Passa ai contenuti principali

IL MAGO DI OZ - PRIMA NAZIONALE A MILANO


Dopo il successo di Annie Jr al Teatro Manzoni, il 15 Dicembre al Teatro Silvestrianum di Milano, si terrà la prima data nazionale del Musical “Il Mago di Oz”, che segna l’inizio di un nuovo progetto prodotto dalla Children’s Musical School, la Scuola di Musical per Bambini e Ragazzi. La data è già quasi sold out, pertanto verranno presto aperte nuove date a Gennaio a Milano, oltre quelle di Dicembre a Concorezzo prodotte da SoldOut SRL.

35 ragazzi in scena, coreografie travolgenti, acrobazie mozzafiato, canzoni dal vivo e tanto divertimento.

Il cast è composto da straordinari performer selezionati, ragazzi semplici che coltivano la loro passione per l’arte e lo sport. I più piccoli sono Marianna 6 anni e Renato 7 anni che quando balla, canta e recita a suo dire si sente "un Re del paradiso che risveglia tutti gli altri paesi". L’ attrice più grande è Gaia, 19 anni secondo lei il musical crea una “dipendenza positiva”, lo paragona ad una terapia e non riesce ad immaginare la sua vita senza. La giovane performer che interpreta il ruolo di Dorothy si chiama Elena, una ragazza di 16 anni dalla semplicità disarmante e una serietà da adulta che ama l’arte in tutte le sue declinazioni, accompagnata dal vero protagonista dello spettacolo, il cagnolino Eddy, che interpreta il ruolo di Toto. 

E’ un simpatico Yorkshire trovatello, abbandonato ad 8 mesi dalla sua famiglia che ha traslocato e preferito portare con se solo la sua sorellina, lasciandolo sulla strada. Oggi Eddy è felice di stare dietro le quinte e sul palco per essere coccolato da tanti attori che ogni tanto lo viziano con un biscotto.

Continua anche la collaborazione con Fitkid gym & dance Italia, straordinari ballerini/atleti in grado di eseguire incredibili evoluzioni acrobatiche che completano l’ensamble dei danzatori cantanti. Come Sofia, che nel tempo libero ama leggere, adora Harry Potter e vorrebbe diventare una grande scrittrice o come le gemelle Maria e Matilde, emozionatissime perché hanno avuto la possibilità unica di partecipare e studiare grazie a questo progetto formativo.

Tutte le video-presentazioni del cast vengono pubblicate nella pagina della Piccola Compagnia.

“Il Mago di Oz”, è una fiaba senza tempo, che con la sua garbata filosofia, da oltre 100 anni è di grande insegnamento a tutti i giovani che vogliono fermarsi ad ascoltare il proprio cuore. Uno spettacolo brillante e a tratti commovente adatto dai 3 anni ai 130 anni.

Regia e Coreografie di Fiorella Nolis, Coreografie acrobatiche di Gabriella Crosignani, Costumi, Scenografie e Adattamento del libretto di Maria Cristina Urru, Direzione Corale di Pasquale Giorone, Interventi Musicali del Maestro Fabio Urbani. “Il Mago di Oz” Di L. Frank Baum con musiche e testi originali di Harold Arlen e E. Y. Harburg, sottofondo musicale di Herbert Sothart, Orchestrazione Larry Wilcox.

Trama:

Dorothy, è una ragazzina che vive con gli zii in una fattoria del Kansas. La piccola possiede un cagnolino, chiamato Toto. I suoi parenti sono troppo occupati dal lavoro per darle le attenzioni che vorrebbe. La Signorina Almira Gulch, un'odiosa e arrogante zitella della zona, ha ottenuto il permesso dallo sceriffo per sequestrare ed abbattere Toto. Il cagnolino viene portato via ma riesce a fuggire e a tornare dalla padroncina. Dorothy, decide allora di andar via di casa insieme al cagnolino, alla ricerca di un nuovo posto dove vivere. L’incontro con il Professor Meraviglia, un mago ciarlatano, le fa cambiare idea. Dorothy ascolta i suoi consigli e torna indietro. Un forte vento, inizia ad abbattersi sulla prateria. Questo vento è soltanto il principio di un tornado. La zia Emma e i fattori corrono alla ricerca di Dorothy ma, non trovandola, decidono di rinchiudersi all'interno del rifugio della fattoria per sfuggire alle devastazioni causate dal violento tornado. Dorothy, entra in casa e sviene. Si risveglia nella Terra dei Mastichini e qui ha inizio il suo avventuroso viaggio nel Regno di Oz.

