Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

QUELLA PICCOLA PAZZA COSA CHIAMATA AMORE...


DANILO DE SANTIS    PIERO SCORNAVACCHI 

ROBERTO BELLI    ROBERTA MASTROMICHELE

CHIARA BURATTI    MARCO ACETI

dal 13 marzo all'8 aprile


QUELLA PICCOLA PAZZA COSA CHIAMATA AMORE...

di Danilo De Santis

produzione TSA ( teatro stabile d'Abruzzo )

direzione Artistica Alessandro D'Alatri

regia Lillo ( di Lillo&Greg )

Debutta martedì 13 marzo al teatro Golden la commedia “Quella piccola pazza cosa chiamata amore” scritta da Danilo De Santis e diretta da Lillo ( di Lillo & Greg). Prodotta dal Teatro Stabile d'Abruzzo la cui direzione artistica è di Alessandro D'Alatri, la commedia sarà in scena fino a domenica 8 aprile.

Sul palco sei attori: Danilo De Santis, Piero Scornavacchi, Roberto belli, Roberta Mastromichele, Chiara Buratti, Marco Aceti ad interpretare altrettanti protagonisti, Ferdinando, Luigi, Mario, Ilaria, Vittorio, Elena tutti afflitti dallo stesso problema, tutti in preda alla stessa ossessione: l'amore.

Come qualsiasi altra ossessione, o forse di piu', l'amore fa muovere gli esseri umani in modi irrazionali, fa assumere spesso comportamenti ridicoli e surreali. Ed è proprio ciò che accade in questa divertentissima, ma sentimentale commedia. Scritta in modo lieve, ma mai scontato

da Danilo De Santis, un modo divertente di raccontare l'amore, mai volgare, ma sempre sopra le righe.

In “Quella piccola pazza cosa chiamata amore” ognuno è innamorato di un altro o di un'altra e nessuno riesce a cancellare dalla propria mente il ricordo e l'attaccamento verso l'oggetto del desiderio anche dopo tantissimi anni.

Ed è a causa di quest' ossessione che tutti sono disposti a sottostare ai più incredibili sotterfugi, ad inventare strategie spesso ridicole, a volte anche imbarazzanti pur di tentare di conquistare o riconquistare la persona amata. Ed è così che Luigi diventa Lulù per entrare e restare nelle grazie di Ferdinando, omosessuale, da 27 anni innamorato ed in attesa che il suo amore torni da lui. Ferdinando ospita quindi Luigi/Lulù, che vuole vivere a casa di Ferdinando per tentare di riconquistare il cuore di Elena che vive nella casa di fronte. Ferdinando lentamente inizia ad avere un debole per Luigi/Lulù, che per scappare dalle attenzioni del padrone di casa si dichiara innammorato di Mario che però è innammorato follemente di Ilaria che non riesce a dimenticare Vittorio...

Due case…una di fronte all’altra…..la finestra diventa il punto di vista di quella piccola pazza cosa chiamata Amore. 
-------------------------------------

Cast artistico

Luigi: Danilo De Santis

Mario: Piero Scornavacchi

Ferdinando: Roberto Belli

Chiara: Roberta Mastromichele

Elena: Chiara Buratti

Vittorio: Marco Aceti


SPETTACOLI martedì, giovedì, venerdì, sabato ore 21- domenica ore 17.

sabato 24 e 31 marzo ore 17 e ore 21.

PREZZI intero € 30,00 ridotto € 25,00



TEATRO GOLDEN

Via Taranto, 36 00182 Roma

www.teatrogolden.it info@teatrogolden.it Tel. 06.70.49.38.26

Commenti