Passa ai contenuti principali

In primo piano

DAREC ACADEMY: APERTE LE SELEZIONI PER L’ACCADEMIA DI FORMAZIONE PROFESSIONALE AL MUSICAL

  La Darec Academy, fiera dei risultati ottenuti dai suoi allievi, tra cui Luca Gaudiano, vincitore del Festival di Sanremo 2021 nella sezione  Nuove Proposte, è lieta di annunciare l’apertura delle selezioni per il prossimo biennio.   Darec Academy è L’Accademia di Musical con la direzione artistica di Gino Landi (Regista e Coreografo delle commedie musicali di Garinei e Giovannini del Teatro Sistina di Roma e dei più famosi varietà della RAI) e diretta da Riccardo Trucchi, suo collaboratore da oltre trent ’ anni, prima come performer poi come regista RAI e di musical con la supervisione artistica del Maestro Gino Landi. I prossimi provini si terranno su PRENOTAZIONE il 16 e il 25 settembre e il 5 ottobre presso la sede della Darec Academy, Via Lucio Elio Seiano, 21 (Zona Tuscolana - Metro A - Giulio Agricola). Per prenotare la tua audizione clicca qui e compila il form: https://www.darec-academy.it/audizioni/   Il comitato direttivo offre l’opportunità di ottenere borse

FROM MEDEA (mise en espace)



Teatrosophia
presenta

FROM MEDEA (mise en espace)*
di Grazia Verasani
regia Marta Iacopini
con Giovanna D'Avanzo, Alessandra Di Tommaso, Cristina Longo, Giulia Martinelli

TEATROSOPHIA
via della Vetrina 7 – Roma

dal 23 al 25 NOVEMBRE 2018


Dopo un inizio di stagione entusiasmante il Teatrosophia presenta la sua prima produzione. Sul palco del teatro diretto da Guido Lomoro arriva From Medea la mise en espace dello spettacolo che sarà in scena dal 28 al 31 marzo del prossimo anno. 

Il testo di Grazia Verasani, diretto e adattato da Marta Iacopini, si divide dunque in due parti: la prima, che vede in scena Giovanna D'Avanzo, Alessandra Di Tommaso, Cristina Longo, Giulia Martinelli dal 23 al 25 novembre, prevede un primo studio del testo che si basa sul corpo, l’emozione fino a giungere alla parola. I l lavoro si è focalizzato sul carattere dei personaggi e sui contesti nei quali le quattro protagoniste si sono trovate a vivere e a causa dei quali, forse, si sono trovate a commettere infanticidio. La seconda parte, invece, sarà in scena a marzo quando verrà presentata la forma definitiva di questa messa in scena.

Come si può violare in maniera così assoluta l’impulso primordiale della maternità? Fermamente intenzionate ad abbandonare ogni semplicistico giudizio, abbiamo deciso di affrontare questo testo partendo dalla fragilità delle quattro protagoniste. Rinchiuse in un centro di detenzione psichiatrico a scopo riabilitativo, Eloisa, Vincenza, Marga e Rina si trovano forzatamente a confrontarsi e rispecchiarsi. Il senso di colpa domina imperante come terreno farraginoso sul quale le quattro donne arrancano faticosamente, dilaniate fra ciò che è naturale e ciò che è sociale. E ci chiediamo se non siamo tutti un po’ socialmente colpevoli quando l’istinto naturale è così brutalmente negato

AVVISO AI SOCI 
Teatrosophia
via della Vetrina 7 – Roma
dal 23 al 25 novembre
ore 21.00 - domenica ore 18.00
Info e contatti: info@teatrosophia.it– 
tel: 06.68801089 – 375.5488661
Bigietti 13€ + 2€ tessera associativa del teatro 

Commenti