LIRICA A CORTE | GRAN GALÀ evento speciale TEATRO SUPERGA

11:22


Domenica 30 settembre ore 19.00
LIRICA A CORTE | GRAN GALÀ 

evento speciale TEATRO SUPERGA 
in collaborazione con AsLiCo e Fondazione Ordine Mauriziano 
con il contributo di Fondazione CRT 

“Lirica a Corte | Gran Galà” il 30 settembre è un concerto che il Teatro Superga, in collaborazione con AsLiCo - Teatro Sociale di Como e Fondazione Ordine Mauriziano, con il contributo di Fondazione CRT, organizza alla Palazzina di Caccia di Stupinigi. 

Le quattro star protagoniste de “Il Viaggio a Reims", titolo inaugurale della stagione lirica del Teatro Sociale di Como, canteranno le più famose ed emozionanti arie del repertorio operistico. Il concerto in onore della rassegna "Lirica a Corte" del Teatro Superga alla Palazzina di Caccia sarà anticipato dal consueto aperitivo a cura di Claudia Fraschini di Cookin’ Factory, compreso nel biglietto.
I quattro protagonisti di “Lirica a Corte | Gran Galà” il 30 settembre alla Palazzina di Caccia saranno Marigona Qerkezi, soprano, Irene Molinari, mezzosoprano, Ruzil Gatin, tenore, e Vincenzo Nizzardo, baritono, accompagnati al pianoforte da Giorgio Martano.

Programma di “Lirica a Corte | Gran Galà”:

G. Bizet, Chanson du Toréador (CARMEN)
Vincenzo Nizzardo

G. Rossini, Una voce poco fa (IL BARBIERE DI SIVIGLIA)
Marigona Qerkezi

J. Massenet, Air des lettres (WERTHER)
Irene Molinari

G. Donizetti, Quanto amore! Ed io spietata (L’ELISIR D’AMORE)
Marigona Qerkezi, Vincenzo Nizzardo

G. Rossini, Un soave non so che (LA CENERENTOLA)
Irene Molinari, Ruzil Gatin

G. Verdi, Bella figlia dell’amore (RIGOLETTO)
Marigona Querkezi, Irene Molinari, Ruzil Gatin, Vincenzo Nizzardo

Biglietto “Lirica a Corte | Gran Galà”: posto assegnato € 30 comprensivo di aperitivo a cura di Cookin’ Factory di Claudia Fraschini (www.cookinfactory.com)

Informazioni e prevendite biglietti: Teatro Superga, Via Superga 44 – Nichelino (To)
Biglietteria: dal lunedì al venerdì dalle ore 15 alle ore 19 e il giorno del concerto alla biglietteria della Palazzina di Caccia di Stupinigi a partire dalle ore 18
Prenotazioni: biglietteria@teatrosuperga.it | 011.6279789

Acquisto online su www.teatrosuperga.it e prevendite abituali del Circuito Ticketone
-----------------------------------------

MARIGONA QERKEZI – Soprano
Apprezzata per la “pienezza della vocalità, soprano lirico puro e per la facilità negli acuti” (F.Marcello – ‘L’Opera’ Rivista Internazionale), Marigona Qerkezi ha debuttato a 22 anni come Regina della notte nel “Die Zauberflöte” di Mozart alla Royal Opera House di Muscat. Nata a Zagabria, ha intrapreso lo studio del canto lirico sotto la guida della madre, il mezzosoprano Merita Juniku, con la quale si perfeziona tutt’ora. Contemporaneamente alla formazione musicale, si è laureata in Business Management alla Staffordshire University Programme al Riinvest Institute. Ha recentemente debuttato nei ruoli di Lucia in ‘’Lucia di Lammermoor’’ di Donizetti al Teatro Lirico di Cagliari e Petruzzelli di Bari, Contessa d’Almaviva in ‘’Le Nozze di Figaro’’ di Mozart al Teatro dell’Opera di Tirana, Madama Cortese in ‘’Il Viaggio a Reims’’ di Rossini al Rossini Opera Festival a Pesaro e al Gran Teatre del Liceu di Barcelona, Rosalinde in ‘’Die Fledermaus’’ di Strauss al Teatro Petruzzelli di Bari.
I suoi prossimi progetti la vedono impegnata nei ruoli di Madama Cortese ne “Il Viaggio a Reims” per il Circuito Opera Lombardia, Gilda nel “Rigoletto” al Teatro Lirico di Cagliari, Donna Anna in “Don Giovanni” al Nuovo Teatro Nazionale di Tokyo e in numerosi altri palcoscenici del mondo.

