San Michele l'Angelo dell'Apocalisse - due date pugliesi

22:48


Venerdì 11 maggio e sabato 12 maggio 2018 nella Città di Monte Sant’Angelo (Fg) in Puglia, Patrimonio mondiale dell’UNESCO, all’interno della prima edizione del Festival Michael, presso l’Auditorium della Basilica di San Michele Arcangelo tornerà in scena, dopo il grande successo dell’Anteprima romana del 29 settembre 2017, in forma di concerto, l'Opera musicale moderna: San Michele, l’Angelo dell’Apocalisse. 

Lo spettacolo nasce da un'idea del compositore Simone Martino di rappresentare la figura dell'Arcangelo

Michele, guerriero difensore della volontà divina.

L'Opera è frutto della collaborazione di Simone Martino con il poeta Lorenzo Cioce per i testi e Padre Gaetano Saracino per la dimensione spirituale. Aristotele Aebli è produttore ed editore musicale.

La regia è a cura di Andrea Palotto. Lo spettacolo si ispira al Libro dell’Apocalisse e viene narrato con forza e vigore all’interno di una cornice profondamente spirituale con un linguaggio universale, concreto e attuale.

Protagonista è l’eterna lotta tra il bene e il male, rappresentata da San Michele, principe delle milizie celesti, e Lucifero, l'angelo ribelle.

"Ogni personaggio incarna un sentimento profondamente attuale" spiega Simone Martino. "Lucifero vive il dramma della superbia e dell'invidia nei confronti del Bene che viene inviato sulla Terra nella persona del Cristo, espressione totale della parola del Padre. Dio, che nella rappresentazione ha volto e sembianze umane, pone Lucifero di fronte ad una scelta. L'angelo ribelle sceglie e sprofonda creando l'impero del Male".

Numerosi gli spunti di riflessione offerti da questo suggestivo spettacolo musicale.

"L'Opera porta con sé, racconta Lorenzo Cioce, un messaggio di speranza. Con questo lavoro ci piace restituire il giusto significato al termine 'Apocalisse' che è rivelazione, verità rivelata”.

I protagonisti sul palcoscenico sono grandi performer del mondo musical italiano: Luca Marconi (Tornerà a interpretare il ruolo di San Michele), Luca Gaudiano (Lucifero), Martina Bianca Cenere (Maria), Sharon Alessandri (demone Lamia), con la partecipazione di Giosuè Tortorelli (nel ruolo di Dio).

Quattro le novità del cast: Lorenzo Tognocchi (San Gabriele), Enrico D’Amore (San Giovanni), Massimiliano Lombardi (San Raffaele) e Danilo Giannini (demone Leviathan).

La durata dello spettacolo è di circa 80 minuti e la rappresentazione, eseguita rigorosamente live, sarà arricchita da splendidi e originali costumi di scena creati appositamente da Rita Pagano e Fabrizio Del Prete.

Monte Sant’Angelo, la città dei due siti UNESCO è sede di ben due Siti riconosciuti Patrimonio mondiale dell’Umanità tutelato dall’UNESCO: le tracce longobarde nel Santuario di San Michele Arcangelo; le faggete antiche della Foresta Umbra. Inoltre, negli ultimi anni sono arrivati altri importanti riconoscimenti: nel 2014, il National Geographic inserisce la Sacra Grotta dell’Arcangelo Michele tra le dieci Grotte Sacre più belle al mondo: la Grotta di Monte Sant’Angelo è l’unica italiana presente nella classifica dell’autorevole rivista americana.

L'Opera Musicale moderna ha ottenuto il patrocinio del Pontificio Consiglio della Cultura, presieduto dal Cardinal Gianfranco Ravasi e del Santuario di San Michele Arcangelo di Monte Sant’Angelo (Fg).



Inizio spettacolo: ore 20

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Pagina Facebook: San Michele l'Angelo dell'Apocalisse

Per informazioni: 0884 562062 – infopoint@turismomontesantangelo.it - @infopointMonteSantAngelo

You Might Also Like

0 commenti