Passa ai contenuti principali

In primo piano

La vita è musica, il nuovo cd di Marzio Italo

  "La musica, se veramente la amiamo, è una forza vulcanica che permette di vivere bene contribuendo a rinnovare energia positiva e ottimismo, ottime medicine preventive, per vivere con gioia ed entusiasmo”. Marzio (Italo) Bonferroni è noto come docente, scrittore e consulente nel mondo della comunicazione d’impresa. Oggi, in età "matura", oltre al suo lavoro tradizionale, ha voluto ridare vita alla sua passione di gioventù, quella della musica, che qualche tempo si era affiancata alla carriera nel mondo culturale e scientifico. Ha ripreso e scelto, quindi, 13 tra i brani che lui stesso ha scritto, per pubblicare un CD, dal titolo “LA VITA E’ MUSICA”, che è stato anticipato il 28 giugno dal brano "Complicità" Il CD verrà distribuito in copia fisica da I.R.D. International Record Distribution Spa, sarà inoltre disponibile sul sito http://www.ultrasoundrecords.eu e su tutte le piattaforme digitali dal giorno 3 settembre. Ogni brano è collegato ad un video

FEMME LETALE


La MCR Art’ s Factory e la compagnia teatrale la Maieutica, presentano:

FEMME LETALE

Testo e regia di Natascia Bonacci

con Beatrice Picariello, Martina Di Fazio, Susanna Stefanizzi, Laura Monaco

dal 15 al 18 febbraio
TEATRO L'AURA di Roma

Denise, Catherine, Pauline e Juliet, Elvira sono le protagoniste di Femme Letale, in scena dal 15 al 18 febbraio al Teatro L'Aura. Il testo scritto e diretto da Natascia Bonacci si ispira a fatti di cronaca realmente accaduti.

Beatrice Picariello, Martina Di Fazio, Susanna Stefanizzi, Laura Monaco trasportano il pubblico in un turbinio emozionale, catapultandolo in un excursus temporale dal ‘600 ai giorni moderni. Le “black” protagoniste rivivono le vicissitudini di Denise, donna bellissima ma facilmente manipolabile, che arriverà a compiere il più innaturale e crudele dei gesti; Catherine, elegante dama del ‘600 con un tetro e cupo amore per le tenebre, l’occulto e il satanismo; Pauline e Juliet, due amiche, adolescenti, morbosamente legate, unione che le porterà a vivere una “follia a due”; Elvira, una dolce e preparata tata, che nasconde dei tormenti familiari da cui riuscirà energicamente a liberarsi.

Lo spettatore vivrà emozioni da cui vorrà prendere le distanze, si confronterà con il buio dell’animo umano, riuscendo magari anche a sorridere in alcuni momenti, rimanendo comunque per un’ora abbondante incollato alla poltrona – afferma la regista.

Malesseri sociali, solitudini umane, presentate con coraggio e lealtà senza mai erigersi a giudici. Sul palco tragedie antiche e cronache moderne raccontate con coscienza e onestà attraverso l’arte, che per un artista rimane lo strumento ideale per diventare persone migliori.

Con lo spettacolo Femme Letale le due società di produzione aderiscono all'iniziativa “Zapatos Rojos” conosciuta qui da noi come “Scarpe Rosse” messe in piazza in segno di solidarietà, per ricordare le vittime di violenze sessuali, psicologiche e fisiche. Un simbolo di femminilità che assume un ruolo preciso contro il femminicidio.


Note di regia

Le Donne sono geneticamente, storicamente e culturalmente inclini alla sopportazione del dolore, alla visione a volte forzata. Sono spesso vittime. In “Femme Letale”, questo non avviene. Si assiste a una sorta di catartica e distorta rivalsa che inquieta, affascina e farà indubbiamente riflettere.
------------------------------------

FEMME LETALE

Testo e regia di Natascia Bonacci

con Beatrice Picariello, Martina Di Fazio, Susanna Stefanizzi, Laura Monaco


Teatro L'aura

vicolo di Pietro Papa

dal 15 al 18 febbraio

Dal giovedì al sabato ore 21.00

domenica ore 18

info e prenotazioni 0683777148 oppure 3464703609

o tramite nuovoteatrolaura@gmail.com

Biglietto 12€

Commenti