Passa ai contenuti principali

La Compagnia Italiana di Operette al Teatro Manzoni di Milano



8 gennaio 2019 ore 18,00

Nania Spettacolo di Maria Teresa Nania
presenta
COMPAGNIA ITALIANA DI OPERETTE

LA VEDOVA ALLEGRA
musiche Franz Lehár - libretto Victor Leòn e Leo Stein
con
Clementina Regina, Claudio Pinto, Massimiliano Costantino
regia FLAVIO TREVISAN
coreografie Monica Emmi - costumi Eugenio Girardi
direzione musicale Maurizio Bogliolo


La regina delle operette fa tappa al Teatro Manzoni. Martedì 8 gennaio 2019, alle ore 18, andrà infatti in scena “La Vedova Allegra”, capolavoro di Franz Lehàr fatto rivivere dalla storica Compagnia Italiana di Operette con la magistrale regia di Flavio Trevisan, artista di fama internazionale che ha realizzato spettacoli in tutti i teatri del mondo e lavorato con i più grandi cantanti del panorama lirico mondiale.

Dopo oltre un secolo il plot della Vedova Allegra, con le sue tematiche legate a denaro, potere, amore e gelosia, continua ad affascinare il pubblico grazie alla sua armonia e leggerezza fatta di divertenti scambi di promesse, coppie, sospetti e rivelazioni. Ambientata nei locali dell’Ambasciata del Pontevedro a Parigi, ha per protagonista Hanna Glavary, interpretata da Clementina Regina, vedova di un ricco banchiere di corte. Njegus, segretario un po’ pasticcione impersonato da Claudio Pinto e il Barone Zeta, ambasciatore interpretato da Riccardo Sarti, su incarico del sovrano di Pontevedro, cercano di combinare un matrimonio tra Hanna e un compatriota in modo che la dote della ricca vedova resti nelle casse dello Stato. Innescando una serie di equivoci comici trascinanti riescono a condurre la storia a un lieto fine. A interpretare il Conte Danilo Danilowitsch, segretario dell'ambasciata pontevedrina sarà Massimiliano Costantino, mentre Irene Geninatti Chiolero sarà la Baronessa Valencienne, Vincenzo Tremante sarà Camille De Rossillon, Daniela d’Aragona sarà Prascowia Bogdanowitsch, Riccardo Ciabò vestirà invece i panni del Conte Bogdanowitsch, Danilo Ramon Giannini quelli di Cascada e Mark Biocca quelli di St-Brioche.

Con le coreografie di Monica Emmi e la direzione musicale di Maurizio Bogliolo si esibirà il corpo di ballo Ensemble Nania Spettacolo con Giada Lucarini, Martina Alessandro, Martina Coiro, Erika Pentima, Idiana Perrotta e Raffaella Siani. Gli incantevoli costumi sono curati da Eugenio Girardi e la direzione artistica è di Maria Teresa Nania titolare di Nania Spettacolo e produttrice per la Compagnia Italiana di Operette.

Sarà dunque un appuntamento coinvolgente capace di far volare la mente con brio e buonumore a un’epoca ormai lontana raccontata con musiche profondamente emozionanti, costumi fascinosi e balletti leggeri ed entusiasmanti. Il team di artisti della Compagnia, realtà teatrale presente sulla scena Italiana da sessantacinque anni, regalerà uno spettacolo unico e imperdibile riconfermando la professionalità, la passione e l’amore per il teatro che da sempre la contraddistingue.

BIGLIETTI
Prestige € 20,00 - Poltronissima € 18,00 - Poltrona € 15,00 - Under 26 anni € 12,50

Commenti

Post popolari in questo blog

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

BROADWAY CELEBRATION - I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO

                                                                  Tour 2021/22 BROADWAY CELEBRATION I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia! Sister Act, Les Misérables, Cats, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera… PRESENTA UMBERTO SCIDA Una produzione Marco Caselle, Alex Negro per Palco5. I due fondatori uniscono la loro ventennale esperienza nel settore del Musical il primo, e nel Gospel internazionale il secondo, per dar vita ad una serata imperdibile con un cast di 24 performer e musicisti per i grandi successi del Musical. 10 sono i performer di fama nazionale che compongono la sezione dei solisti, accompagnati da una band d’eccezione e supportati da altrettanti coristi. Non sarà un semplice concerto, ma una esperienza di storytelling attraverso parole e canzoni, come insegna il teatro di Broadway. La serata, infatti, verrà raccontata da Umberto Scida, già noto in tutto il Paese

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio