Passa ai contenuti principali

In primo piano

UNA PIATTAFORMA PER PORTARE IN ITALIA OCCASIONI DI STUDIO CON PROFESSIONISTI DA TUTTO IL MONDO

7 marzo workshop di danza con LAYTON WILLIAMS 14 marzo workshop acting through song con JOE VETCH Nasce TAB “The Artist Bridge” un ponte per rendere accessibile la comunicazione tra studenti e artisti italiani con performers e creativi da Broadway e dal West End. Il progetto TAB nasce dall’idea di Giorgio Camandona, (protagonista di musical di successo come Peter Pan il Musical, A Chorus Line, Grease), il regista e performer Mauro Simone (Robin Hood, Grease, performer per Singing In The Rain, Pinocchio il grande musical) Martina Ciabatti Mennell, performer italiana dalla carriera internazionale (We Will Rock You, Trioperas, The Mission) e dal performer inglese Phil Mennell (Aladdin - West End, The Bodyguard, Saturday Night Fever, Newsies) in un periodo in cui la formazione e lo studio delle discipline artistiche e teatrali sono limitati a causa delle restrizioni che impediscono gli spostamenti e quindi lo scambio che spesso è linfa vitale per chi si approccia al m

UNDICESIMO COMANDAMENTO Uccidi chi non ti ama



UNDICESIMO COMANDAMENTO Uccidi chi non ti ama

1 dicembre alle 20.45

Nuovo Teatro Ariberto di via Daniele Crespi 9.

Con gli attori detenuti ed ex detenuti della Casa di Reclusione Milano Opera e Maria Chiara Signorini.
Tratto dall’omonimo romanzo di Elena Mearini, con gli scritti degli attori

Montaggio drammaturgico e regia: Ivana Trettel. Coreografie: Claudia Casolaro. Luci: Ivano Frau

Il 25 novembre questo spettacolo sarà presentato a Roma a un gruppo di studenti, alla presenza del Ministro Valeria Fedeli e del Cardinal Ravasi, per l’evento organizzato dal Miur e dal Cortile dei Gentili, dal titolo “Dialogo per contrastare la violenza sulle donne”.

Restare umani e non perdere la fiducia nella legge. E' un doppio invito quello che rivolgono al pubblico del Nuovo Teatro Ariberto gli attori della compagnia Opera Liquida, tutti detenuti o ex detenuti nel carcere di Opera. A chiedere di riscoprire la forza tranquilla, il coraggio quotidiano e il fascino discreto della legalità sono proprio loro che la legge l'hanno aggirata. Un messaggio rivolto prima di tutto alle donne violate perché non rinuncino a reagire. Ma nel corso dello spettacolo le connotazioni si confondono fino a perdersi completamente: gli uomini in scena si trasformano così in femmina, madre, folla silente per sottolineare come non ci sia spazio per differenziazioni di genere e di sorta là dove non è rimasto più spazio per il rispetto e per il diritto. Destinataria dello spettacolo è, allora, la società nel suo complesso, i tanti lati della violenza che ancora ne compongono lo spettro e i molteplici reati che si è soliti definire "minori". L'appello è a restare consapevolmente umani sempre, a non riscoprirsi tali solo quando ormai è troppo tardi, solo quando una donna muore, solo quando il reato minore si compie in tutte le sue più estreme conseguenze.

Nuovo Teatro Ariberto, Via Daniele Crespi 9

Una sala che ha riaperto a settembre 2013 con una stagione professionale di alto profilo. Da allora ha ospitato, tra gli altri, Laura Curino, Assemblea Teatro, Beppe Casales, Pacta dei Teatri e il vero e proprio “caso” sulle scene milanesi Storia e Narrazione, di Chiara Continisio e Paolo Colombo.

Prezzo unico 12,00 €

Info e prenotazioni:

Tel. teatro 0258104586 (ore 15-19)

3385268503 - 3482453298

Sito. www.nuovoteatroariberto/prenotazioni/



Come raggiungere il teatro:

MM2: fermate Sant’Ambrogio e Sant’Agostino

Autobus: 74, 47 e 59 (capolinea P. za Cantore), 94 (P. za Resistenza Partigiana)

Tram: 14 e 2 (C. so Genova – Via Ariberto)

Parcheggio BikeMi: P.za Sant’Agostino

Parking a pagamento: Via Ariberto



Informazioni e contatti:

Via email: stampa@nuovoteatroariberto.it

Sul web: www.nuovoteatroariberto.it,

Su Facebook: Nuovo Teatro Ariberto

Commenti