Passa ai contenuti principali

OUTING - BANDO DI AUDIZIONE


Versione Italiana del Musical Off Broadway

BARE


Di Jon Hartmere, Damon Intrabartolo


BANDO DI AUDIZIONE


GIOVEDI’ 22 FEBBRAIO 2018

Presso Cooperativa LA SPERANZA - Via Roma 81- Cassina de’ Pecchi (Milano)
(Metro verde M2 Direzione GESSATE)

REGIA & ADATTAMENTO Edoardo Scalzini
ASSISTENTE ALLA REGIA Sara Persali
DIREZIONE MUSICALE Eleonora Beddini
COREOGRAFIE Luca Peluso
ACTING COACH Marco Massari
ADATTAMENTO LIRICHE ITALIANE Michael Anzalone
PRODUZIONE ESECUTIVA Giuseppe Di Falco


SINOSSI

Ambientato in un collegio di matrice cattolica, ‘OUT-ING’ esplora il tema dell’adolescenza e della continua esposizione a crisi d’identità, sessualità e religione puntando il dito senza mezzi termini verso ogni forma di appiattimento culturale che esorta ad indicare come deprecabile un atteggiamento solo perché definito “diverso”.

Al centro della storia c’è l’amore tra due ragazzi, Jason e Peter, che vivono la loro relazione nell’oscurità, protetti da un sentimento che li porterà inevitabilmente a fare i conti con una società ottusa, folle e insensibile a qualsiasi tipo di richiesta d’aiuto.

Provocatorio, crudo e inflessibile, con un’emozionante partitura rock contemporanea, il musical esamina le conseguenze del “mettere a nudo la propria anima” e vuole dimostrare quanto per la generazione moderna sia difficile passare il labile confine tra l’età adolescenziale e l’età adulta per affrontare un futuro che pone più domande che risposte. 
------------------------------------------------

SI CERCANO i ruoli dei due protagonisti:



PETER

Ragazzo introspettivo, sensibile e tenero, fidanzato clandestino di Jason.

Età scenica: 18/20 anni

Vocalità: tenore leggero

Buona attitudine al movimento




JASON

Ragazzo prodigio del college, fidanzato clandestino di Peter, che ha paura di accettare la propria identità sessuale.

Fisicità: preferibilmente bella presenza, atletico

Età scenica: 18/20 anni

Vocalità: tenore /tenore scuro

Buona attitudine al movimento




CANDIDATURA e MATERIALI

Entro e non oltre il 10 febbraio 2018, inviare la propria candidatura via mail a
outingilmusical@gmail.com specificando il proprio nome, cognome, recapito telefonico, ruolo per il quale si intende candidarsi, ed inoltre:

- il proprio curriculum vitae della lunghezza massima di una pagina (no fronte retro) contenente unicamente: nome, cognome, altezza, formazione e, se presenti, esperienze lavorative di carattere artistico professionale (di queste si indichi unicamente: titolo dello spettacolo, ruolo, anno e produzione).

- Due fotografie, un primo piano e una intera.

- Una traccia audio incisa o un link video di un esibizione live di un brano preferibilmente rock-pop del candidato.

La conferma con orario di convocazione e i materiali su parte per sostenere l’audizione saranno inviati entro il 12 febbraio 2018.

Si specifica che qualora le richieste dovessero essere molte, la produzione procederà ad una preselezione tramite curriculum, foto e materiale inviatoci.


PERIODO DI IMPEGNO

Prove: dal 4 al 10 e dal 22 al 27 aprile 2018

Debutto: 28 aprile 2018 al Piccolo Teatro della Martesana di Cassina de Pecchi (Milano)

Repliche: 5 e 6 maggio al Teatro del Baraccano di Bologna.


E’richiesto appoggio su Milano

Il progetto è low budget ma sarà prevista una retribuzione.
---------------------------------------------

RISPOSTE A DOMANDE RICORRENTI

La partecipazione alle audizioni è gratuita?

SI’


E’ possibile assistere alle audizioni senza parteciparvi?

NO

E’ necessario avere un età minima per partecipare all’audizione?

SI’. E’ necessario aver compiuto 18 anni al 22 febbraio 2018.


Foto e curriculum verranno restituiti?

NO


Quanto tempo impiegherà l’audizione?

E’ richiesta la disponibilità per l’intera giornata


E’ previsto l’uso del microfono durante l’audizione?

NO


Verrà indetto un bando di audizione per la stessa produzione altrove o in altro momento?

NO


E’ previsto un call back?

NO


Ci saranno riprese video e foto?

SI’


Come faccio a sapere l’esito dell’audizione?

Solo in caso di esito positivo verrete contattati al recapito telefonico e/o all’indirizzo mail indicati sul curriculum vitae entro il limite di tempo comunicato dalla produzione durante le audizioni.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol