Passa ai contenuti principali

In primo piano

NASCE L' ASSOCIAZIONE STEFANO D'ORAZIO

                                                           Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più amati artisti italiani   NASCE L’ASSOCIAZIONE STEFANO D’ORAZIO   UN PROGETTO RIVOLTO A GIOVANI ARTISTI DI TALENTO   «Vorrei poter contribuire ad accendere degli entusiasmi e delle attenzioni verso qualcuno che meriti una storia di successo fortunata come la mia» Stefano D’Orazio     Ad un anno dalla scomparsa di un grande artista, che insieme ai Pooh ha fatto la storia della musica italiana nasce l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto rivolto a giovani artisti di talento. Lo scopo dell’Associazione è quello costituire un polo di eccellenza nel settore artistico-musicale-imprenditoriale, un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale, con potenziale innovativo e di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale. Associazione Stefano D’Orazio si pone come obiettivo quello di organi

TRAGICI A PEZZI - lettura scenica di e con Omar Nedjari


venerdì 5 e sabato 6 aprile, ore 20.45
TRAGICI A PEZZI
Produzione ATIR Teatro Ringhiera
lettura scenica di e con Omar Nedjariscene e costumi Marina Conti, realizzate con Giuliano Ghirimoldi
La voce di Dioniso è un’amichevole concessione di Massimo Popolizio da “Baccanti” con la regia di Luca Ronconi – Piccolo Teatro di Milano 2003


“Ogni tragedia greca degna di questo nome ha almeno un messaggero che arriva solo quando sono tutti morti, o ciechi, o pazzi. Un monito a chi crede che il ritardo non sia una tragedia.
Il messaggero non ha nome: a volte è solo messaggero, se gli va bene è l’Araldo, se gli va di lusso è “araldo di Creonte”. Se invece è sfortunato è “secondo messaggero” e finisce che il messaggio l’hanno già consegnato…

“Non puoi scrivere una tragedia senza messaggero!” diceva spesso Aristotele ad Alessandro Magno, che riuscì a conquistare la Grecia proprio perché nessuno li aveva avvertiti.

Un viaggio paradossale nella storia della Grecia e della sua letteratura drammatica, dalla Tragedia alla Commedia, per scoprire i retroscena dei nostri miti e gli ultimi gossip sui personaggi famosi del tempo, nell’attesa che l’invasore ci conquisti”.

Omar Nedjari
---------------------

Informazioni:

Tragici a pezzi

venerdì 5 e sabato 6 aprile, ore 20.45

presso Il Cielo sotto Milano, il primo teatro al mondo in un metrò

viale Molise, stazione ferroviaria del passante di Porta Vittoria

contributo spettacolo: 15€ (spettacolo + un piatto + vino o birra) o 10€ (sconto under26 con esibizione documento, comprensivo di spettacolo + un piatto + vino o birra)

Per prenotazioni: 0291538705 o il +393402467270 (Eloisa)

organizzazione@ladualband.com

www.ladualband.com

Commenti

Post più popolari