LUNEDI 26 NOVEMBRE (ORE 18) AL DUSE INIZIA IL NUOVO CICLO DEDICATO A “TEATRO E NOIR”

08:00





Lunedì 26 novembre alle 18 al Teatro Duse, inizia il nuovo ciclo di sette incontri, dedicato a “Teatro e noir”, a cura di Angelo Pastore e Marco Salotti. 

Dopo aver esplorato l’atavico legame fra il teatro e il mare, dopo aver analizzato il ruolo dell’isola, location ricorrente nella drammaturgia e nella letteratura di ogni tempo, il ciclo di quest’anno intende scovare affinità e divergenze fra i grandi testi teatrali e il genere noir.

Un’ampia e approfondita indagine, articolata in sette appuntamenti che parte da Edipo re di Sofocle per arrivare a I bastardi di Pizzofalcone, passando per l’assassinio di Giulio Cesare e per gli anni delle stragi italiane. Ognuno dei sette incontri è presieduto da importanti esponenti del mondo della cultura come storici, giuristi, sociologi, docenti universitari, scrittori e critici teatrali. A leggere e interpretare i brani, gli allievi della scuola di Recitazione del Teatro Nazionale di Genova.


Ecco il calendario completo:

Lunedì 26 novembre ore 18: “Edipo Re, primo noir del teatro”. Con Marta Cartabia e Luciano Violante.

Lunedì 3 dicembre ore 18: “Ventitré pugnalate”. Con Luciano Garofano e Giorgio Ieranò.

Giovedì 6 dicembre ore 18: “Libri e omicidi”.
Con Luciano Canfora e Margherita Rubino.
Lunedì 14 gennaio ore 18: “Quelle fredde estati”. Con Gianrico Carofiglio e Nando dalla Chiesa

Lunedì 21 gennaio ore 18: “Nero Shakespeariano”.
Con Franco Branciaroli e Masolino d’Amico.

Lunedì 28 gennaio ore 18: “Opere al nero”.
Con Fabio Armiliato e Guido Paduano.

Lunedì 4 febbraio ore 18: “I bastardi di Pizzofalcone”.
Con Maurizio De Giovanni e Marco Salotti

Il ciclo “Teatro e noir” è un’attività formativa in collaborazione con l’Ufficio scolastico regionale della Liguria. Al termine del ciclo, se richiesto, verrà rilasciato a docenti e studenti l’attestato di frequenza. 

Tutti gli incontri sono ad ingresso libero.

Si ringrazia SLAM per il sostegno.






You Might Also Like

0 commenti