IRENE MOLINARI - Mezzosoprano
Diplomata e laureata con lode presso il Conservatorio di S. Cecilia in Roma, ha frequentato masterclass tenute da artisti quali Daniela Dessì, Simone Alaimo, e si perfeziona sotto la guida del mezzosoprano di fama internazionale Bruna Baglioni. È vincitrice di concorsi nazionali ed internazionali quali VIII Concorso Lirico Internazionale "Ottavio Ziino" (3° premio), "Un Concorso per Mascagni" III Edizione - Fondazione Teatro Goldoni di Livorno (1° premio). Ha inciso la “Petite Messe Solennelle” di Rossini in qualità di mezzosoprano solista con l’etichetta discografica Naxos / Finest Arts Records; l’opera “La Semiramide in Villa” di Paisiello per la Bongiovanni, in prima esecuzione assoluta in tempi moderni e candidata come Miglior Opera agli International Classical Music Awards 2018. Ha finora interpretato con successo numerosi ruoli esibendosi, diretta da celebri direttori, nei principali teatri lirici nazionali e internazionali, Rosina ne “Il Barbiere di Siviglia”, Angelina in “La Cenerentola”, Clarice ne “La pietra del paragone” di Rossini, Carmen in “Carmen”, Suzuki in “Madama Butterfly”, Fenena in “Nabucco”, Maddalena in “Rigoletto”, Meg Page in “Falstaff”, Dorabella in “Così fan tutte”, Fidalma in “Il matrimonio segreto” di Cimarosa, Lola in “Cavalleria rusticana”, Afra in “La Wally” di Catalani, Zita in “Gianni Schicchi”, Suora Zelatrice in “Suor Angelica” di Puccini, Musico in “Le convenienze ed inconvenienze teatrali” di Donizetti, Giunone in “Orphée aux enfers” di Offenbach, Moglie dell’Orco in “Pollicino” di Henze. Nel repertorio sacro e lirico-sinfonico è stata solista in “Requiem KV626” e “Missa in C minor KV 427” di Mozart, “Messa da Requiem” di Verdi, “Petite Messe Solennelle” e “Stabat Mater” di Rossini, “Stabat Mater” di Pergolesi, “Messiah” di Haendel, “Oratorio de Noel” di Saint-Saëns, “Requiem” di Jommelli, “Sinfonia in re minore op.125” di Beethoven.
RUZIL GATIN - Tenore
Vincitore di numerose Competizioni internazionali quali la “Youth of 21st Century” in Bulgaria, “The Way of Stars” a St. Petersburg, “Morning Star” e il “Grand Prix Youth Festival Competition" a Mosca. 
Ruzil Gatin si laurea all’Università di Mosca in Arte Drammatica e nel 2012 si diploma al Conservatorio del Kazan in Canto con cui partecipa a diverse produzioni nei ruoli di Truffaldino ne “L’amore delle tre melarance”, Lensky in “Eugene Onegin”, Basilio ne “Le nozze di Figaro”, Tebaldo in “Roméo et Juliette”.
Nel 2016 ha vinto il Concorso AsLiCo e ha debutta nel ruolo di Pang in “Turandot" , oltre ad aver debuttato nel ruolo di Don Narciso ne “Il turco” in Italia al Teatro Fraschini di Pavia, Teatro Sociale di Como e Teatro Ponchielli di Cremona.
Attualmente fa parte dell’Accademia Rossiniana a Pesaro dove ha partecipato alla produzione de “Il viaggio a Reims" come Libenskof e dove tornerà nel 2018 nel ruolo di Zamorre in “Ricciardo e Zoraide”.
Tra i prossimi impegni sarà al Teatro alla Scala come Conte di Almaviva ne “Il Barbiere di Siviglia” per il Progetto Accademia, Don Ramiro in “Cenerentola” nei teatri di Brescia, Cremona, Pavia, Ferrando in “Così fan tutte” e Lindoro ne “L'Italiana in Algeri” a Trieste.


VINCENZO NIZZARDO - Baritono
Si avvicina alla musica in giovanissima età per proseguire gli studi al Conservatorio Cilea di Reggio Calabria dove si diploma in canto con il massimo dei voti e la menzione speciale. Nel 2013 è vincitore del Torneo “Conservatori a Confronto”, poi è Figaro ne “Il Barbiere di Siviglia” al Rendano di Cosenza e al Teatro Valle di Roma. Nello stesso anno è Succhiello Scorticone nel “Don Checco” al San Carlo di Napoli e, nel Circuito Lombardo è Hermann e Schlemil in “Les contes d’Hoffmann”.
Dal 2015 è Dulcamara ne “L’elisir d’amore” per il progetto Opera Pocket, è interprete dei ruoli di Apollo e del Gran sacerdote di Apollo in “Alceste” al Teatro La Fenice di Venezia, è Silvio in “Pagliacci” al Teatro Sociale di Como, dove esegue anche la IX Sinfonia di Beethoven, Trombonok ne “Il viaggio a Reims" al Rossini Opera Festival di Pesaro, è il Conte ne “Le nozze di Figaro” a Como, Cremona, Brescia, Pavia, Bergamo, e Dulcamara a Trieste. Don Magnifico in “Cenerentola” e Schaunard in “Bohème” a Trieste, Dulcamara a Como, Guglielmo in “Così fan tutte” all’Opéra de Rouen, infine per l’inaugurazione della Fenice con una nuova opera, Nane in “Aquagranda”.
Nel 2017 Figaro ne “Il Barbiere di Siviglia” a Trieste, Escamillo in “Carmen” a Venezia diretto da Myung-Whun Chung, Alidoro in “Cenerentola” a Montecarlo, apertura della stagione, con Cecilia Bartoli. Marcello in “Bohème”, Conte Gil ne “Il segreto di Susanna” a Udine, Guglielmo in “Così fan tutte” a Trieste, “La bohème” in Estonia, Don Profondo ne “Il viaggio a Reims" a Como, Cremona, Pavia, Bergamo, Dandini in “Cenerentola” a Firenze, Figaro ne “Il barbiere di Siviglia” a Tolone.
Nel 2019 Figaro ne “Il barbiere di Siviglia” per il Teatro Comunale di Bologna.

You Might Also Like

0 commenti