Passa ai contenuti principali

LA FABBRICA DELLA FELICITA’ - Progetto vincitore del bando testinscena 2017


Lunedì 11 dicembre – ore 21.00 – CAMPO TEATRALE – Via Cambiasi 10 Milano

LA FABBRICA DELLA FELICITA’

Progetto vincitore del bando testinscena 2017
drammaturgia Irene Canali
regia Connettiv024grammi
collaboratore e tutor compagnia Mattia Fabris

con Nicola Andretta, Giuseppe Attanasio, Irene Canali,

Miriam Costamagna, Daniele Palmeri, Marta Salandi

“La fabbrica della felicità” della Compagnia Connettiv024grammi sarà in scena in anteprima milanese a Campo Teatrale, Via Cambiasi 10 a Milano, lunedì 11 dicembre alle ore 21.00.

Una città che dà rimedio facile ed immediato ad ogni forma di malattia, dove non possono esserci sofferenza, conflitti, frustrazione, angoscia o paure. Una città dove la vecchiaia è solo un brutto sogno e la morte non ha più nulla di spaventoso, è piacevole quanto andare in vacanza su un’isola paradisiaca. Una città dove la perfezione è a portata di mano. E ognuno persegue il sacrosanto diritto di essere pienamente felice.

Se il progresso scientifico e la nuova farmacologia riuscissero a realizzare tutti i nostri desideri, per donarci il più stabile equilibrio che la storia abbia mai visto? E se tutto questo fosse possibile grazie ad un’unica pillola? Il SOMA, non lo prenderesti?

Undici personaggi ci raccontano della loro utopica città, ispirata al romanzo “Mondo Nuovo” di A. Huxley e della grande fabbrica farmaceutica della Pfaizer Pharma che assicura il moto costante di tutti i suoi ingranaggi, dai piani alti di questa società, dove troviamo a collaborare scienza, capitale e propaganda pubblicitaria, fino a scendere nelle vite di alcuni, fra i tanti, consumatori di felicità.

“Forse un secolo nuovo comincia. Ma un secolo nel quale si penserà ai mezzi per evitare le utopie e ritornare a città non utopistiche, meno ‘perfette’ e più ‘libere’ (Nicola Berdiaeff)”.

La Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, è una fondazione svizzera, nata nel 2016 con lo scopo di sostenere la crescita artistica di giovani talenti promuovendo un bando aperto a compagnie composte da artisti di età inferiore ai 35 anni della Svizzera italiana e della Lombardia. Il bando testinscena 2017, al quale hanno partecipato 52 progetti, è stato vinto dalla compagnia milanese Connettiv024grammi composta da 6 giovani attori diplomati della Civica Accademia d’Arte Drammatica Nico Pepe di Udine nel 2015.

Il progetto vincitore del Bando testinscena 2017, ideato e promosso dalla Fondazione Claudia Lombardi per il teatro, con il patrocinio di LuganoInScena, Divisione Eventi e Congressi della Città di Lugano, Teatro Foce di Lugano, ATIR Teatro Ringhiera e Campo Teatrale di Milano, è diventato ora lo spettacolo “La fabbrica della felicità” realizzato dalla Compagnia Connettiv024grammi, grazie anche alla collaborazione artistica di Mattia Fabris, tutor offerto dalla Fondazione al fine di premiare l’impegno dell’ensemble ed aiutarlo a raggiungere una personale e compiuta dimensione espressiva per questo progetto.

Lo spettacolo sarà in scena il 4 dicembre al Teatro Foce di Lugano.

Il bando testinscena 2018 sarà online sul sito della Fondazione dal 19 febbraio al 30 marzo 2018.

Tutte le informazioni sul sito: www.fondazioneteatro.ch

PER INFO E BIGLIETTERIA
CAMPO TEATRALE

via Cambiasi 10 - Milano

Metro MM2 Udine-Lambrate
Linee di superficie 55-62



intero: 20 euro - ridotto: 14 euro

Acquisti on-line € 14 anzichè € 20

www.campoteatrale.it/la-fabbrica-della-felicita/



Telefono: 02/26113133

comunicazione@campoteatrale.it

www.campoteatrale.it

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol