Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

La compagnia OnStage presenta “La Strada”


La compagnia OnStage, con il capolavoro felliniano “La Strada”, sarà al teatro Norba di Conversano (Ba) alle ore 21.00 di venerdì 2 febbraio 2018. Vito Di Leo dirige la compagnia che porterà in scena il dramma musicale tratto dall’omonimo capolavoro del 1954 di Federico Fellini, vincitore del Premio Oscar nel ‘57, come miglior film straniero, e successivamente riproposto in teatro da Germano Mazzocchetti, Massimo Venturiello e Nicola Fano. 

“Nove anni fa ho visto questo spettacolo con Venturiello e Tosca” - ha commentato Di Leo - “e me ne sono innamorato. In seguito, ho deciso di metterlo in scena e ho chiesto i diritti all’autore che, con mio grande stupore, ha accettato senza riserve, consentendoci di mantenere la trama originale”. 

Il regista Vito Di Leo si avvale, in questo lavoro, della collaborazione dell’attore barese William Volpicella, qui aiuto regia e nel ruolo del Matto e della supervisione artistica del performer, di origine tarantina, Maurizio Semeraro. In scena attori di origine pugliese o legati, per qualche ragione, a questa terra, come anche il cast tecnico. 

La scenografia è stata concepita in pieno stile urban, con materiale reperito, perlopiù, da fabbriche e cantieri, e assemblata in maniera modulare per essere al servizio di quest’opera poetica e musicalmente molto articolata. 

E’ la storia del rapporto mancato, pieno di miseria e silenzio, tra l’artista errante Zampanò e la cara Gelsomina, un racconto senza lieto fine. “Il compito più arduo” - continua il regista- “è dare il giusto valore ad un capolavoro come questo”. Il testo tratta temi decisamente attuali, quali l’incomunicabilità nelle relazioni umane, il maltrattamento della donna e le figure ai margini della società, lasciando molto spazio a riflessioni e consentendo di abbracciare un’ampia fetta di pubblico. Non mancano, inoltre, momenti divertenti, emozionanti intrecciati da melodie che toccano l’anima.

Coreografie: Vittoria Brescia.

Direzione musicale: Marina Tafuri.

Costumi: Francesco Cazzolla.

Segretaria di produzione: Stefania Colella.

Consulenza scenografica: Francesco Arrivo.

Nel cast: Vito Di Leo, William Volpicella, Marina Tafuri, Francesco Cazzolla, Vittoria Brescia, Valentina Gadaleta, Alessandro Fanizza, Silvia Borella. 

Teatro Norba 
Piazza della Repubblica, 25 Conversano (Ba) 
Infoline: 3339864427 Inizio spettacolo: 21:00

Commenti