Teatri di Pietra: gran finale con "DEJAME QUE TE CUENTE: IDENTITAD"

12:15


TEATRI DI PIETRA 2018

Area Archeologica - Arco di Malborghetto
danza/teatro/musica/poesia/paesaggio/visione/archeologia

29 Luglio 2018

ANACAONA TEATRO (SAN DOMINGO)

DEJAME QUE TE CUENTE: IDENTITAD

Regia e interpretazione

Lucina E. Jiménez Lugo e Husmell Diaz Sa'nchez
Musica dal vivo Esteban lva-n León, Husmell Diaz Sfiichez e
Lucina E. Jiménez Lugo

Leggende Taine: Lucina E. Jiménez Lugo
Leggende Africane: Husmell Dfaz Sgatchez e Olga Quezada
 
Teatro Antropologico

La rassegna Teatri di Pietra chiude in bellezza la sua XIX edizione con uno spettacolo di grande suggestione ed impatto emotivo: “Dejame que te cliente: ldentidad”, ovvero “Lascia che ti racconti: Identità”, la storia dell'incontro tra l'ultima indio, Taina, e il primo africano, Cimarrón.
Si tratta di un’opera che coniuga la cultura taina e africana attraverso miti, balli, canti e sonorità, con l'intento di ricostruire il modo di comunicare di questi due antichi popoli. La pièce è basata su sei leggende, tre appartenenti alla cultura taina e tre alla cultura africana, appositamente riletti per la rappresentazione.
La messa in scena si sviluppa con movimenti circolari e concentrici, richiamando le danze cerimoniali di entrambe le culture. Vengono utilizzati i tre elementi caratteristici e distintivi  della compagnia: il bambù, rappresentato dalle lampade, la corda, utilizzata per unire le strutture, e la sabbia.

Lo spettacolo è concepito per realizzarsi in un teatro, con uno scenario a scatola nera, ma  contempla la rappresentazione all'aperto, purché in notturna, su un terreno/stage pianeggiante.
Il concetto sonoro dell'opera cerca di avvicinarsi il più possibile alla tradizione musicale dei due popoli; per questo motivo la musica viene eseguita dal vivo e con gli strumenti originari di entrambe le culture, interpretando i canti nelle lingue originarie: Arawuacas (Indios Tainos) e Yorubas (Cimarrón).

Nello spettacolo vengono utilizzati flauti, tamburi, maracas indigene e un mayowakan (percussione tradizionale) ed elementi scenografici, rappresentati da lampade artigianali, che permettono che lo spettacolo goda di luce propria. Il concetto e la posizione delle lampade rimandano al focolare attorno al quale le antiche comunità si radunavano per narrare le loro storie, nell’atmosfera magica e religiosa di un cerchio concentrico che indicava l'inizio e la fine dell'universo. I costumi, anch'essi, rappresentano la tradizione mesoamericana di "indossare" le leggende, cucendone i personaggi sui vestiti, come ancora oggi si osserva nelle comunità dei discendenti Maya e Inca.



Orario : 21,15

Ingresso 12 euro intero  – 10 euro ridotto – 5 euro convenzionati / associazioni / studenti
biglietti online : www.liveticket.it

Info & prenotazioni: teatridipietra@gmail.com/ whatsapp 333 709 7449
/teatridipietra.blogspot.it ///

ARCO di MALBORGHETTO : Via Malborghetto , 3 -  ROMA
sulla Via Flaminia , altezza  Stazione Sacrofano

You Might Also Like

0 commenti