Passa ai contenuti principali

A CUORE APERTO- L'AMORE NON MUORE MAI


A Cuore Aperto

“l’amore non muore mai!”


Scritto e diretto da Patrizio Cigliano
con Beatrice Fazi e Patrizio Cigliano
con la partecipazione straordinaria “in voce”
di Arnoldo Foà e di Maria Rosaria Omaggio

TEATRO SETTE
Via Benevento 23

 DAL 06 AL 18 NOVEMBRE 2018


Non succede quasi mai che uno spettacolo “indipendente” riesca a sopravvivere molto a lungo, eppure torna in scena per la 13° ripresa in 16 anni A CUORE APERTO - l’amore non muore mai! - scritto e diretto da Patrizio Cigliano, dal 6 al 18 novembre al Teatro Sette di Roma. 

Lo spettacolo, che vede in scena lo stesso regista con Beatrice Fazi e la partecipazione straordinaria in voce di Arnlodo Foà e Maria Rosaria Omaggio, è un vero e proprio evento teatrale delle ultime 16 stagioni dopo aver collezionato, negli anni, 400 repliche, oltre 8000 spettatori e unanimi consensi di critica. Uno spettacolo che nel corso degli anni è stato interpretato da oltre 25 attori tra i più apprezzati del teatro italiano: da Francesca Ciocchetti a Francesco Bonomo, Michela Andreozzi, Alessandra Fallucchi, Tommaso Cardarelli. Il segreto del successo di questo spettacolo risiede nella particolarità di un testo che senza pudori arriva dritto al cuore dello spettatore, regalandogli momenti di vera commozione, sempre più rara da incontrare a teatro. Lo spettacolo, allestito anche da altre compagnie italiane, è andato in scena anche a Parigi, con attori francesi, e sarà ospitato a New York – in quest’ultima versione - in un’importante rassegna di teatro Italiano.

A CUORE APERTO è una storia senza tempo, senza luogo, senza convenzioni: la storia d’amore di tutti.

Due coniugi ottantenni, nelle fattezze di due giovani per disegnare un’ambientazione senza tempo, si fissano intensamente. È un minuto denso di vita, dilatato in un’ora e venti minuti di spettacolo, in cui i due sguardi innamorati si incontrano per l’ultima volta, e da questo sguardo scaturisce un fiume di ricordi in piena.

A Cuore Aperto è tutto quello che in uno sguardo di pochi attimi, due persone che si amano profondamente possono dirsi senza usare parole. Non è una storia “trasgressiva”. Non è una storia scandalistica. Non attinge dalla cronaca quotidiana. Non c’è violenza, né fisica né mentale. Non è una storia “estrema”. È la storia di un amore profondo, goliardico, sincero attraverso un secolo d’Italia. E’ la lotta per la vita, per la memoria, per la freschezza di un sentimento che non è invecchiato con gli anni. Perché se il corpo ha una data di fine, l’Amore resta nelle cose, negli odori, nelle canzoni, nei ricordi: immutabile finché ci sarà qualcuno a raccontarlo, a garantirne la memoria. E dell’avanzata età dei due innamorati, resta traccia solo nelle voci di Arnoldo Foà (una delle sue ultime interpretazioni) e Maria Rosaria Omaggio in due memorabili “camei” vocali. Un testo evocativo, poetico, che pesca emozione e commozione pura nel cuore dello spettatore. A Cuore Aperto emoziona, perché è la bellissima storia d’Amore che tutti vorremmo. Le toccanti musiche originali sono di Fabio Bianchini.
-----------------------
A cuore aperto
scritto e diretto da Patrizio Cigliano
con Patrizio Cigliato e Beatrice Fazi
con la partecipazione in voce di Arnoldo Foà e Maria Rosaria Omaggio
musiche originali: Fabio Bianchini
aiuto regia:Letizia Cerenza e Oronzo Salvati
luci e fonica: Ettore Bianco
foto: Alessandro De Luca

Teatro Sette
via Benevento 23 - Roma
Tel: 06.442.36.382
Biglietti  Intero 24€ -  Ridotto 18€ (over 65 – studenti)

Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di