Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

55 LETTERE: l'uomo Aldo Moro, tra fede e amore


55 LETTERE
l'uomo Aldo Moro, tra fede e amore

Scritto, diretto e interpretato da Alessio Binetti
Con la collaborazione di Monica Raponi
Aiuto regia: Nicolò Matricardi


17 e 18 MAGGIO 2019

TEATROSOPHIA
via della Vetrina 7

Nella vita, qualsiasi sia la difficoltà da affrontare, non siamo soli: la fede e l’amore ci sostengono sempre. Questo è il punto centrale del lavoro di Alessio Binetti in scena il 17 e 18 maggio a Teatrosophia. 


55 lettere è il titolo dello spettacolo che racconta Aldo Moro nella sua umanità e nel suo rapporto con la fede e l'amore. Un ritratto inedito, commosso, attento più ai sentimenti che alla politica. Un segnale importante sui giovani d'oggi, non così distratti, come abitualmente si pensa, ma interessati ad approfondire storie, personaggi ed avvenimenti lontani da loro nel tempo.

TRIBUNALE DEL POPOLO:

DICHIARIAMO CHE IL SOGGETTO ALDO MORO SARÀ TENUTO IN OSTAGGIO COME PRIGIONIERO POLITICO FINO AL CONSEGUIMENTO DELLE NOSTRE RICHIESTE:

RICONOSCIMENTO DELLE BRIGATE ROSSE COME PARTITO POLITICO ALL’INTERNO DEL PARLAMENTO.

LIBERAZIONE DEI NOSTRI COMPAGNI DETENUTI.

IL SOGGETTO ALDO MORO SARÀ TENUTO IN SEQUESTRO, MA GLI SARÀ DATA LA POSSIBILITÀ DI METTERSI IN CONTATTO CON L’ESTERNO TRAMITE LETTERE CHE VI SARANNO CONSEGNATE IN PUNTI PRESTABILITI.

IL PRIGIONIERO POLITICO NON È STATO ALTERATO DA NESSUNA SOSTANZA O DA NESSUN TIPO DI LAVAGGIO DELLA MENTE ED È COSCIENTE DI QUELLO CHE STA AVVENENDO FUORI E DI TUTTE LE DISCUSSIONI CHE STANNO AVVENENDO IN PARLAMENTEO TRAMITE I MEDIA.

MORO NON È STATO MALTRATTATO DA NESSUNA DELLE PARTI E GLI È STATA FORNITA UNA BIBBIA.

GLI SARÀ CONSENTITO DI METTERSI IN CONTATTO CON I CAPI DI STATO E CON I SUOI CARI.

INSIEME A QUESTO MESSAGGIO VI RECAPITIAMO LE FOTO DI ALDO MORO PER DIMOSTRARVI L’EFFETTIVA PRESENZA E LA SALUTE DEL PRIGIONIERO.
------------------------------------------------------------------

AVVISO AI SOCI

Tessera preventiva obbligatoria

al link www.teatrosophia.com/associati


Teatrosophia

via della Vetrina 7 – Roma

17 e 18 maggio 2019

ore 21.00 – domenica ore 18.00

Info e contatti: info@teatrosophia.com–

tel: 06.68801089 – 375.5488661

web. www.teatrosophia.com

Bigietti 13€ + 2€ tessera associativa del teatro

Fb: www.facebook.com/teatrosophia2018/

Commenti

Post più popolari