Passa ai contenuti principali

Storie di ordinaria maternità

Il Teatro Kopó presenta Storie di ordinaria maternità, in scena dal 13 al 15 aprile, venerdì e sabato alle 21, domenica alle 18. Lo spettacolo nasce da un progetto drammaturgico di Carmela De Marte, Maddalena Vantaggi e Miriam Guinea, con brani tratti dal blog “C’era una vodka” di Lucrezia Sarnari. La regia è affidata a Carmela De Marte e Maddalena Vantaggi (Compagnia MalaUmbra Teatro), con in scena Carmela De Marte e Emanuela Filippelli.

La gravidanza è un’esperienza emozionale, fisica e mentale, fortissima, durante la quale la vita di una donna cambia. Muta il corpo e con esso mutano anche la psiche e la vita quotidiana. È opinione diffusa che quest’evento rappresenti una sorta di ‘miracolo’ che completa la donna. 

Tuttavia, per la protagonista dello spettacolo le cose sono andate diversamente. Infatti, la felicità della scoperta ha lasciato subito il posto al terrore, all’ansia e alla paura di essere stavolta dalla nascita del bambino. Sopraggiunge un’altra emozione inattesa: la vergogna per la mancanza di euforia e lo spiazzamento di fronte a sentimenti non contemplati dalla retorica della maternità. 

La nascita del figlio porta i consigli non richiesti di persone invadenti e insensibili rispetto alle difficoltà di una neo-mamma. Lo spettacolo affronta con ironia i tabù della gravidanza e della maternità, con un linguaggio schietto e sincero, nella speranza di umanizzare queste esperienze cruciali. Sulla scena viene raccontata la trasformazione che affronta la protagonista in un dialogo a più voci con tutte le figure che le ruotano attorno. Non ha timore di andare contro corrente, di mostrarsi nel suo non essere “la-mamma-perfetta”, curata nel fisico, mai stanca e senza un accenno di occhiaie. 

La protagonista si ribella dunque al modello che la società di oggi continua a propinarci in barba al vero cambiamento che avviene nelle donne che diventano madri. Il racconto si sviluppa attraverso un punto di vista femminile ‘ribelle’, che sfocia nell’affermazione che “non esistono regole, che ognuna è madre a suo modo”. Storie di ordinaria maternità lancia un monito pacato e brillante, rivolto a una società facile al giudizio e tanto cieca da non accorgersi che le mamme hanno bisogno di cure e di attenzioni esattamente come i figli che mettono al mondo. La gioia della maternità passa attraverso un’altalena di sensazioni e stati d’animo talvolta difficili da decodificare.


Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di