Passa ai contenuti principali

In primo piano

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

IL 27 E 28 APRILE TORNA A ROMA LO SPETTACOLO TEATRALE 'USCITA DI EMERGENZA'




TeatroSenzaTempo in collaborazione con KA.ST presenta:

𝗨𝗦𝗖𝗜𝗧𝗔 𝗗𝗜 𝗘𝗠𝗘𝗥𝗚𝗘𝗡𝗭𝗔
Testo di: Manlio Santanelli
Adattamento e Regia di: Davide Fasano e Valerio Villa
Scenografie: Marco Maradei
Luci e audio: Federico Fiordigigli

27 Aprile ore 21.00
28 Aprile ore 18.00

Teatro Due Roma
Vicolo dei due Macelli, 37

Con: Davide Fasano e Valerio Villa

Cirillo e Pacebbene condividono un alloggio di fortuna in un appartamento pericolante a Napoli. Il bradisismo ha fatto fuggire la popolazione verso zone più sicure e per loro due rimasti soli e poveri non resta che occupare una casa vuota e malmessa, col pericolo che da un momento all'altro crolli sulle loro teste.

Cirillo è un ex suggeritore di teatro ,che inseguendo la vanagloria, ha perso sia la moglie che la carriera, Pacebbene è un ex sacrestano fuggito dalla sua parrocchia per la paura di essersi scoperto umano fallibile e irrisolto.

Il pericolo più grande per loro è quello di rimanere soli, senza pubblico né parrocchiani, senza possibilità di dialogo alcuno, senza neanche quelle quattro pareti crepate a dar loro una parvenza di normalità. E allora optano per una convivenza forzata, per un battibecco senza tregua, rubandosi a vicenda le poche cose che sono riusciti a conservare, brandelli di una vita precedente a cui rimanere aggrappati con i denti, perché essere disperati in due è sempre meglio che esserlo da soli.

Insieme passano il tempo raccontandosi sempre dello stesso passato, smascherandosi e proteggendosi, litigando sempre sulle stesse questioni di principio, prendendosi crudelmente gioco dell'altro, esasperandosi e richiamandosi, nell'illusione di muoversi per ritrovarsi alla fine di ogni giorno sempre nello stesso posto. In un gioco esilarante di botta e risposte dispetti e baruffe, in un crescendo di nevrosi e confidenze, i due si ritrovano ad essere ognuno brutalmente specchio e giustificazione dell'altro, illusi dalla loro risoluzione nel cercare un'uscita di emergenza che troppo coraggio richiede e li spaventa.

Non c’è più religione, non c’è più teatro, non c’è più città.

--------------------------------------------------------------------------------------


𝗕𝗜𝗚𝗟𝗜𝗘𝗧𝗧𝗜: Intero: 15 Euro

Ridotto (under 18 e over 65): 12 Euro

PRENOTAZIONI: uscitadiemergenza.biglietti@gmail.com – 3496225680







Commenti

Post più popolari