Gli allievi dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino inaugurano "I concerti di San Firenze"

17:24



I giovani allievi dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino inaugurano, il 6 dicembre alle ore 21, il ciclo “I concerti di San Firenze” nel complesso monumentale di San Firenze sede della Fondazione Zeffirelli.

Il 6 dicembre alle ore 21, nella Sala Musica dell’Oratorio San Filippo Neri, del complesso di San Firenze sede della Fondazione Zeffirelli, inizia la rassegna “I concerti di San Firenze”, a cura di Francesco Ermini Polacci direttore artistico delle attività musicali della Fondazione. Prende quindi avvio ufficialmente l’attività concertistica del “Centro Internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli”.

Questo primo appuntamento impegnerà alcuni cantanti allievi dell’Accademia del Maggio Musicale Fiorentino, significativa realtà formativa del Maggio che valorizza talenti in possesso di spiccate qualità artistiche e predisposti alla professione e che, proprio per queste sue caratteristiche, trova piena rispondenza nelle finalità del Centro Internazionale Zeffirelli.

Preceduti da una presentazione di carattere musicale condotta da Francesco Ermini Polacci, saranno ben nove i cantanti che si avvicenderanno nella serata: i soprani Chiara Mogini, Eunhee Kim e Francesca Longari; il mezzosoprano Giada Frasconi; i tenori Manuel Amati, Gyuseok Jo, Rim Park; il baritono Benjamin Cho; il basso Adriano Gramigni. Affiancati di volta in volta da 3 pianisti (Claudio Proietti, Francisco Rico Ferrandez, Serena Valluzzi), affronteranno arie e duetti da La cenerentola di Rossini, La traviata, Otello, Aida, Don Carlo e Trovatore di Verdi, Carmen di Bizet, La bohème e Turandot di Puccini, I pagliacci di Leoncavallo e Cavalleria rusticana di Mascagni, ossia tutte quelle opere alle quali Franco Zeffirelli è stato particolarmente legato nel corso della sua carriera di regista.

Già con il primo concerto della rassegna – motivo per il quale il Maggio ha collaborato con entusiasmo, in una consonanza di intenti e obbiettivi - viene affermata l’attività di valorizzazione e promozione dei giovani talenti portata avanti dal “Centro Internazionale per le Arti dello Spettacolo Franco Zeffirelli”, che dell’Oratorio di San Filippo Neri vuole fare il palcoscenico suggestivo per far conoscere i grandi musicisti di domani, in un luogo di condivisione nel nome della musica, della bellezza e della cultura.

Ingresso a 10 euro.

Concerto più rinfresco 20euro.

You Might Also Like

0 commenti