Passa ai contenuti principali

In primo piano

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio

Marco Falaguasta in "COTTO E STRACOTTO"



dal 5 al 24 Febbraio

Marco Falaguasta
in
COTTO E STRACOTTO

di
Marco Falaguasta e Alessandro Mancini

e con
Sara Sartini
regia
Tiziana Foschi

una produzione LSD


Sale, per la terza stagione consecutiva, sul palcoscenico del Teatro Golden, Marco Falaguasta protagonista del suo nuovo spettacolo, scritto insieme ad Alessandro Mancini, "Cotto e stracotto". In scena dal 5 al 24 febbraio Marco sarà sul palco insieme a Sara Sartini diretti da Tiziana Foschi.

Dopo i successi delle ultime due stagioni con gli spettacoli "Prima di rifare l'amore" e "Non si butta via niente" dove Marco, nel primo raccontava la sua vita nei ruggenti anni'80, mentre nel secondo rideva e sdrammatizzava rispetto l'annoso e irrisolvibile problema dei riufiti; con questo nuovo spettacolo il soggetto analizzato e ridicolizzato è la nostra complessa e ingarbugliata burocrazia italiana con cui tutti i cittadini sono costretti a scontrarsi!!!

L’unica cosa che ci salva dalla burocrazia è l’inefficienza.Una burocrazia efficiente è la più grande minaccia alla libertà. (McCarthy)

Materia di assoluta attualità quella trattata quest’anno da Marco Falaguasta: la burocrazia! Si parte da un desiderio, un desiderio che viene da lontano ancora prima di quello di diventare avvocato e di fare l’attore poi. Aprire una pizzeria a taglio!!!!!

Un desiderio quantomai inconsueto per un attore, che però profuma di merende dopo una partita di pallone sotto il cortile di nonna.

Ma i desideri devono misurarsi con le regole, i parametri, le valutazioni, i bolli, gli incartamenti, le planimetrie, i “sono a norma?”, i codici, la tempistica, l’iter burocratico, gli architetti, gli avvocati, gli assicuratori, gli apicoltori, i massaggiatori, i cori, i mori,I tori, i fori… eh sì! perché è Il foro di Roma che decide se tuoi sogni possono uscire “fori” da quel limbo onirico dei desideri e diventare realtà! Ce la farà Marco?

Sicuramente ne uscirà cotto e stracotto.
--------------------

SPETTACOLI
da martedì a sabato ore 21.00 - domenica e sabato ore 17.00
Lunedì riposo

PREZZI
Intero € 30,00 ridotto € 25,00

TEATRO GOLDEN
Via Taranto, 36 00182 ROMA
Tel. 06.70.49.38.26



Commenti