Prevendite aperte su Vivaticket: http://www.vivaticket.it/ita/event/il-mago-di-oz/106493

Il Sito Ufficiale: https://ilmagodiozitalia.wordpress.com/

La Pagina Facebook di “La Piccola Compagnia”: https://www.facebook.com/lapiccolacompagniacms

Commenti

Post popolari in questo blog

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic

Torna a Milano la Baltic Sea Youth Philharmonic, l'orchestra che unisce le diverse tradizioni musicali dei paesi che circondano il Mar Baltico, nella convinzione che la musica non conosca né confini né limiti, sia di natura geografica che di genere. Il tour, realizzato grazie al sostegno di Saipem, debutterà il 10 settembre a Heiden, in Germania, e toccherà, in dieci giorni, nove differenti città in Svizzera, Italia, Danimarca e Polonia. In Italia la Baltic Sea Youth Philharmonic sarà a Milano il 14 settembre nel suggestivo contesto della Basilica di Santa Maria delle Grazie, ospite dell’Associazione Musicale ArteViva, e a Verona il 15 settembre al Teatro Filarmonico per il festival “Settembre dell’Accademia” dove si esibirà per il secondo anno consecutivo. Il pubblico milanese avrà il piacere di applaudire i giovani artisti della Baltic Sea Youth Philharmonic per la quarta volta. L’orchestra, fondata nel 2008 da Kristjan Järvi (affiancato da un prestigioso consiglio di consulent

Rugantino - dal 10 marzo al Sistina!

  Per la gioia del pubblico rivive una pagina indimenticabile della lunga e gloriosa storia del Teatro Sistina: dopo lo stop forzato dovuto alla pandemia, dal prossimo giovedì 10, e fino al 27 marzo, sarà di nuovo in scena, con la supervisione di Massimo Romeo Piparo, la maschera amara e dissacrante di "Rugantino" dei mitici Garinei & Giovannini. Lo spettacolo, che fonde mirabilmente tradizione e modernità, viene presentato nella sua versione storica originale, con la regia di Pietro Garinei, le splendide musiche del M° Armando Trovajoli, le preziose scene e i bellissimi costumi originali firmati da Giulio Coltellacci: un imperdibile ritorno alle radici e un'occasione per riscoprire un classico del teatro musicale italiano. Sul palco, la splendida Serena Autieri, ancora una volta straordinaria interprete dell'intrigante personaggio di Rosetta, donna bella altera e irraggiungibile, che fa battere il cuore di Rugantino, un ruolo in cui l’attrice napoletana dà prova

Torna in scena "The Boys in the band". Gabrio Gentilini sarà ancora Donald.

Gabrio Gentilini sarà in scena sabato 26 marzo al Teatro Nuovo di San Marino con lo spettacolo “The Boys in the Band”, di cui è co-protagonista dalla prima messa in scena italiana del 2019. Nella piece, proposta al pubblico italiano grazie alla traduzione e all’adattamento di Costantino della Gherardesca, che la produce accanto a Giorgio Bozzo, il regista, Gabrio ricopre il ruolo di Donald, un ragazzo di 28 anni, americano e gay, che con la sua presenza a una festa di compleanno tra amici omosessuali in un appartamento di New York a fine anni '60, creerà varie dinamiche all’interno del gruppo, in un crescendo di colpi di scena, tensione, umorismo feroce e riflessioni profonde. Gabrio ha nel suo curriculum esperienze molto importanti nel teatro di prosa e musicale oltre che ruoli in produzioni cinematografiche e televisive nazionali. “Sono veramente contento di portare questo spettacolo nella mia Romagna. Ne amo il testo, così come la sintonia che si crea con i mie colleghi ogni vol