey Blake. Molti dei suoi diplomati lavorano in orchestre prestigiose, suonano e cantano per gruppi e artisti di grande appeal (da Laura Pausini alla PFM), altri hanno intrapreso carriere artistiche proprie da Chiara Galiazzo a Renzo Rubino fino a Cordio e Mahmood, vincitore di Sanremo 2019. Dal 1988, attraverso progetti di ricerca che utilizzano le proprietà educatrici della Musica, si occupa di portarla in luoghi estremi. Tra i tanti progetti italiani ed europei realizzati, l’ultimo in ordine di tempo è CO2. Concorre inoltre a realizzare progetti musicali educativi per l’industria, come la progettazione di una radio di qualità per il circuito NaturaSì e i corsi formativi per i partecipanti ad Area Sanremo TIM 2018.

Commenti