Passa ai contenuti principali

In primo piano

NASCE L' ASSOCIAZIONE STEFANO D'ORAZIO

                                                           Ad un anno dalla scomparsa di uno dei più amati artisti italiani   NASCE L’ASSOCIAZIONE STEFANO D’ORAZIO   UN PROGETTO RIVOLTO A GIOVANI ARTISTI DI TALENTO   «Vorrei poter contribuire ad accendere degli entusiasmi e delle attenzioni verso qualcuno che meriti una storia di successo fortunata come la mia» Stefano D’Orazio     Ad un anno dalla scomparsa di un grande artista, che insieme ai Pooh ha fatto la storia della musica italiana nasce l’Associazione Stefano D’Orazio, un progetto rivolto a giovani artisti di talento. Lo scopo dell’Associazione è quello costituire un polo di eccellenza nel settore artistico-musicale-imprenditoriale, un’accademia di alta formazione professionale ed imprenditoriale per giovani artisti, quale strumento di integrazione sociale e culturale, con potenziale innovativo e di crescita per il sistema economico, occupazionale e sociale. Associazione Stefano D’Orazio si pone come obiettivo quello di organi

Motus Vitae Dance Academy presenta “Lo Schiaccianoci”


LO SCHIACCIANOCI

16 DICEMBRE - TEATRO OSOPPO (MILANO)

Motus Vitae Dance Academy presenta “Lo Schiaccianoci”, balletto in due atti sulla musica di Tchaikovsky, in scena il 16 dicembre al Teatro Osoppo di Milano (via Osoppo 2), alle ore 21.
Un'ora e mezza di spettacolo, un'immersione in magiche atmosfere il cui ricavato sarà interamente devoluto all'Associazione Non solo bimbi.

Sul palco salirà il corpo di ballo della Motus Vitae Academy, con la partecipazione straordinaria di Akos Barat (principe Schiaccianoci) e Dania Cericola (Signora Drosselmeyer).

La coreografia è firmata da Elena Silvia Gigliucci (direttore artistico MotusVitae Dance Academy), mentre la scenografia da Giulia Cornacchione.

Nel primo atto la favola de “Lo Schiaccianoci” viene rappresentata in una rilettura moderna ed ironica, ambientata in un orfanotrofio dove Clara e le altre orfanelle stanno aspettando l’arrivo della ricca e snob signora Drossermayer, che porterà loro dei modesti doni per rallegrare il giorno più magico dell’anno.

Clara riceve in dono un piccolo schiaccianoci e a fine giornata lei e le altre compagne vanno a dormire. Clara comincia a sognare..

Inizia così il secondo atto dove il balletto rispetta l’iconografia classica.

In scena vedremo anche:
Camilla Birnbaum (Istitutrice e Fata Confetto)

Giulia Alamia (Clara)

Sofia Agnoletto (orfanella e danza cinese)

Martina Golino (orfanella, danza araba)

Matilde Birnbaum (orfanella, danza spagnola)

Nicole Daniel (orfanella, fatina)

Francesca Roselli (orfanella, danza russa)

Chiara Castelletti (bambola, danza degli zufoli)

Arianna Pantalone (bambola, danza degli zufoli)


Vuoi scoprire il mondo di MotusVitae Dance Academy? Visita il sito www.motusvitae.it.

Commenti