IL CONTRABBATTERISTA in Evoluzioni di un ordinario contrabbatterista: archi, mantici e passioni.

08:08


IL CONTRABBATTERISTA 
in

Evoluzioni di un ordinario contrabbatterista: archi, mantici e passioni.

con Giuseppe Melis, Alessandro Contini, Doriano Prati e Gaetano Maisto

ALTRO SPAZIO
Via Tiburno 33 – ROMA
SABATO 27 GENNAIO 2018

Il 27 gennaio alle ore 21 all’Altro Spazio di via Tiburno 33 sarà di scena la musica con Giuseppe Melis, “Il Contrabbaterista”, che darà vita a un viaggio introspettivo in testi e musiche, mettendo a nudo la sua anima, dal titolo Evoluzioni di un ordinario contrabbatterista: archi, mantici e passioni.

Il Contrabbatterista, come ama definirsi per via dei suoi due amori, la batteria e il contrabbasso appunto, esprime in maniera completa i propri sentimenti come la rabbia, l’amore e la passione, trasformandoli in musica con un inconsueto arrangiamento in cui gli strumenti concertano tra loro. Un navigare tra stili musicali differenti che dà vita ad un sound insolito, sorprendente e d’impatto.

“Nelle dita stringo note, le note di una dolce melodia, arriverà il giorno del gran concerto dai sentimenti autentici in cui mi emozionerò per emozionare” dichiara lo stesso Giuseppe Melis, che sarà in scena con Alessandro Contini, Doriano Prati e Gaetano Maisto.

Giuseppe Melis, nasce San Gavino Monreale in provincia di Cagliari. Sin dalla giovane età mostra un grande interesse per l’arte dei suoni, in particolare il mondo delle percussioni suonando ogni oggetto gli capiti tra le mani. All’età di 11 anni i genitori, esasperati decidono di regalargli la sua prima vera batteria. Inizia a studiare i primi rudimenti e la teoria musicale da autodidatta. Nell’87 arriva inaspettato il suo secondo amore, il contrabbasso. Inizia gli studi al conservatorio di Cagliari sotto la guida del Maestro Giovanni Viani, primo contrabbasso dell’Ente Lirico di Cagliari. 

Durante il periodo degli studi al Conservatorio continua a migliorare la tecnica della batteria sempre come autodidatta. Dal 1996 ad oggi svolge attività come turnista in sala d’incisione in qualità di batterista, contrabbassista, compositore ed arrangiatore, collaborando a diversi progetti con artisti come i "Dolmen", Andrea Cutri, Giuseppe Nonnis e i "Janas", Francesca Schiavo e Valerio Liboni (Nuovi Angeli), con il gruppo Funky “Idea Mare”, con il Gruppo “Akademia” accompagnando Donatella Rettore e Leano Morelli, Nek, Rita Pavone e Teddy Reno. Nel 1999 costituisce insieme al fratello gli “Isola Song” in cui ricopre il ruolo di compositore, arrangiatore, batterista e contrabbassista con il quale partecipa nel 2000 al Premio Internazionale “Mia Martini” a Bagnara Calabra aggiudicandosi il primo premio. Nello stesso anno, sempre con gli Isola Song incide il secondo demo dal titolo “Fuedda … Parla!” di cui è anche compositore e arrangiatore, con il quale partecipano al Concorso “Accademia della Canzone di Sanremo” e vincono ottenendo l’accesso alla 51° edizione del Festival di Sanremo. Nel 2001 esce sul mercato nazionale “Terra del Suono”, di cui è compositore, arrangiatore, batterista, contrabbassista e corista. 

Nel 2002 fonda il progetto “Shasa”, scrivendo testi, musiche e arrangiamenti e curando la direzione artistica. Nel 2005 in qualità di compositore arrangiatore e direttore artistico vince il concorso “Sanremo-Lab” con la cantante IKA Pintus. Nel marzo del 2012 entra in sala di incisione per realizzare il suo primo disco da solista “Evoluzioni di un Ordinario Contrabbatterista: Archi, Mantici e Passioni” curandone testi, musica, arrangiamenti e direzione artistica.

