Passa ai contenuti principali

Opera Formazione e Sicurezza presenta "La Mia Terra"



Opera Formazione e Sicurezza
presenta

La Mia Terra
Di Antonio Bruno
Regia Pablo Màximo Taddei
Con Flavio De Paola

TEATRO DEGLI AUDACI
dal 1 all’11 Novembre 2018

“E' successo anche a me, come ad altri milioni di giovani.
Pensate sia possibile che il profumo di una terra ci possa accompagnare per tutta la vita, sempre vicino a noi, per non lasciarci mai? A me è successo.
E’ vero tutto quello che racconterò. Il Signore mi è testimone.


Dal 1 all’11 novembre il palcoscenico del Teatro degli Audaci accoglie “ La Mia Terra”, spettacolo interpretato da Flavio De Paola e diretto da Pablo Màximo Taddei, il quale traspone in scena il toccante testo di Antonio Bruno, fondendo il linguaggio teatrale e cinematografico.

Un monologo in cui è protagonista Rosario Blanco, l’elemento di congiunzione fra i dolori, le paure, gli orrori della guerra e il profumo, il sole, la gente della sua terra: la Sicilia.
 Nel suo racconto si ritrova, infatti, ciò che ha caratterizzato la guerra e il suo territorio: la vita in trincea, la morte, il dolore, il sole, il fico d’india, il mare, i personaggi e il cuore della sua gente. Luoghi comuni che diventano parte integrante di una condizione drammatica ,come un conflitto, e di una terra aspra e forte come la Sicilia.

Sebbene la lettura di un racconto regali sempre momenti di meditazione, il monologo “La Mia Terra,” è stato pensato come rappresentazione teatrale, dove il calore del palco restituisce al meglio la vita di Rosario Blanco e appunto la sua “terra”.

Per la prima volta in questo spettacolo viene sperimentato l’incontro e la fusione del linguaggio cinematografico con quello teatrale, facendo in modo che personaggi del passato si materializzino sulla scena come se fossero fantasmi, rappresentati in video da Gianluca Delle Fontane - Antonio Coppola Silvia Coghe - Michele Schena Antonella Rebecchi - Matteo De Paola Alessia Calascibetta - Tiziana Garofano Francesco Sirabella - Emanuela Fineschi.

Teatro e cinema si fondono in scena per narrare una storia di “radici”, paesaggi e stati d’animo.


Note di regia

Il testo di Antonio Bruno ci accompagna nei meandri dei ricordi e ci fa conoscere volti e personaggi di una Sicilia arcaica, dove il sole ed il tempo si nutrono di faticose e placide ripetizioni e dove la povertà è piena di ricchezze ... Irrompe la prima guerra mondiale e la morte rompe i cristalli di molte speranze. Vanno in frantumi numerose esistenze e la follia e la morte siedono sul trono della vita. Nel testo di Antonio Bruno, così come nello spettacolo.

I ricordi verranno evocati da un narratore (Flavio De Paola) che, con una sorta di ritualità, “trascinerà” lo spettatore in un non luogo, mentre le apparizioni fugaci delle reminiscenze circonderanno lo spazio (nuove tecnologie per la prima volta sulle scene teatrali : filmati simili ad “ologrammi”) e, come si sa, i ricordi, col passare degli anni, assumono le stesse sembianze dei sogni.

La scena teatrale sarà “inghiottita” dalla scatola nera del palcoscenico dove non si può fare teatro solo con il teatro dove non si può fare cinema solo con il cinema ... dove non si può vivere solo con la vita ... Serve sempre qualcos'altro per completarsi. Così, in un altrove luogo, i personaggi saranno raccontati dal racconto di un narratore che, a sua volta, verrà narrato.
Il protagonista sarà lo “psicopompo” di un viaggio mnemonico tra le apparizioni sonore e visive.

L’attore userà la tecnica ... degli “psicosuoni” .

LA MIA TERRA
Di Antonio Bruno
Regia Pablo Màximo Taddei
Con Flavio De Paola
Adattamento Regia Pablo Màximo Taddei
Testo Antonio Bruno
Riprese audio e video Pixel srls
Montaggio video Francesca Conforti

TEATRO DEGLI AUDACI
Via Giuseppe De Santis, 29 (zona Porta di Roma)
Dal 01 all’ 11 Novembre 2018
info e prenotazioni 06 94 37 60 57
Biglietti Intero 18€ - Ridotto 15€
Parcheggio gratuito


Commenti

Post popolari in questo blog

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

BROADWAY CELEBRATION - I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO

                                                                  Tour 2021/22 BROADWAY CELEBRATION I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia! Sister Act, Les Misérables, Cats, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera… PRESENTA UMBERTO SCIDA Una produzione Marco Caselle, Alex Negro per Palco5. I due fondatori uniscono la loro ventennale esperienza nel settore del Musical il primo, e nel Gospel internazionale il secondo, per dar vita ad una serata imperdibile con un cast di 24 performer e musicisti per i grandi successi del Musical. 10 sono i performer di fama nazionale che compongono la sezione dei solisti, accompagnati da una band d’eccezione e supportati da altrettanti coristi. Non sarà un semplice concerto, ma una esperienza di storytelling attraverso parole e canzoni, come insegna il teatro di Broadway. La serata, infatti, verrà raccontata da Umberto Scida, già noto in tutto il Paese

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio