Passa ai contenuti principali

Concerto Mediterraneo



Giovedì 2 maggio 2019 ore 20.00 – Teatro Gerolamo Milano
Giacomo Cuticchio Ensemble
Concerto Mediterraneo
Organico orchestrale di 13 elementi

Venerdì 3/Sabato 4 maggio ore 20.00 e Domenica 5 maggio ore 16.00

Compagnia Figli d’Arte Cuticchio
CIMBELINO
opranti: Mimmo e Giacomo Cuticchio
manianti e combattenti: Tania Giordano / Giuseppe Airò
drammaturgia e regia: Giacomo Cuticchio
luci: Marcello D’Agostino
musiche di Giacomo Cuticchio eseguite da Oneiroi Quartet
organizzazione: Elisa Puleo
 Concerto Mediterraneo
Concerto mediterraneo è l’ultima opera musicale di Giacomo Cuticchio. È una suite per fiati, legni, ottoni ed archi, nata per il Teatro Gerolamo, che vede come strumento protagonista il pianoforte e che si sviluppa in tre quadri.

Nel primo tempo viene eseguito l’omonimo piano-concerto dal quale prende nome l’intero spettacolo. L’opera è dedicata a chi non è riuscito ad oltrepassare il Mar Mediterraneo e raccoglie suoni, caratteri e suggestioni tipici della Sicilia, madre e culla di svariate civiltà. Si alternano temi ora gai e vivaci, ora infausti e austeri, che dal pianoforte si propagano per fondersi con gli strumenti della formazione cameristica, sfruttando le differenti gradazioni armoniche.

Il secondo quadro è intitolato Rosa dei Venti: dopo una Arya introduttiva seguono respiri e tempeste di Tramontana, Levante, Scirocco e Maestrale. I Venti, protagonisti della suite, vengono riproposti in unna nuova versione per Ensemble allargato, che anticipa al pubblico la prossima uscita discografica del Giacomo Cuticchio Ensemble.

Il terzo quadro è un omaggio che Cuticchio ha voluto dedicare al proprio mestiere di oprante-puparo, che lo ha formato sin dalla prima infanzia e che lo ha fortemente influenzato anche nella vita musicale. A Incanto, che interpreta la nascita di un pupo siciliano, segue Autoritratto di Astolfo, in cui si identifica Cuticchio, per concludere con il roboante Finale. Il pianoforte prende parte all’Opera come strumento portante, così come l’antico pianino a cilindro cui la tradizione assegna il ruolo di commentatore degli spettacoli del Teatro dei Pupi, quel pianino che Giacomo suonava da bambino agli inizi del suo apprendistato di puparo e musicista.

CIMBELINO

Cimbelino prosegue il lavoro di innovazione del patrimonio narrativo del teatro dei pupi, in cui Mimmo Cuticchio e la sua Compagnia sono da anni impegnati con successo: nell’intento di ampliare e arricchire il repertorio tradizionale, la Compagnia ha scavalcato i confini della materia cavalleresca per trattare nuove storie e nuovi personaggi, fondando una nuova drammaturgia che applichi le antiche tecniche alla narrazione di nuove materie.

Nel rivolgere l’attenzione a Cimbelino, la Compagnia ha compiuto un lavoro di riduzione del testo, mettendo in luce la trama essenziale, il gioco delle passioni, il carattere dei personaggi, disponendo in sintonia il teatro dei pupi con lo spirito del genio shakespeariano, al fine di offrire allo spettatore i colori accesi di quest’opera che – come tutti i lavori del drammaturgo inglese – si ispira alla vita, la interpreta e la rappresenta.

Cimbelino – dramma tra i più affascinanti e meno rappresentati di William Shakespeare – racconta le trame per la conquista del regno di Britannia: l’amore sofferto tra Imogene, dolce figlia del re, e Postumo, valoroso gentiluomo, e gli intrighi della perfida matrigna, che induce il sovrano con l’inganno ad esiliare l’uomo per conquistare il trono per il figlio Cloten.

Le musiche inedite sono composte da Giacomo Cuticchio ed eseguite dal vivo da un quartetto d’archi.
--------------------------------
RIDUZIONI e CONVENZIONI
Il Teatro Gerolamo aderisce al programma ‘Teatro, Cinema, Concerti... in BICI biglietto ridotto’: chi dimostra di essere venuto a teatro in bicicletta ha diritto a un biglietto al prezzo di 8,00 euro.
È inoltre attivo un abbonamento speciale per studenti e collaboratori dell’Università Statale di Milano: 3 spettacoli per 2 persone al prezzo complessivo di 48,00 euro (24,00 euro a persona).

Carnet del Teatro Gerolamo: 4 ingressi a 64 euro o 6 ingressi a 90 euro.
Continuano infine le riduzioni abituali.
Tutte le info sul sito www.teatrogerolamo.it.


PREZZI: Concerto Mediterraneo da 6 a 28 euro, Cimbelino da 6 a 35 euro

INFORMAZIONI DI CONTATTO
Prenotazioni: 02.36590120 / 122 oppure 02.45388221 - biglietteria@teatrogerolamo.it
Scuole e Università / Associazioni e Enti organizzati: promozione@teatrogerolamo.it


TEATRO GEROLAMO

Piazza Cesare Beccaria, 8 – 20122 Milano - tel 02.36590120 / 02.45388221
info@teatrogerolamo.itwww.teatrogerolamo.it

Commenti

Post popolari in questo blog

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

MEDAGLIA D'ONORE A LUCIANO SALCE: FU DEPORTATO NEI LAGER NAZISTI

Per anni è gli è stata attribuita l'adesione alla Repubblica di Salò. Luciano Salce non è mai stato un repubblichino. Una battaglia condotta dal figlio Emanuele per portare alla luce la verità che si conclude con una Medaglia D'Onore. Sono state consegnate il 28 gennaio dal prefetto di Roma dott. Matteo Piantedosi, presso la sala “Di Liegro” di Palazzo Valentini, le Medaglie d'Onore ai cittadini italiani, militari e civili, che durante il secondo conflitto mondiale hanno subito la deportazione e l'internamento nei campi nazisti dal 1943 al 1945. Tra questi Luciano Salce il regista, attore e autore scomparso nel 1989 e protagonista di una delle epoche più feconde dello spettacolo italiano. Un riconoscimento di grande valore che rappresenta l'ultimo tassello di una ricerca di verità che si è contrapposta all’informazione disinformata di alcuni settori dell’opinione pubblica che negli ultimi tempi, evitando accuratamente di confrontarsi con fonti e documentazioni evide