Passa ai contenuti principali

LA STORIA DI OTELLO IN UN'OPERA MERAVIGLIOSA


"L'ultimo bacio per dirti addio
l'ultimo bacio per sempre addio..."

Questa frase racchiude tutta l'essenza della disperazione di un uomo e della fine della sua vita.
OTELLO - L'ULTIMO BACIO, opera musical di Fabrizio Voghera, che firma le liriche con Francesco Antimiani, regia di Wayne Fowkes.

Lo spettacolo ripercorre il dramma di William Shakespeare in chiave moderna in ogni suo quadro, dalle scenografie, ai costumi, alle liriche, alle coreografie.

Un lavoro attento e meticoloso, una storia complessa raccontata solo attraverso la musica, nessun dialogo... Ogni brano ha una struttura diversa dall'altro, e i testi sono perfettamente in linea con ogni situazione. 



Il pubblico non fa fatica a capire cosa stia succedendo perchè la musica glielo racconta. Anche senza il canto, quando le meravigliose coreografie di Tony Lo Faro e Wayne Fowkes, catturano la scena in maniera straordinaria. Un corpo di ballo che recita mentre danza, con il linguaggio del corpo. 

La storia di Otello è una storia di intrighi, tradimenti, manipolazioni, gelosia... e questo ancora una volta ci dimostra quanto un testo antico possa risultare sempre moderno. Le cospirazioni, le malelingue, la fiducia, l'amore... un concatenarsi di eventi che porteranno Otello al limite della follia.



Scommessa vinta da Fabrizio Voghera che ha fortemente voluto quest'opera che lui stesso interpreta.
Straordinario in scena, il suo Otello esprime tutte le sfaccettature delle sue emozioni, di quello che gli accade. Una voce a dir poco STRAORDINARIA e una recitazione PERFETTA!

Devo dire che su quel palco al Teatro Ciak, non ho trovato nessuno al di sotto di altri.

Non ho mai sentito tante voci straordinarie tutte insieme. Bravissima Desdemona (Alessandra Ferrari), incredibile Iago interpretato da Francesco Antimiani, Luca Marconi nel ruolo di Cassio, Rodrigo interpretato da Andrea Manganotto, Claudia Paganelli la dolcissima Emilia, e il grande Lalo Cibelli nel ruolo di Brabantio che, anche se ha una piccola parte in scena, lascia un segno memorabile.



Sapete qual è la meraviglia? Vedere in platea tanti giovani. Ai giovani di oggi piace l'opera, piace il classico che si unisce al moderno e questa è una grande vittoria per Otello e per il teatro italiano.
E credetemi... anche se non sapete tutta la storia di Otello, la scoprirete e la conoscerete nel modo più bello che esista: con la musica in teatro. 

Ogni storia può lasciare il segno, e la storia di Otello che Fabrizio Voghera ha portato in teatro, merita di essere raccontata e vista da tutti.

https://www.facebook.com/otellolultimobacio/


STAFF CREATIVO 

Musiche: Fabrizio Voghera 

Liriche: Francesco Antimiani – Fabrizio Voghera 

Regia: Wayne Fowkes 

Coreografia: Tony Lofaro e Wayne Fowkes 

Scenografia: Massimo Voghera 

Costumi: Anna Penazzo 

Disegno Luci: Enzo Galia 

Progetto grafico: Daniele Chatrian 

Comunicazione: Silvia Arosio 

Tipologia scenica: Materica con videoproiezioni di sfondo 


CAST 

OTELLO > Fabrizio Voghera 

DESDEMONA > Alessandra Ferrari 

IAGO > Francesco Antimiani 

RODRIGO > Andrea Manganotto 

CASSIO > Luca Marconi 

EMILIA > Claudia Paganelli 

BRABANTIO > Lalo Cibelli 

MONTANO e DOGE > Alessandro Cavara 



CORPO DI BALLO 

Roberta Onorato 

Luigi Allocca 

Paolo Bruno 

Alessia De Fazio 

Ezio Domenico Ferraro 

Mario Guadagno 

Alessia Losavio 

Sara Pennella 

Emmanuele Rescigno 

Andrea Spartà 







Commenti

Post popolari in questo blog

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di