Alessandro Contini, cantante poliedrico che non si lega ad uno specifico genere musicale, da sempre frequenta oltre alla musica d’autore, diversificati universi musicali che lo portano ad impiegare la propria voce nel jazz, nella musica contemporanea, in quella antica, in quella popolare e in quella da film, vantando collaborazioni del calibro di Ennio Morricone, Luca Francesconi, Sylvano Bussotti, Bruno Tommaso e non ultimo Antonio Albanese. Ha collaborato con il Maestro Ennio Morricone partecipando alla registrazione di diverse colonne sonore con il gruppo vocale ‘Kammerton’. Con lo stesso gruppo, oltre ad una intensa attività concertistica, ha partecipato alla ‘BUFFA OPERA’ del compositore Luca Francesconi su un testo originale di Stefano Benni con l’attore Antonio Albanese come voce recitante che è stata rappresentata al “Piccolo Teatro” di Milano e al teatro “Morlacchi” di Perugia. Ha fatto parte del coro madrigalistico del Teatro dell’Opera di Roma nel ‘TIESTE’ di Sylvano Bussotti eseguito al teatro “Brancaccio” di Roma. E’ stato voce solista della “Marche Jazz Orchestra” diretta dal Maestro B.Tommaso con la quale ha eseguito il progetto originale “Ulisse e l’ombra” ed il “Tributo a Leo Ferrè” (Teatro “La Fenice” Senigallia, “Accademia Filarmonica di Roma”, Teatro “Metastasio” di Prato). Con la stessa orchestra ha partecipato all’incisione del cd “Ulisse e l’ombra”. Ha interpretato un ruolo nell’opera rock originale “Lady M.” di G.Mazza ispirata al “Macbeth” di W.Shakespeare, al “Teatro Greco” di Roma. Ha inciso il disco ‘La porta magica’, progetto sulla canzone romanesca in chiave moderna. E’ attivo con il gruppo dei ‘Baltabaren’ con il quale ha inciso il cd ‘Baltabaren’. E’ voce solista in diverse formazioni jazzistiche e collabora con la Big Band di Gerardo Di Lella. È la voce solista del gruppo de ‘I Carosoni’ con il quale ha inciso il cd ‘’O swing’.

Doriano Prati, nasce a Velletri (Rm) nel 1980, all’età di sei anni inizia lo studio della fisarmonica e subito si evidenziano in lui ottime doti di gusto e musicalità. La sua passione per lo strumento e la sua voglia di scoprire nuovi stili e nuove prospettive lo spingono a frequentare ambienti e situazioni musicali diversi, dalla musica popolare al jazz, dalla musica da ballo alla musica leggera, lavorando e collaborando a progetti anche inediti di artisti sempre di ottimo livello.

Gaetano Maisto, Studia chitarra elettrica e classica, in particolare Rock, Blues, Hard Rock, Heavy Metal, Jazz e Fusion; Flauto, Metodologia e Pratica dell'Orff-Schulwerk, Arrangiamento, Fonia e Registrazione digitale. Ha suonato per Fungautz, PopProg, The Killer Tomatoes, Teatranti della Ventura, Piccola Orchestra dei Musicisti Improvvisati, Glenn Branca's Orchestra, Rhys Chatham's Orchestra, Cecilia Amici Band, Sato / Zakura, FrankProject, Philarmonic Roots, Redemption Funk, Jigsaw, Leer Gui Roots Band, Parco della Musica Contemporary Orchestra con Stef Burns, Angelo Iannelli, Le Tarantole e Premiata Ditta. Ora suona per i Revolution Noise, Papa Purusha e The Lazy Bastards, Scorribande Popolari, Snow Goose e Giuseppe Melis Band - Clinic, Event e Gig Manager - Backliner - Sound Engineer.
---------------------------------
IL CONTABBATTERISTA IN

Evoluzioni di un ordinario contrabbatterista: archi, mantici e passioni


ALTRO SPAZIO

Via Tiburno 33 - Roma

Sabato 27 gennaio 2018

ore 22:00 inizio concerto - ritiro biglietti dalle 20:30

Concerto + Cena + Drink a 25€ + 2€ (tessera associativa) – ingresso ore 20

Concerto + Drink a 13€ + 2€ (tessera associativa) – ingresso ore 21.45

Per info e prenotazioni: altrospazioinfo@gmail.com - 3939075005

https://www.facebook.com/improvitalia

You Might Also Like

0 commenti