Passa ai contenuti principali

UN SORRISO TI SCONFIGGERA’ - Evento a scopo benefico



Skorpion Karate asd (associazione sportiva dilettantistica), nata nel 2012 a Castellanza, nel corso degli ultimi anni ha organizzato degli eventi a scopo benefico in collaborazione con la Compagnia teatrale Amnesia di Busto Arsizio, nella persona di Romina Cristallo, attrice e regista della compagnia. 

Il primo evento fu il 28.02.2015 al teatro S. Giovanni Bosco di Busto Arsizio, con la rappresentazione di “IN VIAGGIO”…. un momento nel quale il teatro, lo sport e la solidarietà si sono uniti per dare vita ad un percorso meraviglioso. L’incasso della serata era stato devoluto alla Cooperativa Speranza di Busto Arsizio, associazione per l’inserimento dei disabili nel mondo del lavoro e per persone meno fortunate di noi.

Il secondo evento fu il 26.03.2017, al teatro Fratello Sole di Busto Arsizio, con la commedia musicale degli Amnesia “LIFE”…. anche qui insieme, Sport, Teatro e solidarietà a sostegno dei ragazzi “Down” dell’associazione dilettantistica POLIHANDY - C.K.O.O.S., di Oggiona S. Stefano; quest’ultima si rivolge alle persone con handicap, o comunque in condizione di svantaggio sociale e a tutti coloro i quali intendano praticare l’arte marziale del Karate.

Quest’anno noi dello Skorpion Karate, dopo i primi due successi, attraverso Romina Cristallo e i seguaci delle serate dell’Obiettivo Risata, capitanata dal grande Max Pieriboni, coopereremo insieme per dare vita ad un evento di cabaret unico nel suo genere e con l’Obiettivo comune di sensibilizzare attraverso delle semplici risate, le donne che hanno lottato, che lottano e che affronteranno il Cancro al seno, spiega il presidente dello Skorpion Karate, Elena Mendicino. L’intero incasso della serata di cabaret “UN SORRISO TI SCONFIGGERA”, verrà devoluto alla Fondazione Humanitas per la Ricerca di Rozzano.

Come è nato questo progetto?


Il progetto è nato dall’amicizia e la stima nei confronti di un uomo, non solo cabarettista, di nome Max Pieriboni. Max nasce in provincia di Varese nel 1970, tanti volti e travestimenti, debutta ufficialmente nel 2005, dove decide di calcare personalmente il palco dopo aver scritto monologhi e creato personaggi, per diventare oggi un famoso Comico della Tv e non solo. Nonostante i suoi impegni televisivi, il “Gigante Buono” ha fondato “OBIETTIVO RISATA”, un progetto per tenere in vita il valore della comicità in teatro e viverla completamente nella sua totalità e spontaneità, cosa che in tv si perde molto spesso. Grazie alla collaborazione dei suoi stimati colleghi il suo progetto arriva dritto nei cuori della gente: SOLD OUT NEI TEATRI !!!!!

Chi è Fondazione Humanitas per la Ricerca?

Fondazione Humanitas per la Ricerca è impegnata nello studio e nella cura di malattie di grave impatto sociale, come tumori, infarto, ictus, patologie autoimmuni, neurologiche e osteoarticolari. Gli studi realizzati sono finalizzati a trasferire in tempi brevi al letto del paziente i risultati della ricerca stessa, grazie allo scambio continuo di informazioni fra laboratorio ed attività clinica. Sia nella fase di ricerca innovativa, sia in quella traslazionale i progetti si caratterizzano per l’utilizzo di tecnologie avanzate, che vanno dalla genetica all’Imaging molecolare. La mission di FHR la rende unica in Italia; è un ente no Profit impegnato anche nella formazione di giovani ricercatori in una dimensione internazionale.

Dunque, alle 20:45 dell’8 febbraio 2018, presso il Teatro S. Giovanni Bosco di Busto Arsizio, in Via Bergamo nr. 12, si terrà l’evento di Cabaret “UN SORRISO TI SCONFIGGERA “ con presenti:

i comici di Zelig e Colorado Max Pieroboni come capitano, Alessandra Ierse, Francesco Rizzuto, Andrea Fratellini, Pis e Love e Alfredo Minutoli;

Eugenio Barbaresco un fotografo di tutto rispetto descritto da molti come un Poeta dell’immagine dal 1995 in Legnano;

Lo Skorpion Karate asd con il presidente Elena Mendicino e tutto il suo staff…. da Dominici Massimiliano, Portelli Innocenzio, Giuseppe Maurino, Veronica Mastrocinque, Scornavacche Vito Thomas; Dojo Hon Shin Zen asd new entry e nuovo collaboratore di Skorpion Karate asd e tutto il suo staff …da Vittore Dal Bon, Simone Giovenco, Patrizia Buccomino, Roberto Barbaglia.

E la nostra Public Relation Romina Cristallo.

E per finire il presidente Elena Mendicino ringrazia personalmente la generosità di tutti i suoi sponsor che hanno partecipato alla realizzazione di questo evento bellissimo a favore di un tema importante e attuale come quello del Cancro al seno, elencandoli uno ad uno qui di seguito :

Cigiesse Srl di Castellanza
Model Hair di Amodeo Caterina di Busto Arsizio
Bdp Promotion di Legnano
Bf Dental srl di Legnano
Cartoleria il Pinocchio di Solbiate Olona
Lutec srl di Olcella di Busto Garolfo
Mgl di Marchitto Gianluca Solbiate Olona
Pasticceria Colombo Gianluca di Solbiate Olona
Ristorante Pizzeria Capri di Busto Arsizio
Ap Lounge Café and Restaurant di Castellanza

A breve la vendita dei biglietti

Vi Aspettiamo numerosi !

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Spring Awakening - 18 e 19 maggio al Teatro Guanella di Milano

                                             DOPO I DUE SOLD OUT A BUCINE E FIRENZE IL 18 E 19 MAGGIO ARRIVA A MILANO IL PLURIPREMIATO ROCK MUSICAL SPRING   AWAKENING   UN NUOVO ALLESTIMENTO REALIZZATO DAL REGISTA E PRODUTTORE   DENNY LANZA   L’EMOZIONANTE  SCHOOL EDITION  DEL CONTROVERSO MUSICAL SULL’ADOLESCENZA, VEDE PROTAGONISTI GLI ALLIEVI DI MTA – MUSICAL TIMES ACADEMY , L’ACCADEMIA DI MUSICAL PIÙ IMPORTANTE DELLA TOSCANA   Tratto dall’opera di Frank Wedekind Libretto e Testi Steven Sater Musiche Duncan Sheik   Regia Denny Lanza Coreografie Denny Lanza e Giovanni Ceniccola Direzione Musicale Armando Polito Traduzione e adattamento Maria Chiara Chiti Aiuto regia: Rocco Di Donato Questa produzione è presentata grazie a un accordo con Music Theatre International   Musical Times, realtà di formazione e produzione diretta da Denny Lanza, porta in scena il nuovo allestimento italiano di Spring Awakening, il controverso rock musical vincitore di numerosi Tony Awards, basato sull’opera di