Passa ai contenuti principali

PITI PETA HOFEN SHOW - circo contemporaneo


Sabato 1 dicembre ore 20.30 e Domenica 2 dicembre ore 16.30 al Teatro Gerolamo
Quattrox4, per la rassegna FUORI ASSE, presenta
la compagnia LPM (Francia) in
PITI PETA HOFEN SHOW
di e con Lucas Castelo Branco, Andres Torres Diaz e Johannes Bauhoferdesign luci Valerio Alfieri
Tre giocolieri, tre oggetti, tre paesi. Uno spettacolo denso di umorismo, follia e tecniche segrete mai viste da un pubblico umano. I tre personaggi vivono in un universo assurdo governato da una logica ferrea e incoerente, in cui la comicità regna sovrana e la giocoleria è lingua madre. Il PITI PETA HOFEN SHOW è un mix di tre stili personali radicalmente diversi caratterizzati da giochi teatrali irriverenti, improvvisazioni estreme e un’allucinata ossessione per gli oggetti.

PITI PETA HOFEN SHOW è un esperimento di giocoleria pura estremamente comico, frutto della creazione di tre artisti provenienti rispettivamente da Brasile, Francia e Germania, che dopo il fortuito incontro nella prestigiosa scuola di formazione LE LIDO – Centre des Arts du Cirque di Tolosa hanno deciso di dare vita ad un irreverente progetto collettivo. Lo spettacolo nasce dall’esigenza di indagare il mondo in tutte le sue assurdità attraverso la giocoleria, disciplina in cui i tre artisti si sono specializzati durante gli anni di formazione circense. Clave, palline, cerchi si uniscono così in un momento di caos esilarante ma regolato dall’assoluta perfezione della tecnica. Maestri indiscussi della manipolazione di oggetti e uniti da un’alchimia scenica e umana di rara fattura, per Lucas, Andres e Johannes la giocoleria è lo strumento primario per indagare il nonsense innescato dai processi di costruzione e distruzione che regola le relazioni tra esseri umani.

Lo spettacolo, tecnicamente molto agile poiché costruito sulla relazione tra un tavolo e gli attrezzi di giocoleria, coinvolge e unisce il pubblico di adulti e bambini con il primo degli strumenti umani: la risata. Ispirato per finalità – non per modalità - al linguaggio del cabaret, PITI PETA HOFEN SHOW è costruito interamente su una fortissima interazione col pubblico, che viene coinvolto in prima persona in un esperimento di risata collettiva governato da precisissimi tempi comici, in cui la perfezione tecnica si trasforma in arte scenica per la maestria con cui gli artisti dominano gli oggetti. Particolarità dello spettacolo è l’approccio drammaturgico: sviluppatosi da una regia collettiva come spesso è prassi all’interno del settore circo contemporaneo, lo spettacolo è un esperimento di “drammaturgia della ricerca”, che ha come punto di partenza l’autorialità degli artisti in scena e la loro più intima relazione con gli attrezzi.

Adatto ad un pubblico trasversale, PITI PETA HOFEN SHOW è uno spettacolo comico che non si risolve nell’intrattenimento fine a se stesso, ma trascina lo spettatore in un progetto di condivisione umana più ampio alla base della rassegna FUORI ASSE, di cui è parte: rendere il teatro un luogo in cui si impara a vivere (e ridere) insieme, riflettendo con leggerezza sull’assurdità che spesso regola i rapporti umani. Grazie alla rassegna il PITI PETA HOFEN SHOW fa irruzione nel Teatro Gerolamo, la cui lunga tradizione comica viene ora ricontestualizzata attraverso il linguaggio del circo contemporaneo. Lo spettacolo, già ampiamente rodato da numerose tournée, torna così a Milano sull’inedito banco di prova del Teatro Gerolamo, una venue d’eccezione per artisti abituati a contesti insoliti ma sicuramente meno “classici”.

Il circo contemporaneo viene concepito da Quattrox4 come un linguaggio della scena maturo e autonomo, che sdogana lo stereotipo tradizionalmente associato al circo. La rassegna FUORI ASSE - circo contemporaneo a Milano, ora giunta alla seconda edizione con il Patrocinio del Comune di Milano, propone al cittadino un accompagnamento continuativo e sistemico allo spettacolo dal vivo, in collaborazione con il Teatro del Buratto e il Teatro Gerolamo di Milano, che guardano al circo contemporaneo come ad un nuovo linguaggio della scena, nell’ottica di coinvolgere lo spettatore come soggetto attivo e valorizzare l’autorialità dell’artista di circo.

RIDUZIONI e CONVENZIONI
Da quest’anno il Teatro Gerolamo aderisce al programma ‘Teatro, Cinema, Concerti... in BICI biglietto ridotto’: chi dimostra di essere venuto a teatro in bicicletta ha diritto a un biglietto al prezzo di 8,00 euro.
È inoltre attivo un abbonamento speciale per studenti e collaboratori dell’Università Statale di Milano: 3 spettacoli per 2 persone al prezzo complessivo di 48,00 euro (24,00 euro a persona).

Partono da questa stagione anche i carnet del Teatro Gerolamo: 4 ingressi a 64 euro o 6 ingressi a 90 euro.
Continuano infine le riduzioni abituali.
Tutte le info sul sito www.teatrogerolamo.it.


PREZZI: da 6 a 25 euro
INFORMAZIONI DI CONTATTO
Prenotazioni: 02 36590120 / 122 oppure 02 45388221 - biglietteria@teatrogerolamo.it
Scuole e Università / Associazioni e Enti organizzati: promozione@teatrogerolamo.it

TEATRO GEROLAMO
Piazza Cesare Beccaria, 8 – 20122 Milano - tel 02.36590120 / 0245388221 info@teatrogerolamo.it – www.teatrogerolamo.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

BROADWAY CELEBRATION - I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO

                                                                  Tour 2021/22 BROADWAY CELEBRATION I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia! Sister Act, Les Misérables, Cats, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera… PRESENTA UMBERTO SCIDA Una produzione Marco Caselle, Alex Negro per Palco5. I due fondatori uniscono la loro ventennale esperienza nel settore del Musical il primo, e nel Gospel internazionale il secondo, per dar vita ad una serata imperdibile con un cast di 24 performer e musicisti per i grandi successi del Musical. 10 sono i performer di fama nazionale che compongono la sezione dei solisti, accompagnati da una band d’eccezione e supportati da altrettanti coristi. Non sarà un semplice concerto, ma una esperienza di storytelling attraverso parole e canzoni, come insegna il teatro di Broadway. La serata, infatti, verrà raccontata da Umberto Scida, già noto in tutto il Paese

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio