Passa ai contenuti principali

5 Agosto - di con Serena di Gregorio


Venerdì 12 e sabato 13 Gennaio 

Serena Di Gregorio

5 Agosto

di con Serena di Gregorio

scenografia Paride Petrei, Serena Di Gregorio

in coproduzione con Florian Metateatro

Anche dei “semplici” racconti, che non hanno in apparenza la forza di incidere sulla Storia Universale, se colti con attenzione nell’intreccio narrativo e nel proprio dramma possono restituire un frammento della storia più autentica, quella vissuta sulla pelle della gente comune.

5 Agosto nasce da questi presupposti e prende il titolo dal giorno della festa della Madonna della Neve, durante il quale è ambientato tutto lo spettacolo, secondo passaggi e salti temporali che, oltre a raccontare la vita della protagonista, ripercorrono la storia d’Italia dai primi anni ’40 del novecento fino ai giorni nostri.

Le vicende raccontate in relazione ad un’unica esistenza, appartengono in realtà alle vite di più persone, le cui testimonianze sono state raccolte dall’autrice attraverso interviste dirette.

Parte integrante della drammaturgia dello spettacolo è la scenografia: un piedistallo dal quale il personaggio non scende mai, un carillon che con le sue lucine a festa e le sue botole lo accompagna (e con lui accompagna lo spettatore) lungo l’intricato labirinto della Memoria

Note allo spettacolo

Con questo spettacolo ho voluto toccare due temi a me molto cari, la Memoria legata alla Vecchiaia. Sono sempre stata affascinata nella mia vita dalle persone anziane, le ho sempre osservate nei loro gesti quotidiani, nelle loro movenze oramai impacciate e soprattutto ho ascoltato i loro racconti, la cosa che più mi colpisce è come vivono la condizione dell’essere “vecchi ”.
Ho notato che trascorrono il loro tempo a ricordare il passato, non perdono occasione per parlarne con chiunque gli capiti a tiro, tornare indietro con la mente li rende vivi, il loro passato diventa il loro presente e il loro futuro.
Per gli anziani, il futuro è come se non esistesse, forse perché sanno che ogni giorno in più li avvicina alla morte e perciò proiettano davanti a se il passato.
Amano ricordare quei momenti di vita che li ha resi felici, oppure no, ma sicuramente li ha fatti Vivere con la “V” maiuscola e continuano a farlo.

Per sviluppare questo progetto ho raccolto testimonianze di persone in età senile, ho chiesto di raccontarmi della loro vita e ho filmato tutto con la telecamera, dopo aver registrato ore di testimonianze, quando mi sembrava di avere abbastanza materiale ho cercato di capire come sviluppare il lavoro. Ho pensato che avrei dovuto scrivere una storia inventata da me, (per cercare di parlare della Memoria in modo non didascalico), che però contenesse i racconti, i personaggi che mi sono stati tramandati.
Anche dei “piccoli” racconti che apparentemente non hanno rivoluzionato la storia, hanno il diritto di essere ascoltati, perchè possono inaspettatamente regalarci grandi emozioni o insegnarci piccole o grandi cose e ne vale sempre la pena ascoltare.


Cosi è nato lo Spettacolo “Cinque agosto”, ho scelto questo titolo perché tutto è ambientato il giorno della festa della Madonna della Neve, che si svolge per l’appunto il cinque agosto, ma i racconti che si susseguono hanno uno sbalzo temporale anche se seguono un filo cronologico e vedremo la protagonista passare da un’ età all’altra per farci vivere il suo passato. Un elemento importante dello spettacolo è la scenografia che supporta il lavoro di narrazione, infatti non è un elemento puramente ornamentale è parte integrante dello spettacolo, vive!, infatti vi sono otto botole da dove escono tante invenzioni sceniche, che riescono a portarci in un’ atmosfera magica, piena di brio, quella dimensione che solo i ricordi ci regalano.
Ricordare è fondamentale nella vita.

Alta Luce Teatro
Alzaia Naviglio Grande 192 - 20144 Milano
Info e prenotazioni: 348.7076093 - alt@altaluceteatro.com
Prezzi: 13 euro con tessera associativa (costo 2 euro. Valida per la stagione 2017/2018 )
Orario spettacolo: ore 21. A seguire brindisi con gli artisti

Commenti

Post popolari in questo blog

Teatro Trastevere: Nuovo Progetto Artistico

                                                                                           Associazione Culturale Teatro Trastevere presenta il Nuovo Progetto Artistico   GERMOGLI Esperimenti Teatrali, per artisti e spettatori   COS'E'   È la nostra personale risposta alla riapertura delle strutture teatrali a ridosso della stagione estiva. Un percorso di RICERCA, sia del Teatro Trastevere che degli artisti coinvolti, per riabituare gli spettatori a frequentare gli spazi di condivisione artistica, riabbracciandoci, seppur simbolicamente, attraverso l'arte, portatrice di sana socialità.   MA IN PRATICA   In pratica apriamo il Teatro alle compagnie e ai singoli artisti che, dopo mesi di elaborazione di nuovi contenuti, vogliano finalmente dare viva realtà al proprio progetto. Offriamo 50 ore di RESIDENZA CREATIVA e 2 giorni di restituzione al pubblico non solo in forma di spettacolo, ma anche di semplice studio:  “...Faremo le cose in sicurezza, seguendo i protocolli e metter

BROADWAY CELEBRATION - I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO

                                                                  Tour 2021/22 BROADWAY CELEBRATION I GRANDI SUCCESSI DEL MUSICAL IN CONCERTO SPETTACOLO Rocky Horror Show, Jesus Christ Superstar, Rent, Mamma Mia! Sister Act, Les Misérables, Cats, Hairspray, Hair, Grease, Evita, The Phantom of the Opera… PRESENTA UMBERTO SCIDA Una produzione Marco Caselle, Alex Negro per Palco5. I due fondatori uniscono la loro ventennale esperienza nel settore del Musical il primo, e nel Gospel internazionale il secondo, per dar vita ad una serata imperdibile con un cast di 24 performer e musicisti per i grandi successi del Musical. 10 sono i performer di fama nazionale che compongono la sezione dei solisti, accompagnati da una band d’eccezione e supportati da altrettanti coristi. Non sarà un semplice concerto, ma una esperienza di storytelling attraverso parole e canzoni, come insegna il teatro di Broadway. La serata, infatti, verrà raccontata da Umberto Scida, già noto in tutto il Paese

Tornano in scena "I Nuovi Tragici"

            I NUOVI TRAGICI monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva TEATRO MARCONI  18/19/20 GIUGNO 2021 Tornano in scena I Nuovi Tragici. La rassegna nata nel 1990 arriva sul palco del Teatro Marconi il 18, 19 e 20 giugno 2021. Si tratta di monologhi scritti e diretti da Pietro De Silva portati in scena da giovani attori che partecipano al Festival. A presentare la serata due ospiti d'eccezione: Marco Simeoli e Bruno Maccallini. Una storica rassegna dunque a cui hanno partecipato circa ottanta attori fra i quali Enrico Brignano, Flavio Insinna, Neri Marcorè, Valerio Aprea, Massimiliano Bruno, Paola Cortellesi, Francesco Pannofino, Paola Minaccioni, Massimiliano Bruno, Valerio Aprea e tanti altri Il termine NUOVI TRAGICI è dichiaratamente ironico. Si tratta di una serie di monologhi sotto forma di casi clinici singolari. Individui disperati che cercano conforto, confessando in pubblico le loro piccole e grandi manie. Si prende di mira la follia e i suoi derivati, con occhio