Il volo - L’uomo alla sfida del progresso

07:38




16 e 17 novembre – ore 21

Il volo - L’uomo alla sfida del progresso 

Liberamente tratto dal romanzo di Saint Exupéry “Volo di notte”

Drammaturgia Michela Mastroianni
Regia Nicolas Ceruti
Con Luca Marchiori
Sound Designer Luca Piazza - Voci off: Nicolas Ceruti, Mattia Airoldi, Elisa Campoverde, Marco Ottolini
Produzione ILINX teatro in residenza produttiva presso R.A.M.I. Residenza Artistica MultidisciplinareILINXARIUM


Liberamente tratto dal romanzo di Saint-Exupéry, nell’adattamento di Michela Mastroianni e Nicolas Ceruti, Volo di notte, intepretato da Luca Marchiori e Luca Piazza, con la regia dello stesso Nicolas Ceruti, cerca di affrontare fra realismo e ricerca di quotidianità, il dilemma che tutti viviamo oggi, la competizione nel nostro lavoro con l'ingresso nella nostra vita di una tecnologia sempre più presente, a volte capace di difenderci e spingerci oltre, generatrice di ricchezza, a volte causa della perdita di lavoro, di drammi e povertà: fra l'uomo chiamato nel suo piccolo a compiere quotidiani gesti eroici per spingere oltre il limite dell'uomo, ma desideroso di una tranquillità che sogna ma non riesce a vivere, e il suo manager, preso dalla missione di costruire per il genere umano un monumento che sopravviva alla specie stessa, si svolge un dialogo a distanza che l'immaginazione di Saint-Exupéry ha dipinto in modo netto ma anche crudele, poetico e al contempo contemporaneo. Verranno utilizzate come tecniche sia il teatro d’attore sia le ombre attraverso proiezioni sul fondale che separa la scena dal fondale.

Note allo spettacolo

Le relazioni, la vita, il progresso: è possibile una coesistenza serena di questi elementi o lo sviluppo tecnologico chiede all'uomo uno sforzo che alla lunga non può sostenere? Spesso le nostre vite sembrano lanciate al limite, spinte in là in una sfida che avviene per mezzo delle macchine, ma che sempre più sta diventando una sfida con le macchine, per un risultato incerto in termini di felicità di lungo periodo. Attorno a questa serie di interrogativi era stato redatto un secolo fa Volo di notte, un romanzo di Antoine De Saint-Exupéry. A bordo del suo aereo postale, Fabien deve affrontare la sua missione di corriere aereo nelle Ande. Siamo nei primi decenni del XX secolo. Questi uomini sono i pienieri del volo, negli anni eroici dei primi collegamenti internazionali, dei pericolosi voli sulle sconfinate regioni dell'America Latina. Dall'aeroporto di Buenos Aires, il responsabile dell'intera rete aerea, Rivière, segue il suo volo, e quello dei molti altri corrieri spingendoli un passo oltre, nella pericolosa impresa dei primi voli notturni. Ad un certo punto l'uragano, che spinge l'aereo fuori rotta, i contatti radio sono difficili, la scorta di carburante è limitata.

Nel buio della notte il pilota deve continuare a volare, e il responsabile, in un ideale dialogo a distanza con l'uomo, ci pone davanti ai grandi quesiti dell'umanità: a cosa siamo pronti pur di spingere avanti le conquiste dell'uomo?

Alta Luce Teatro

Alzaia Naviglio Grande 192 - 20144 Milano
Info e prenotazioni: 348.7076093 - alt@altaluceteatro.com
Prezzi: 15 euro - ridotto 13 euro - con tessera associativa (costo 2 euro. Valida per la stagione 2018/2019).
Orario spettacolo: ore 21. A seguire brindisi con gli artisti

You Might Also Like

0 commenti