Passa ai contenuti principali

Flaminio Boni presenta Recensioni Teatrali – Volume III



FLAMINIO BONI
presenta
Recensioni Teatrali - Volume III
          E’ finalmente uscito il terzo volume di recensioni teatrali di Flaminio Boni.

La raccolta di Recensioni Teatrali di Flaminio Boni è da tre anni un appuntamento fisso e atteso. Un volume per gli appassionati di teatro o anche solo per coloro che sono curiosi di saperne di più. 

Attraverso queste recensioni conoscerete sotto ogni punto di vista gli spettacoli andati in scena nella stagione 2017/2018.

Recensioni approfondite e accurate che raccontano non solo la storia dello spettacolo, ma entrano in profondità mettendo in luce punti di forza e debolezze.

Osservazioni sempre attente e critiche obiettive, senza mezze misure, ma esposte sempre con garbo, educazione e rispetto che propongono un punto di vista critico e allo stesso tempo costruttivo sul panorama teatrale.

I suoi libri sono un omaggio al Teatro e rappresentano uno strumento per gli spettatori che vi possono trovare analisi dettagliate e interpretazioni interessanti e anche per autori, registi e attori che possono avere un riscontro immediato sul lavoro per il quale mettono in gioco la propria anima.

All’interno è possibile trovare una selezione di articoli diversificata per genere e tipologia: teatro classico, prosa, commedia e musical, ma anche danza e magia. Un viaggio nel teatro da poter fare ovunque si sia.

Flaminio Boni tratta con la stessa attenzione e lo stesso impegno i grandi spettacoli e le grandi produzioni così come i lavori di compagnie emergenti a cui dà, in questo modo, rilevanza e visibilità.

FLAMINIO BONI

Flaminio Boni è un critico teatrale attivo da diversi anni sul web e ormai una presenza costante nei teatri della Capitale e spesso anche al di fuori del proprio territorio, con frequenti trasferte in giro per l’Italia, soprattutto a Milano.

Assiduo frequentatore di Teatro, ha all’attivo, dal 2014 a oggi, più di seicento articoli, per la maggior parte recensioni, ma anche interviste ai protagonisti del palco, che ha pubblicato sul proprio sito www.flaminioboni.it

Laureato in Lettere e Filosofia, con all’attivo la pubblicazione di un saggio, articoli e recensioni su varie riviste specializzate, alla sua attività di critico teatrale ha affiancato prima quella di Content Editor e Social Media Manager per Artisti, Compagnie e Teatri, poi, dal 2016 anche quella di Ufficio Stampa per il teatro.

Ha pubblicato tre libri che hanno riscosso il gradimento del pubblico e degli addetti ai lavori e in cui raccoglie le sue migliori recensioni teatrali delle stagioni 2015/2016, 2016/2017 e 2017/2018.

Ha creato e gestito la sezione Teatro per diverse realtà Social.

Si è occupato di Teatro anche in radio.


Contatti:
Facebook https://www.facebook.com/flaminioboniteatro/
Instagram unpostoinprimafila
Twitter @flaminioboni
-------------------------------


E’ possibile acquistare i libri contattando direttamente l’autore attraverso i Social oppure ordinandoli su Amazon ai seguenti link:

Volume I

https://www.amazon.it/Recensioni-Teatrali-I-Flaminio-Boni/dp/179130415X/ref=sr_1_2?s=books&ie=UTF8&qid=1549989001&sr=1-2&keywords=recensioni+teatrali


Volume II

https://www.amazon.it/Recensioni-Teatrali-II-Flaminio-Boni/dp/1792711026/ref=sr_1_4?s=books&ie=UTF8&qid=1549989001&sr=1-4&keywords=recensioni+teatrali


Volume III

https://www.amazon.it/Recensioni-Teatrali-III-Flaminio-Boni/dp/1792951264/ref=sr_1_1?s=books&ie=UTF8&qid=1549989001&sr=1-1&keywords=recensioni+teatrali

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol