Passa ai contenuti principali

In primo piano

Trani Teatro Clown. L'Intervista al direttore artistico Santo Nicito.

  E' stata una prima edizione di grande successo quella del Trani Teatro Clown Festival Internazionale che dal 6 all'11 luglio ha rallegrato la città di Trani con spettacoli, incontri, laboratori e workshop tutti incentrati sulla figura del Clown. Tantissimi i partecipanti per un'edizione che ha rappresentato solo l'inizio di una nuova avventura che continuerà anche d'inverno nella bellissima città pugliese. Abbiamo intervistato Santo Nicito direttore artistico della Rassegna.       E' terminato da poco il Trani Teatro Clown qual è il bilancio di questa esperienza? Assolutamente positiva! I numeri sono dalla nostra parte, questo dimostra che l’offerta messa in campo ha   suscitato curiosità e interesse. Questa prima edizione del Trani Teatro Clown Festival Internazionale è stata la realizzazione di un sogno. Un vero miracolo! Abbiamo gettato le basi per quello che già da settembre, per la seconda edizione, speriamo e vogliamo sia un progetto molto più

ALTRO SPAZIO TRA IMPROVVISAZIONE E MUSICA


ALTRO SPAZIO
Via Tiburno 33 – Roma
9 e 10 dicembre 2017

Torna l'improvvisazione al Teatro Altro Spazio. Il 9 dicembre alle 21.30 salgono sul palco gli AstrAtti con Astratti in Rosa.

Gli Astratti nascono nel 2012 dalla combinazione di attori provenienti da diverse realtà artistiche, accomunati dalla passione per il teatro, nella particolare forma dell’improvvisazione.

La Compagnia è formata da una vasta gamma di improvvisatori con differenti stili, tecniche e composizione dei colori ed ha già dato vita a più di 50 rappresentazioni in varie regioni italiane. Si alterano sul palco Marco Giannini, Lucio De Notaris, Roberto Dell’Agli, Paolo Iuliano, Elisabetta Rinaldi, Claudio Spadoni , Francesca Targa, Federico Bianchi e Gloria Giovannelli. Ogni creazione degli Astratti è unica ed originale, non esistendo alcun testo, scenografia e oggetto di scena. Con l’ausilio della loro energia e creatività, i poliedrici attori dipingono in scena storie inedite, catturando il pubblico con la propria carica emotiva e comicità ed evocando mondi in cui tutto è possibile e reale. In questo viaggio astratto, lo spettatore ha un ruolo attivo, immaginando la cornice delle vicende e fornendo spunti agli artisti in scena per lo sviluppo dell’esibizione.

Il 10 dicembre alle ore 19.00 spazio alla musica con The Coro. Una compilation di persone, un'orchestra di voci, uno shuffle di canzoni scellerato sapientemente selezionato per essere felici e fare di tutto un pop.

TheCoro è la formazione corale di 36 elementi diretta da Bruno Corazza. 7 soprani, 8 mezzosoprani, 7 contralti, 7 bassi/baritoni e 7 tenori partiti dal gospel per arrivare al pop, con qualche rapida incursione nella musica italiana d’autore e in alcune altre cose molto poco d’autore. Un repertorio che ama spaziare e spiazzare al grido di un’unica, somma, regola generale: se lo puoi cantare, lo puoi thecorare!

TheCoro può diventare XL in occasione di grandi eventi e collaborazioni, come è successo per la registrazione di una speciale cover di Symphony dei Clean Bandit cantata con Andrea Faustini. Ma può anche farsi e diventare XS quando le occasioni e le location richiedono una formazione ridotta. Insomma, un coro che fa musica per tutti i gusti, per ogni occasione e di tutte le taglie.
--------------------

Altro Spazio

via Tiburno 33 - Roma

9 dicembre ore 21.30

€ 15 con un primo piatto dopo spettacolo e drink

Prenotazioni 3939075005 – altrospazioinfo@gmail.com - www.altrospazioroma.it

10 dicembre ore 19.00

€ 12 comprensivo di tessera

Commenti